giovedì 23 febbraio 2017

MR. BELLISSIMO, R. K. LILLEY. Recensione.


TITOLO: Mr. Bellissimo

AUTORE: R. K. Lilley

SERIE: Fra le nuvole #4

EDITORE: R. K. Lilley

PUBBLICAZIONE: 13 febbraio 2017 

GENERE: Erotic romance

COSTO: € 4,99 ebook


MR. BELLISSIMO (FRA LE NUVOLE #4) 

JAMES
Lei era il mio luogo di perdizione e il mio tempio: la adoravo contaminandola al tempo stesso, la glorificavo profanandola, la riverivo degradandola.
Sono rinato quattro volte nel corso della mia vita.
È una sensazione nitida, impossibile da confondere - positiva o negativa, dannosa o utile ma soprattutto inarrestabile - di venire disgregato e ricomposto in qualcosa, qualcuno di totalmente nuovo.
Alla morte dei miei genitori, da un’infanzia felice mi ritrovai a navigare in acque torbide, sotto il peso di responsabilità infinite, circondato da nemici e disperatamente solo.
Rinacqui nuovamente per mano di un vile predatore che mi rese collerico, più cinico e senza ombra di dubbio, mi trasformò nel perverso fottitore che sono oggi.
La terza volta fu repentina: un giorno guardai un paio di occhi azzurro chiaro e vidi l’altra metà di me stesso. Scacco matto… Passai da un’esistenza completamente sotto controllo, una vita in cui prendevo ogni decisione in modo freddo e calcolato, a diventare schiavo di sentimenti ed emozioni a me sconosciute ma per questo meravigliose.
E poi, troppo in fretta, si scatenò un cataclisma: la quarta rinascita, nella quale mi ritrovai a implorare un Dio che non avevo mai preso in considerazione, di salvare la vita alla donna della quale non avrei mai più potuto fare a meno.









Dopo tanta, tantissima attesa, finalmente è approdato in Italia anche l'ultimo capitolo della serie Fra le nuvole di R.K.Lilley, Mr. bellissimo.
Mr. fottuto Cavendish ci regala il suo personalissimo punto di vista sulla sua storia con Bianca, ma con mia grande sorpresa, non sarà l'unico protagonista di questa storia. 

Saranno chiamati a raccolta TUTTI e dico TUTTI i personaggi presenti in questa serie e  in quella di Tristan e Danika... una gran cosa.

Ma torniamo al tormentato James.

Il libro ci farà sospirare tra un iniziale e doloroso presente, e un intreccio di ricordi  che danno modo di conoscere un Mr. Cavendish insicuro e perdutamente innamorato.
P.S. se non avete letto la trilogia, non leggete questa recensione, ne il libro, perchè non sarebbe chiaro il senso di tutta la storia.
Il libro ci riporta al momento della sparatoria ai danni di Bianca e Stephan, quando entrambe le loro vite sono appese ad un filo. 
Durante il tempo in cui questi ragazzi rimangono incoscienti, James è completamente perso nel suo dolore. Un dolore devastante che lo divora e lo getta in mondo buio e oscuro. Mentre realizza che la sua vita senza Bianca sarebbe finita, ricorda cos'ha provato al loro primo incontro.




Lui è sempre stato un uomo rigido, imperturbabile; ogni suo movimento è stato sempre calcolato al dettaglio. Per vivere ha sempre avuto bisogno del CONTROLLO totale su ogni cosa. Il suo passato l'ha reso un uomo duro e distaccato, aggrappato ai suoi bisogni e alle sue soddisfazioni.
Le donne sono sempre state per lui un passatempo, uno sfogo fisico e con le sue inclinazioni da dominatore, ha sempre pensato che nessuna donna si sarebbe potuta dare completamente a lui.
Tutto in lui trasuda potere ed ogni donna è totalmente rapita dal suo fascino.
Ma appena incrocia lo sguardo di Bianca, tutte le sue certezze si dissolvono come neve al sole. Bastano i suoi occhi a incatenarlo, come mai nessuna era riuscita a fare.
Occhi chiari come il cielo ma con un oscurità nascosta che lo travolge e lo devasta.
Ne diventa schiavo e ossessionato.

La scrutai. Definirmi istantaneamente attratto sarebbe stato semplicistico: ero ammaliato.
C'era qualcosa di irresistibile in quegli occhi, erano talmente chiari da sembrare traslucidi.
Di solito gli occhi azzurri risultavano freddi ma non i suoi. Questi erano cristallini come come acqua, tanto che mi parve di vederci dentro qualcosa di impossibile, un accenno di spirito affine o magari, del perfetto completamento alle mie tendenze.

Diventa la sua aria, il centro della sua intera esistenza, e vederla in quello stato lo getta nello sconforto. James non è più sicuro di poter affrontare il futuro senza di lei.
Questo però, non è l'unico problema.
Se lei fosse sopravvissuta e Stephen fosse morto, era sicuro che Bianca non ce l'avrebbe fatta in ogni caso. Il legame che tra quei due ragazzi è qualcosa che va oltre ogni comprensione logica.
L'uno vive letteralmente per l'altro, e Stephen è più volte intervenuto per salvare Bianca, arrivando al punto di prendersi una pallottola per lei.

STEPHEN:
Ero un ragazzino cattivo per talmente tanti motivi, la maggior parte dei quali legato ai miei pensieri.
Dubitavo, temevo, ero insofferente e il mio risentimento era un insieme delle peggiori opinioni che potessi avere, in special modo sul mio pessimo e severissimo padre.
Tenevo quasi sempre quelle opinioni per me ma capitava a volte che gliele rinfacciassi e lui trovava sempre il modo per farmene pentire.
Anche dopo essere scappato, quel senso di colpa mi seguì senza darmi tregua.
Mi dava la caccia a prescindere da quanto lontano andassi.
E poi incontrai lei: Bianca rimise tutto in prospettiva.
Aveva bisogno di me, io la proteggevo e lei mi accettava.
Diventammo inseparabili.
le salvai la vita e lei, salvò la mia anima.

Tra dolorosi ricordi e un angoscioso presente, Bianca e Stephan riescono a riprendersi e a tornare a casa tra i loro cari, ma la ripresa sarà lunga e difficile.
Passano mesi, e mentre Bianca lentamente guarisce, per James diventava sempre più difficile riuscire a non toccarla.
Ha il terrore di poterle fare del male, viste le sue esigenze, quindi tenta in ogni modo di starle lontano, ma è la stessa Bianca a non poter più rinunciare alle sue tendenze masochiste.




Passione travolgente e amore incontrollato diventa il loro pane quotidiano, e tutto ciò che entrambi non si sarebbero mai aspettati dalla vita, diventa una meravigliosa realtà, il loro sogno.
Volevate una fine: "E vissero felici e contenti" ?
Diamine se l'avrete !
Un epilogo emozionante e inaspettato.
Una vista sul loro futuro e non solo.
Gli amici inseparabili Tristan e Danika saranno parte integrante di questo quadretto. 
Ma non è finitaaa...
Alla fine del libro l'autrice ci regala i capitoli inediti di Tristan, e persino di altri personaggi di entrambe le trilogie. Insomma un tripudio di cuori e fiori.
Santa pace!
Adorooo questa donna.
Mi piace lo stile della Lilley. 
Mi piacciono i suoi maschioni così tosti ma anche maledettamente fragili e mi piacciono i personaggi femminili sempre risoluti e cazzuti.
Ha uno stile irreverente e coinvolgente che rende la lettura accattivante e  fluida.
NON PUOI LASCIARE I SUOI LIBRI SENZA PRIMA AVERLI DIVORATI.







IN VOLO (recensione)
AD ALTA QUOTA (recensione)
COI PIEDI PER TERRA
Mr. BELLISSIMO




Nessun commento:

Posta un commento