venerdì 7 aprile 2017

AMICI MAI, T. K. LEIGH. Recensione in anteprima.


TITOLO: Amici mai

AUTORE: T. K. Leigh

SERIE: A beautiful mess #2

EDITORE: Newton Compton

PUBBLICAZIONE: 7 aprile 2017

GENERE: Erotic romance

PAGINE: 274

PREZZO: € 4,99 ebook

Dall'autrice bestseller di USA Today

Come puoi continuare a vivere quando la tua vita è una bugia? Come fai a convincere il tuo corpo a smettere di sentire, la tua anima a smettere di amare e il tuo cuore a smettere di battere?

Perseguitata dal suo passato, Olivia Adler fugge da Boston verso le spiagge della Florida, lasciandosi tutto alle spalle. Rinchiusasi nella sua prigione, cerca di spegnere tutto, e di non sentire più niente. Un mese dopo la partenza però la voce di Alexander è ancora viva nella sua mente, e le ricorda che la sua incapacità di confrontarsi con i demoni che la tormentano non solo distruggerà lei, ma anche lui. Tuttavia ricominciare a sentire qualcosa significherebbe soltanto soffrire.

Intanto a Boston, per Alexander Burnham tutto parla di Olivia... La sua Olivia... Cerca di alleviare il dolore nell'unico modo che conosce: nel letto di una bellissima donna. Ma Alexander non è tipo da accettare di perdere ciò che ama. Una volta scoperto dove si è rifugiata Olivia, riuscirà a convincerla a tornare a Boston con lui? Sarà in grado di proteggerla quando una minaccia che è rimasta sepolta per mesi torna a galla? E soprattutto sarà capace di rivelarle il segreto che rischia di separarli per sempre?


Amici mai è il secondo capitolo della Beautiful mess series di T. K. Leigh.
Chi ha letto la mia recensione di Un bellissimo disastro saprà che non ho amato particolarmente il primo volume, tutt’altro. Quando ho iniziato a leggere questo seguito non sapevo cosa aspettarmi, semplicemente perché non ricordavo per niente l’altro. Un vero disastro!
Giuro che mi sono ripresa immediatamente: è un periodo difficile, capitemi. Chissà perché, quando non sono nel pieno delle mie facoltà, mi ritrovo sempre tra le mani i romanzi di questa autrice. È colpa mia, Angeli. Sempre e solo colpa mia.
Olivia è scappata. Ha paura. Paura dei suoi sentimenti, paura delle emozioni che Alexander gli fa provare, paura di perdere tutte le persone a cui tiene. Trova rifugio in Florida dove conosce un aitante surfista di nome Cam. Cam sarà fondamentale, aiuterà Olivia a riprendersi, a combattere per quello che ama.
Alexader ama Olivia da sempre e non riesce ad accettare di averla persa, la cercherà, farà di tutto per riportarla a casa ma, dopo l’ennesimo rifiuto da parte della ragazza, prederà una sofferta decisione: deve andare avanti, deve lasciarsi il passato alle spalle, una volta per tutte.
Posso affermare con certezza che Amici mai mi è leggermente piaciuto più di Un bellissimo disastro, ma Alexander e Olivia non sono riusciti a conquistarmi nemmeno questa volta. Non sono riuscita a entrare in empatia con queste due anime in pena. Non sono riuscita a comprenderle fino in fondo. Molte delle scelte di Alexander e Olivia mi hanno fatto arrabbiare, mi hanno irritata. Un tira e molla senza precedenti, Angeli.


Dico io, già avete un sacco di casini in ballo, perché alimentarli? I misteri della vita, Angeli. Io non so! Per la prima metà del libro i due non fanno altro che rincorrersi, prima scappa lei, poi tocca a lui. La parità dei sessi, sempre e comunque. Non vedevo l’ora che facessero la pace, e be’... quando è effettivamente successo ci ho ripensato. Questi due personaggi mi sono piaciuti a tratti, ma non mi hanno convinta.
Ho compreso la sofferenza di Olivia e tutte le sue paure, ma è troppo contraddittoria per i miei gusti. Alexander, invece, è dolce e amorevole, decanta amore per l’intero libro e poi anche lui fa un passo indietro, spezzando il cuore della donna che ama. Per me è incomprensibile, punto.
La cosa che ho apprezzato di meno di questo romanzo sono le scene erotiche: viste e riviste. Un susseguirsi di cliché. A volte mi hanno addirittura strappato un sorriso e, si sa, non è questo quello che ci si aspetta da scene ad alto tasso erotico.
«Ti piace, baby?», chiese Alexander tirandole i capelli. La martellò a ritmo forsennato. Lei era incapace di reagire, inebriata dalla sensazione incredibile di Alexander che la riempiva da dietro. «Dimmi che ti piace violento. Dillo», grugnì lui. «MI PIACE VIOLENTO!». «Certo che ti piace». 
Sarà che non amo particolarmente la terza persona, ma non ho provato molto entusiasmo nell’andare avanti nella lettura, forse perché la Leigh, a mio avviso, si dilunga troppo e il testo perde fluidità, rischiando così di risultare pesante.
Ciò nonostante ho apprezzato il lato misterioso della storia, l’intrigo che collega la vita di Olivia a quella di Alexander. Ci stiamo avvicinando alla verità, ma dovremo aspettare il terzo volume per saperne di più. Ed io voglio sapere di più. Tutto mi fa presagire che nel terzo libro ne vedremo delle belle, finalmente i nodi verranno al pettine e Olivia scoprirà tutta la verità sulla sua vita.
Direi pure che è arrivato il momento. Va bene tutto, ma fino a un certo punto.
Consiglio questo libro? Mi sento di dire solo una cosa a chi ha letto Un bellissimo disastro: avete fatto trenta, fate trentuno.




A BEAUTIFUL MESS SERIES

  
#1, Un bellissimo disastro (recensione)
#2, Amici mai
#3, Gorgeous Caos






Nessun commento:

Posta un commento