giovedì 13 luglio 2017

BASTARDO FINO IN FONDO, PENELOPE WARD/VI KEELAND. Review party.




TITOLO: Bastardo fino in fondo

AUTORE: Penelope Ward-Vi Keeland

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Contemporary romance

PAGINE: 352

PUBBLICAZIONE: 13 luglio 2017

PREZZO: € 5,99 ebook- 10,00 cartaceo.
Un romanzo sexy e senza limiti
Era l’uomo delle mie più selvagge fantasie e non mi aspettavo certo di incontrarlo in una squallida area di servizio nel bel mezzo del Nebraska.
Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l’ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese.
Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate in motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell’avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finché le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D’altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia…
«Coinvolgente e con un colpo di scena impossibile da indovinare. Una delle migliori letture dell’anno!!»
The Rock Stars of Romance
«Bastardo fino in fondo è uno dei miei libri preferiti di sempre.»

«Dire che mi è piaciuto sarebbe un eufemismo. L’ho letto in modo compulsivo, dalla prima all’ultima pagina senza mai staccare gli occhi. Se ci fosse una formula per il libro perfetto, direi che l’abbiamo trovata.»






Dal titolo del libro potete solo farvi un idea di quello che vi aspetta, ma non potete immaginare quanto "mr. bastard" vi farà innamorare.

Bastardo fino in fondo si divide in due parti.

La prima è raccontata dal punto di vista della protagonista, Aubrey, mentre la seconda parte dal punto di vista di Chance e fa riferimento ai successivi due anni che fanno seguito al loro incontro.
La vita di entrambi i protagonisti, quando si incontrano, è ad una svolta, Aubrey ha appena abbandonato tutto, lavoro, casa, uomo e città in cui vive. Ha messo tutte le sue cose in macchina e senza voltarsi indietro è partita verso una nuova vita.
Chance al contrario, conosce bene il suo futuro più immediato, ma l'incontro con Aubrey metterà in gioco molto più di quel che poteva immaginare.
Durante il suo viaggio, Aubrey, affamata e stanca dopo le tante ore di guida, si ferma in un'area di servizio, e dopo aver parcheggiato, ammira senza riserve una Harley Davidson parcheggiata all'aperto.
Prova ad immaginarsi seduta su quella moto abbracciata al conducente e nel fantasticare sul centauro in questione, lo pensa alto e muscoloso con forti braccia e occhi ribelli, Charlie Hunnam per intenderci. Si, si proprio lui!


Quando entra nel bar è concentrata nell'ammirare una sorta di marionetta del presidente Obama, quelle classiche statuette dal corpo rigido e la testa ballonzolante che vediamo spesso sulle auto delle macchine americane.
Intenta nella sua osservazione, si spaventa al suono della voce dietro di lei tanto che lascia cadere la statuetta dalle mani, rompendola.  
Così conosce Chance, tra insulti e battute al vetriolo, i due iniziano da subito una conversazione animata senza risparmiarsi nulla.
Scopre però che il giovane che ha appena incontrato non è altri che il centauro tra le cui braccia si era appena immaginata, in sella alla sua Harley, ed in effetti rispecchia esattamente la tipologia di uomo che aveva sognato ad occhi aperti.
Il suo solo difetto è la lingua troppo lunga e l'apparente arroganza.
Nel giro di poco tempo, i due si ritrovano a fare un accordo perchè destino vuole che la moto di Chance ha deciso di non partire e Aubrey è con una ruota sgonfia. Visto che stanno andando verso la stessa direzione, Chance propone alla ragazza di farlo salire sulla sua auto e  viaggiare insieme, in cambio lui cambierà la gomma.  
Non avete idea di quello che sta per cominciare!
Dopo la ritrosia iniziale, Aubrey si lascia convincere dallo sconosciuto dal carisma prorompente. Inizia così un viaggio che all'insaputa di entrambi, diventerà la settimana più importante della loro vita.
Impareranno a conoscersi, apriranno i loro cuori raccontandosi molte cose del loro passato.

Il suono lento della zip dei jeans mi fece venire la pelle d'oca dietro la nuca. Le cosce erano robuste e muscolose, i boxer gli abbracciavano le gambe come una seconda pelle.
Trattenni il fiato quando i pollici si agganciarono all'estatico dei boxer e iniziò a sfilarli. Si abbassò per toglierli e poi si risollevò.
Santa madre di tutti i bastardi impertinenti.
É messo bene.
Quel coso pendeva lungo la coscia.
Inspirai bruscamente e mi resi conto che si era sentito, così mi coprii la bocca con la mano e non mi mossi finchè non fu completamente vestito, temendo di gemere di nuovo.

Scopriranno passioni comuni e tra risate e litigi, sentiranno una chimica sconosciuta nascere tra di loro. Qualcosa di unico e indescrivibile che va al di là della sola fisicità.
Adotteranno una simpaticissima capretta dallo svenimento facile e diventeranno per quel viaggio una improbabile coppia affiatata e senza eguali.
Ma come tutti i bei sogni ad occhi aperti, anche questo è destinato a finire e la realtà si abbatte su loro come un tornado che li devasta con la forza di una supernova.

"Ora che ho visto davvero cosa c'è dietro quella facciata da stronza - una donna che è stata ferita profondamente, ma che vuole comunque rischiare perchè nel profondo è romantica - non posso dire di essere attratto da te quando ti guardo.Vuoi davvero sapere cosa provo quando ti guardo adesso?"In qualche modo riuscii ad annuire."Attrazione è un sentimento troppo mite per spiegare cosa succede quando ti guardo. Io voglio conquistarti. Voglio guardare il tuo splendido viso mentre affondo dentro di te, così forte da farti quasi male. Voglio penetrarti così a fondo che non saresti in grado di camminare per giorni. L'unica cosa più bella del tuo viso quando mi sorridi è il tuo viso quando sono dentro di te."Chiuse gli occhi e poggiò la fronte alla mia."Quindi si, hai ragione. Non sono attratto da te.Sono incantato da te".

Credetemi quando vi dico che tutto mi spettavo, ma non di innamorarmi di quest'uomo come in effetti è successo.
Il titolo del libro mi faceva pensare al classico stronzo che avrebbe fatto soffrire la sua donna in maniera epocale, e invece fin da subito, Chance, si è rivelato un uomo dai sentimenti profondi, amante della sua famiglia, un paladino della giustizia e un uomo sfortunato per aver perso i suoi sogni di gloria durante la giovinezza.
Ha saputo scavare a fondo nel mio cuore e nella seconda parte, raccontata da lui stesso, capirete meglio perchè ha dovuto fare certe scelte ponendo fine a quel viaggio meraviglioso. 


Mille sfaccettature e tante verità verranno a galla.
Un segreto che si è tenuto dentro per anni e che lo ha devastato.
Ma come il cielo che si riapre dopo un forte temporale, Chance è deciso a scoprire se anche dopo tanto tempo Aubrey può perdonarlo e dargli una seconda possibilità.
Queste domande ve le ho già fatte in altre situazioni, ma oggi voglio porvele di nuovo: esiste il colpo di fulmine? Ci si può innamorare tanto velocemente da sentirlo fluire sotto la vostra pelle? E quell'amore così veloce ed impetuoso, può durare nel tempo?
Tante domande, un solo libro per scoprire tutte le risposte.
Il connubio tra queste due autrici mi ha incantata. Hanno saputo tirare fuori dalle loro penne due personaggi incredibili. 
Aubrey è sensibile ma dal carattere molto deciso. Sa cosa vuole e come ottenerlo. Chance, beh, è Chance.
Il libro è intenso, ironico e sensuale. Riesce a catturarti dalle prime righe e ti fa immergere in tutta la loro storia.
É stata una sorpresa inaspettata anche se carica di aspettative e posso solo dirvi che dovete assolutamente dargli una "chance".












Nessun commento:

Posta un commento