mercoledì 15 febbraio 2017

TUTTA COLPA DI SAN VALENTINO, MELANIE MARCHANDE. Recensione.


TITOLO: Tutta colpa di San Valentino

AUTORE: Melanie Marchande

SERIE: Secretary #1.5

EDITORE: Newton Compton

PUBBLICAZIONE: 9 febbraio 2017

GENERE: Contemporary romance

PAGINE: 38

PREZZO: € 0,99 ebook


Dall’autrice bestseller del New York Times, Wall Street Journal e USA Today

È il 14 febbraio. 
Sono bendata, su un jet privato, e il mio ex capo e attuale fidanzato mi dice cose eccitanti, ma non mi tocca neanche con un dito. Un giorno come un altro, insomma. Dove e quando finirà questo gioco? Non ne sono sicura. Quando si tratta della sottile arte dei giochini mentali, Adrian Risinger potrebbe continuare per tutta la notte. Seguire le regole non è mai stato il mio forte, quindi non sono sicura se il nostro San Valentino si concluderà con una punizione o un premio. Per fortuna sono abbastanza sicura di desiderare allo stesso modo entrambe le possibilità. Scacco matto, Mr. Risinger.



Siete pronte a ritrovare l’integerrimo e dominante Adrian e la sua impertinente sottomessa Meg? Poco più di trenta pagine, una piccola finestra sulla loro vita, sulla loro nuova intesa ma, soprattutto, una finestra sul loro particolare, originale e piccante San Valentino.
Quella che per tutti è la festa degli innamorati, per i nostri beniamini sarà una giornata all’insegna delle sorprese hot. Li abbiamo conosciuti in veste di capo e segretaria, li abbiamo visti stuzzicarsi, provocarsi e giocare l’uno con i desideri dell’altro. Li ritroviamo più affiatati che mai, come una coppia solida che ha raggiunto un equilibrio stabile. A entrambi, però, manca quello stuzzicarsi tipico dei primi tempi, in cui il terreno era ancora da sondare, le domande non avevano risposte e passavano il loro tempo a litigare e battibeccare. Ad Adrian soprattutto sembra mancare quella passione. Si amano, fanno l’amore teneramente, si scambiano effusioni romantiche, ma quel fuoco che bruciava le loro anime sembra essersi in parte dissolto.
Ora che stiamo insieme, la dinamica è cambiata. È diventata qualcosa di profondo e appagante. Il mio ospite indesiderato ora è il benvenuto, un amico che mi ricorda che va bene così. Il senso di pace sotto il suo comando, la forte scarica di emozioni quando la sua mano mi colpisce il sedere. Il dolore e il piacere arrivano insieme: potenti, vivaci, e quasi oscenamente eccitanti.
Il 14 febbraio sarà un’occasione per rimettersi in gioco. Adrian benderà la sua Meg e la porterà su un jet privato con lo scopo di iniziarla a una simpatica e misteriosa caccia al tesoro. Proveranno a ripercorrere brevemente alcune delle tappe più significative della loro storia fino a concedersi una notte di lussuria.
Dio, mi fa diventare sporca. Mi fa desiderare tutto ciò che non dovrei desiderare, perché qualcosa cosa lo riguardi è una sorta di invito al peccato.
Tutta colpa di San Valentino è così breve che definirlo una novella sembra troppo. Probabilmente avrei preferito che questa piccola parentesi fosse stata inserita nel primo libro o, in alternativa, nel secondo. A mo’ di postilla. Il prezzo è esiguo, sì, solo € 0,99, ma stiamo parlando di appena trenta pagine. Non si fa in tempo a cominciare a leggere che il tutto si interrompe bruscamente.
Di sicuro se avete intenzione di acquistare e leggere il seguito vi consiglio di non perdervi questo momento d’amore, poche pagine che fanno da collante tra il primo e il secondo volume della serie.
Avete poco tempo a disposizione e non sapete a cosa dedicarvi? Ecco ciò che fa per voi. Preparatevi a sentire caldo, a leggere di una notte appassionata tra frasi d’amore, desiderio bruciante e coccole post-sesso. Ah, quasi dimenticavo: c’è un pizzico di bondage che sono certa non vi dispiacerà.


 




SECRETARY SERIES

#1, Tutto il resto è amore (qui recensione)
#1.5, Tutta colpa di San Valentino

Nessun commento:

Posta un commento