venerdì 19 maggio 2017

ORA ESISTI SOLO TU, JESSICA CLARE. Recensione in anteprima.


TITOLO: Ora esisti solo tu

AUTORE: Jessica Clare

SERIE: The billionaire boys club series #6.5

EDITORE: Newton compton

PAGINE: 90

PUBBLICAZIONE: 19 maggio 2017

GENERE: Erotic romance

COSTO: € 0,99 ebook

Hunter e Gretchen stanno finalmente coronando il loro amore, ma il loro matrimonio potrebbe non essere il giorno da favola che hanno tanto sognato...

Qualcuno vuole rovinare il futuro di Gretchen il giorno prima del gran giorno. Può fidarsi di Hunter, l'uomo a cui ha dato il suo cuore? E può davvero contare su sua sorella Daphne (la persona meno affidabile del mondo!) perché la aiuti a salvare il salvabile? O questo matrimonio è destinato ad andare in frantumi prima ancora che Gretchen e Hunter riescano ad arrivare all'altare?






In quest'ultima novella della The billionaire boys club series, ritroviamo Hunter e Gretchen, la mia coppia preferita. Tutto s’incentra sul giorno del loro matrimonio, tra imprevisti, gelosie, ritorni e risate.
É risaputo che i preparativi del proprio matrimonio sono sempre fonte di grande stress e nervosismo, e questo è esattamente quello che accade alla nostra Gretchen, in preda all’ ansia per il giorno più importante della sua vita.



La novella parte proprio con Gretchen che va a trovare Hunter a lavoro, ma spinta dalla sua curiosità, ascolterà una discussione tra il suo uomo e una donna che non ha mai visto. Subito in lei scatta un allarme, chi è quella donna? E soprattutto, cosa vuole da Hunter? Tra mille dubbi Gretchen cercherà in tutti i modi di far luce su questo “mistero”, perché anche se è sicura che Hunter non la tradirebbe mai, ha invece paura che qualcuno possa ricattare il suo uomo… e lei è pronta a tutto pur di difenderlo!

“Una sconosciuta portava delle fotografie al suo fidanzato e chiedeva dei soldi? Era chiaro che il suo dolce e nobile Hunter era stato ricattato. qualcuno cercava di rovinare la loro felicità prima ancora che arrivassero all’altare”

Nei precedenti capitoli, Jessica Clare ci ha abituati ad una Gretchen esuberante, ma qui la ritroviamo stressata, piena di ansia e molto insicura. Saranno le sue damigelle d’onore e la comparsa dells sorella Daphne a risollevarle il morale.

Dall’altra parte invece Hunter, dolce e insicuro, appare molto più determinato e pronto a sposare la sua bella e a riempirla di doni di nozze che farebbero girare la testa a tutte noi, in fin dei conti lui può!  Anche se è certo di far felice la sua Gretchen, Hunter avverte anche lui che la donna è troppo stressata e un pò distante; non vede più la sua impulsiva e sciocca ragazza, quel lato selvaggio di cui si è tanto innamorato, e questo lo getta nella solita, conosciuta, insicurezza.
“Ti amo, Gretchen. Sei stata la prima persona a vedermi… a vedermi davvero. La maggior parte degli altri finge di non notare le mie cicatrici o evita di incrociare il mio sguardo. Ma tu? Tu non mi hai mai permesso di scomparire tra le ombre –continui a trascinarmi alla luce, mi hai dato una nuova vita e nuovi amici. Come potrei non amarti con ogni fibra del mio corpo? Come potrei non voler stare con te per sempre? Ma certo che voglio sposarti." 
Ma ragazze, se pensate che la novella sia incentrata solamente su unter e Gretchen rimarrete deluse, un pò come è successo a me. Eh già, proprio cosi! Gran parte di questa novella, ci racconta ance di Daphne e della storia con il suo personal trainer.
L’autrice descrive in modo diretto le paure di Daphne nel tornare alla vita dopo la riabilitazione, e come questa cerchi di riconquistare la fiducia e il rispetto delle sue sorelle.
Sarà presente al matrimonio di Gretchen e salverà l’insalvabile, quindi anche se il suo personaggio a me non è mai piaciuto, in questo racconto acquista un piccolo punto, perché dai, alla fine anche lei meritava il suo posto nel mondo.

Mi è piaciuta questa novella? Ni. Mi aspettavo sicuramente di più, avevo aspettative alte per la mia coppia preferita, ma ahimè cosi non è stato. Pensavo di leggere di Hunter e Gretchen, del loro amore, della loro crescita e del giorno più importante della loro vita…Così è stato in effetti, ma a mio avviso mancava qualcosa, soprattutto nella scena della celebrazione del matrimonio, avrei voluto sentire le loro emozioni, i loro pensieri.



A parte qualche capitolo dove ho riso per le scene un pò comiche di Gretchen, e mi sono commossa per l’amore assoluto di Hunter, non ho provato grandi emozioni, forse perché la metà della novella è incentrata sulla storia di Daphne, che io non amo particolarmente, o forse perché mi aspettavo che la scena del matrimonio sarebbe stata carica di emozioni, ma così non è stato.
La conclusione di questa serie bellissima la immaginavo in modo diverso, mi aspettavo anche delle scene piccanti ma non ci sono, nulla di nulla, quindi, in sintesi sono rimasta un pò delusa, ma questo è soltanto il mio parere. Consiglio di leggere Ora esisti solo tu per arrivare alla conclusione di una serie così amata, ma non abbiate grandi aspettative, altrimenti resterete deluse come è successo a me.


ROMINA


THE BILLIONER BOYS CLUB SERIES

- 1. Scommessa indecente

- 2. Troppo bello per dire no

- 3. È l'uomo per me (Recensione)

- 3.5 Sempre più vicino

- 4. Ho scelto di amarti (Recensione)

-5 L'amore è un gioco

- 6 L'amore non esiste (Recensione)

- 6.5 Ora esisti solo tu




Nessun commento:

Posta un commento