lunedì 30 gennaio 2017

È STATO SOLO UN GIOCO, KYLIE SCOTT. Recensione.

TITOLO: È stato solo un gioco

AUTORE: Kylie Scott

SERIE: Stage Dive #2

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 320

PUBBLICAZIONE: 2016

GENERE: Contemporary romance

PREZZO: € 4,99 ebook- 9,90 cartaceo

Mal Ericson, batterista di un famoso gruppo rock emergente, ha bisogno di ripulire la sua immagine in fretta e farsi vedere con una brava ragazza potrebbe servire allo scopo. Sia chiaro: Mal non ha alcuna intenzione di rendere questo cambiamento permanente. Che cosa succede, però, se la ragazza che incontra è proprio quella giusta? Anne Rollins non avrebbe mai pensato di incontrare il dio del rock i cui poster ricoprivano le pareti della sua camera da letto quando era una ragazzina. Almeno non in circostanze del genere. E poi Anne ha bisogno di soldi. Molti soldi. Ma giocare a far finta di essere la fidanzata di un batterista dalla vita sregolata, che passa da una festa all’altra, potrebbe non portarle nulla di buono.


Abbiamo conosciuto Mal già nel primo romanzo della The Lick Series di Kyle Scott Tutto in una sola notte e personalmente l'ho amato fin da subito.
Avviso: questa non sarà una recensione, ma un elogio al protagonista del romanzo!




Annie Rollins è la protagonista e voce narrante. Annie torna a casa e scopre che la sua migliore amica se n'è andata e ha svuotato l'appartamento che condividevano. La ragazza è in grandi difficoltà economiche perchè aveva prestato all'amica una somma considerevole dei suoi risparmi e ora non sa come pagare l'affitto. La sua vicina di casa per distrarla la trascina a una festa a casa di Evelyn e David, ma Annie è di pessimo umore e vorrebbe trascorrere la serata serata piangendosi addosso. Si fa convincere e appena arrivata trova rifugio in terrazzo: peccato che lì incontri l’idolo della sua adolescenza, il ragazzo con cui aveva tappezzato di poster le pareti della sua stanzetta e su cui faceva sogni bollenti. Malcom Ericson, il borioso batterista degli Stage Dive, quando vede Annie sola e triste cerca di farsi notare e di aiutarla ma, si sa, Mal non ha modi di fare convenzionali...

Mal, Mal, Mal… Sì, sono impazzita, sto delirando. È questo l’effetto che ti fa Malcom Ericson, protagonista indiscusso di È stato solo un gioco, secondo libro della serie di Kylie Scott. Mal è assurdo. Davvero. Per me l’essere assurdo non è un difetto, ci tengo a precisarlo, anche perché molte persone hanno usato questo aggettivo per descrivermi.
Hai capito Mal? La mia non voleva essere un’offesa ma solo un grandissimo complimento. Io ti adoro, uomo strambo! Tra simili ci si capisce.

«Sei diventata tutta rossa. Stai facendo pensieri sconci su di me, Anne?»
«No».
«Bugiarda», mi stuzzicò con voce dolce. «Stai pensando a me senza mutande».
Era assolutamente vero.
«Ragazza, questo è assolutamente disdicevole. Un’enorme invasione della mia privacy». Poi si piegò verso di me, con un sussurro nel mio orecchio. «Qualunque cosa tu stia immaginando, sappi che è più grosso».
«Non sto immaginando un bel niente».
«Dico sul serio. Fondamentalmente è un mostro. Non riesco a tenerlo sotto controllo».
«Malcolm…».
«Potresti avere bisogno di una frusta e una sedia per domarlo, Anne».
«Smettila».
«Va bene per te?».
Mi coprii il viso in fiamme con le mani. Nessuna risatina. Neanche una, perché le donne adulte non fanno quelle stronzate.
Cos’ero, una sedicenne?
Mal è una di quelle persone che sarebbe bello incontrare almeno una volta nella vita. Magari non capiresti una acca di quello che gli uscirebbe dalla bocca, poca importa, le risate sono assicurate. Mal è una botta di vita, un uragano pronto a travolgerti.

Eh, sì, per la maggior parte di questo romanzo ho riso, da pazzi. I dialoghi tra i due sono a dir poco esilaranti e le situazioni intime ancor di più!

«Tu sei...».«Sono cosa?»«...così...».«Eddai, Zucca, la tiri troppo per le lunghe, sputa il rospo». «...molto...».«Vaffanculo. Mi farò i complimenti da solo».Feci un lungo sospiro profondo, godendomela immensamente.«Sei senza speranza», si lamentò.«Che ne dici di stupendo? Stupendo ti andrebbe bene?» «Mmh», mi rivolse un sorrisetto soddisfatto. «Sì, non è male. Cioè, rispecchia abbastanza la mia gloria».«E presuntuoso. Davvero molto presuntuoso». «Bugiarda. Sono un’umile perfezione».

Il batterista degli Stage Dive non chiede, prende, pretende, ti ammalia, ti conquista. Ed è un piacere lasciarglielo fare. È impossibile dirgli di no, negargli qualcosa, anche perché, il tipo in questione, non accetta rifiuti. È presuntuoso, permaloso, ingombrante ma, credetemi, gli perdonerete tutto. Non potrete più fare a meno di questo personaggio e della sua follia, della sua imprevedibilità, dei suoi modi diretti e bizzarri.



E poi, be’, arriva Anne, una ragazza anonima, di certo non una bellezza incantevole. Fatto sta che Mal la sceglie: Anne dovrà fingersi la sua fidanzata, dovrà convivere con lui, in cambio gli pagherà un anno di affitto. Da lì in poi nulla sarà più lo stesso, i mondi di questi ragazzi saranno stravolti.

"Quello che mi serve è una fidanzata...cioè una che faccia finta di essere la mia fidanzata e tu, Anne Rollins, sei perfetta.""Guarda quante stelle. che luce fanno". Mandai indietro la testa scrutando il cielo. [...] Mal mi baciò il mento e mi trascinò verso il palazzo. "Avanti che la tua maglietta sembra scomoda, le davi togliere"."Ma la natura è meravigliosa"."Le tue tette sono meravigliose. Ho più voglia di passare il tempo a guardare loro.Ci stai'?"

Malcom non è solo un uomo sopra le righe, ma molto di più. È dolce, a tratti fragile, è svitato sì, ma è anche affidabile. Farebbe di tutto per accontentare la sua amica Zucca.

«Tu non sei un gioco, Anne. Sei mia amica. Una da cui sono fottutamente preso per un sacco di ragioni».

Potrei continuare a parlare di Mal e delle sue innumerevoli qualità per ore; potrei ma non sarebbe la stessa cosa. Non mi credete? Provare per credere.
Se cercate un libro divertente con un protagonista diverso, nel senso buono del termine, questo è il romanzo che fa al caso vostro. Complimenti alla Scott, ha tutto il mio rispetto e la mia stima per essere riuscita a creare un personaggio come Malcom Ericson.






THE LICK SERIES

#1 TUTTO IN UNA SOLA NOTTE
# E' STATO SOLO UN GIOCO



Nessun commento:

Posta un commento