martedì 20 dicembre 2016

L'AMORE È UN INCIDENTE MERAVIGLIOSO, ERIKA COTZA & SARA PURPURA. Recensione.


TITOLO: L'amore è un incidente meraviglioso

AUTORE: Erika Cotza, Sara Purpura

EDITORE: Self Publishing

GENERE: Romanzo breve, Contemporary Romance

PAGINE: 100 ca.

PUBBLICAZIONE: 15 dicembre 2016 

PREZZO: € 0,99 ebook; € ? cartaceo, Kindle Unlimited
Si può essere soli da sempre o conoscere la solitudine pur essendo in due.
Sebastian è un uomo ferito, fatto a pezzi da un amore che l’ha etichettato come incapace e fallito.
Destiny, invece, l’amore non l’ha mai conosciuto. Non quello romantico, almeno. L’unica persona che ama più di se stessa è Hope, sua figlia.
Quando i due si incontrano, in una delle tante sere nevose di New York, è più uno scontro, ma il destino, unito alla magia del Natale, mostrerà loro che non c’è un momento giusto per incontrare la nostra metà. Può succedere quando credi che tutto sia finito, e la vita torna a sorriderti o risplende per la prima volta come una supernova.


E niente, ora mi arrabbio e importuno le due autrici. Cioè, fatemi capire: avete ideato una trama così carina e non avete scritto un romanzo di 300 pagine? Eh, no! Cacciatele fuori!
A parte gli scherzi, questo romanzo breve è stato una sorpresa. Di solito non amo letture corte o frettolose, ma mi sono ritrovata a voltare pagina con passione e curiosità. Ovviamente non mi potevo aspettare qualcosa di complesso, ma devo ammettere che sono rimasta sbalordita: è davvero una bella storia ed è strutturata molto bene. Certo, avrei preferito che fosse più lunga perché merita, perché i due personaggi sono interessanti, e perché Erika Cotza e Sara Purpura potevano dar vita a un Signor Romanzo. Pazienza, hanno dato vita a un Signor Racconto!
Forse ci accorgiamo di essere davvero soli quando qualcuno ci mostra com’è non esserlo.
Potrei raccontarvi la storia, ma sarebbe una bastardata: il Natale mi rende più buona. Mi limiterò a dirvi due o tre cosucce. Destiny e Sebastian sono due anime perse, in difficoltà, un uomo e una donna con un passato travagliato e un futuro enigmatico, avvolto nella nebbia dell'insicurezza. Li ho trovati perfetti l'uno per l'altra, come due pezzi di un puzzle che si incastrano alla perfezione e possono curare l'anima dell'altro con dedizione e costanza. Entrambi hanno bisogno di ricominciare a vivere, necessitano di equilibrio; forse solo il destino potrà aiutarli, facendoli incontrare, o meglio scontrare. Ciò che accadrà dopo dipenderà solo da loro, e solo leggendo potrete scoprire se decideranno di lasciarsi andare o saranno destinati all'infelicità. Gli ostacoli sono sempre dietro l'angolo...
E ricordate: non sempre gli incidenti sono disastrosi, a volte possono essere meravigliosi!




Voglio che sia mia. E farla mia in tutti i modi possibili.
Consiglio questa storia a tutti, soprattutto a chi come me non ama molto questo tipo di letture, perché in un'ora potrete vivere una bella esperienza, una di quelle piacevoli e sorprendenti, come una cioccolata calda con marshmallows in tazza piccola. Questo romanzo poteva risultare manchevole, troppo frettoloso e superficiale, ma non lo è: le due autrici hanno trovato il giusto equilibrio e hanno sfruttato al meglio i punti forti del genere. I personaggi sono ben caratterizzati, la trama è ben svolta, le emozioni traspirano e per osmosi arrivano al lettore. Insomma c'è tutto! 







1 commento: