martedì 28 marzo 2017

CUORE CONTRO CUORE, VERONICA SCALMAZZI. Recensione in anteprima.


TITOLO: Cuore contro cuore


AUTORE: Veronica Scalmazzi

EDITORE: Self publishing

PUBBLICAZIONE: 27 marzo 2017 

GENERE: Contemporary romance

PREZZO: 2,99

Un ragazzo e due sorelle. Tre anime affini legate da un incontro che cambierà per sempre la loro vita. Quando Cj varca la soglia di quel luogo di dolore non si aspetta di certo di trovarci l’amore. Eppure, mentre prega che sua sorella non gli venga strappata via, conoscerà una persona che entrerà a far parte della sua quotidianità, portando con sé felicità, sofferenza e una sorella gemella. Una diventerà il suo coraggio e la sua àncora di salvezza. L’altra diventerà il suo tormento. Il piccolo principe e la sua rosa. Gemelle all'infinito+1. Sky e Cj. Amicizia, amore, dolore, bugie e coraggio segneranno le loro esistenze portandosi via un pezzo di cuore per sempre. Questa è la storia di Cj James, di Tiara e Sky Carson: tre cuori, un solo destino.

Cara Veronica, l'attesa è finita. Ora puoi respirare a pieni polmoni, perché il mio responso è assolutamente positivo. Ancora una volta hai saputo stupirmi, mi hai resa una patetica frignona, mi hai stritolato il cuore in una morsa che faticavo ad allentare. Mi tieni sempre per le... Mi autocensuro.
Cuore contro cuore non è un romanzo perfetto, non lo è assolutamente, ma emoziona, colpisce e affonda, coinvolge e sorprende. Non è forse questo lo scopo di una bel romanzo? Emozionare. È tutto talmente naturale da lasciare a bocca aperta: vi sembrerà di conoscere Tiara, Sky e Cj da una vita, di essere loro amici, spettatori delle loro storie, dei loro patimenti, delle loro paure e delle loro gioie. Insomma non sarà difficile amarli e, forse, a volte vi sentirete quasi di troppo. E invece dovrete andare fino in fondo, perchè la loro storia merita di essere assaporata.

Afferro il cellulare e chiamo l'unica persona al mondo in grado di combattere le mie paure: la mia guerriera. La mia metà mancante. 
«Dimmi che stai bene» risponde al primo squillo, trattenendo il fiato. 
«Sto bene.» 
«Posso sentire che menti anche a mille miglia di distanza» ribatte sempre più preoccupata. 
«Tiara, dimmi la verità.» 
Rafforzo la presa sul cellulare, trattenendo il labbro inferiore fra i denti. 
«Ho appena avuto la mia solita crisi e...» 
Ho paura, paura che prima o poi sarà l'ultima. Paura che il mio cuore smetta di battere da un momento all'altro e che tu non sia qui con me quando succederà... ma non lo dico. Non posso. Se lo facessi le farei solo del male. 
«Appoggia la mano sul petto» mi dice con dolcezza. 
Un lieve sorriso mi increspa le labbra. Faccio subito ciò che mi ha chiesto, già sapendo cosa mi aspetta e che lei farà lo stesso. 
«Fatto.» 
«Cuore bello, cuore matto... non correre, vai piano...» inizia a canticchiare con voce gentile e colma d'affetto. «Aspettami, batti insieme a me. Non scappare via, prendimi per mano e cammina con me. Tu-tum.» Pausa. «Tu-tum.» Pausa. «Tu-tum.» 
Chiudo gli occhi e una lacrima scappa al mio volere rigandomi il viso, mentre Sky continua a riscaldare il mio corpo di un nuovo tepore. Lascio che le sue parole diventino la mia medicina, che la filastrocca – quella inventata per me anni fa – mi calmi e mi avvolga in una stretta immaginaria e sicura. Ogni sillaba cantata è un calore che abbraccia le nostre anime separate, è quel filo che non smette mai di tirarci l'una verso l'altra. È quel gemelle all'infinito+1 che non smetterà mai di esistere. 
Sky e Tiara sono gemelle, ma vivono separate. La prima è andata via di casa, preda dei sensi di colpa per ciò che ha e non ha detto, un errore imperdonabile; la seconda è malata, molto malata. La vita ha scelto di accanirsi contro questa famiglia, e l'unica certezza è il loro legame: indissolubile, infinito, impossibile da spezzare. Mai. Nemmeno la morte riuscirà a dividerle. Le disintegrerà, le ridurrà in mille pezzi, ma non cancellerà il loro amore reciproco, saranno sempre l'una il sostegno dell'altra. Sempre e comunque. Perchè Tiara e Sky sono una cosa sola, due parti della stessa anima che si incastrano alla perfezione, che si completano. La loro diversità sarà la loro vera forza. Si sproneranno, si sosterranno, si asciugheranno le lacrime e capiranno di poter amarsi, e poter amare, anche vivendo la propria vita, anche senza l'altra. Perchè il loro è un legame che trascende tempo e spazio, è il simbolo di quell'amore puro e incondizionato che va oltre ogni barriera, resiste a ogni intemperia. Si sentiranno in colpa, vorranno smettere di respirare, si lasceranno andare, in balia degli eventi e delle loro paure, ma alla fine capiranno che una promessa fatta al propio infinito+1 deve essere mantenuta. 
Tiara sembra una ragazza forte e indipendente, fiera e coraggiosa, protettiva verso chi le sta intorno, sembra che senta sulle spalle il peso del mondo e della felicità altrui. In realtà è terribilmente bisognosa di affetto, di qualcuno si cui contare, di qualcuno da amare. Sky si sente colpevole, pensa di essere fragile, ma in realtà è un porto sicuro per la sorella, è la sua ancora di salvezza, e racchiude in se stessa una forza d'animo che nemmeno immagina di avere. Descrivere queste due sorelle è molto difficile, perchè all'apparenza sembrano il contrario di ciò che in realtà sono, racchiudono un mondo ricco di sfumature, a volte anche contraddittorie. Etichettarle, trovare un tipo che le rappresenti è difficilissimo, più difficile del solito. Ma non è un difetto: non possiamo essere una cosa sola, siamo tanti dettagli uniti insieme, siamo tanti pezzetti dello stesso vaso, abbiamo spigoli che cozzano l'uno con l'altro, siamo due facce della stessa medaglia. Siamo uno, nessuno e centomila. Siamo umani. E anche Tiara e Sky lo sono, in tutta la loro complessità.




E che c'azzecca Cj in tutto ciò? Il Cj che abbiamo conosciuto non esiste più, o meglio ora ha messo la testa a posto, si sfoga attraverso lo sport, canalizza tutte le sue energie in modo positivo. Avevamo già colto la sua corazza dura e la sua estrema sensibilità, e con Tiara tutto ciò sarà portato all'ennesima potenza. Tiara l'ha salvato, l'ha cambiato, ma sarà anche in grado di portarlo indietro, di annientarlo. Perchè il loro è amore. Un amore profondo, indelebile, una certezza. Ma è un amore passionale? È un amore che segna, un sentimento che va oltre ogni classificazione, è stabilità, è prendersi cura dell'altro, è vivere ogni giorno pensando prima all'altro e poi a se stessi. L'amore ha tante sfumature diverse, può essere tante cose diverse, e questo Veronica Scalmazzi ce lo ha insegnato già qualche romanzo fa. 
Poi c'è Sky, la gemella che ha paura di essere amata solo in funzione della sorella, che non emerge per evitare il confronto, che si tira indietro per amore di Tiara. Ma Tiara sa che non è destinata a essere la compagna di Cj, sa che lei e Cj sono anime gemelle, ma sa anche che non è lei la sua metà, non potrà mai esserlo. Sky si sente sempre in competizione con la sorella quando si tratta di CJ, pensa che non ci sia spazio nel cuore del baldo giovine. Tiara si è presa e goduta tutto, e lei crede che Cj sia prosciugato, non sia in grado di amarla davvero, ma solo in funzione della sua somiglianza con la gemella. Lei è ciò che gli ricorda Tiara, è l'unico appiglio rimasto.
Sky e Cj fanno scintille insieme, il loro rapporto sarà difficile e burrascoso, pieno di insidie, di paure, di errori. Dovranno essere caparbi, dovranno decidere di vivere, onorando la promessa fatta a Tiara. Li voleva vivi, gioiosi, insieme. Li voleva pieni di speranza e di aspettative per il futuro. Li voleva liberi. Liberi di essere se stessi, di godersi giorno dopo giorno quell'esistenza che a lei è stata negata. Li voleva vivi, per vivere attraverso di loro. 

Pensavo che un addio potesse uccidere, ma è una tortura ancor più grande. È insopportabile, straziante, un dolore assordante e atroce. È una lama ardente e affilata che affonda nel petto e si conficca al centro di un cuore che ha ormai perso la sua metà. Per sempre.

Ci sono state scene in cui le lacrime - quelle bastardone - sono uscite senza controllo, perchè la potenza emotiva che l'autrice riesce a imprimere attraverso le sue parole è incredibile. Scritto in modo chiaro e fluido, il romanzo alterna scene commoventi, tragiche, emotivamente difficili da gestire, a scene ricche di passione, scontri inevitabili e momenti di riflessione. La crescita dei protagonisti è visibile step by step quasi sempre, le reazioni sono comprensibili e sacrosante: a volte eccessive, altre volte troppo statiche, ma entrambi hanno bisogno di tempo per capirsi e per capire l'altro. La storia coinvolge in modo quasi morboso, attira e catapulta il lettore in una dimensione ricca, variegata, caleidoscopica. Un tornado che distrugge ogni certezza, e la ricostruzione non sarà semplice.
Per questo motivo mi sarebbe piaciuto leggere qualche scena in più sulla metabolizzazione di Sky e Cj, sulle difficoltà della perdita e della ricostruzione. Altresì avrei gradito che il percorso dell'innamoramento avvenisse in modo più lento, cauto, ponderato, che le diversità tra le due sorelle fossero analizzate ed esposte in modo più certosino. Avrei voluto capire meglio i pensieri di Cj, avrei davvero voluto vedere qualche incertezza, qualche riflessione in più sulle due sorelle, su questo rapporto a tre, sulle diverse forme che l'amore può assumere, sulla scelta/non scelta della gemella con cui condividere la vita e di quella da portare sempre nel cuore. Anche durante i mesi che trascorrono lontani ci sono altri punti che, a mio avviso, andrebbero approfonditi, di passaggio in passaggio, per evitare che il lettore perda qualche pezzo qua e là e si senta lasciato solo. È come se i protagonisti volessero nascondere qualcosa, qualcosa che deve essere solo loro. 
E IO SONO CURIOSA COME UNA SCIMMIA, SI SA!
Insomma, queste mie richieste sono quelle di una lettrice accanita che ne voleva ancora. E non fare la tirchia, Veronica, suvvia!


E siccome anche oggi mi sono fatta notare per la mia proverbiale ROTTURA CRONICA DI BALLE, posso finalmente tacere e consigliarvi Cuore contro Cuore. Senza alcun dubbio, penso che sia una lettura che non dovrebbe mancare nel vostro Kindle perchè, pur nella sua imperfezione, riesce a far battere il cuore, lo costringe a pompare, lo fa sussultare. Ma ne vale la pena. 
Ne vale sempre la pena.




Se il prossimo romanzo mi castri ancora alcune scene, ti tolgo il bonus STAR 2017 con gli interessi!
Sappilo.
Pace e amore.






Nessun commento:

Posta un commento