lunedì 19 dicembre 2016

LA TRANSIZIONE, ALEXIS ANN FLOWER. Recensione.

TITOLO: La transizione

AUTORE: Alexis Ann Flower

SERIE: Le cronache degli arcangeli #2

EDITORE: HarperCollins E-lit

PAGINE: 139

PUBBLICAZIONE: 30 novembre 2016

GENERE: Paranormal romance

PREZZO: € 3,49 euro ebook



Un'antica profezia parla dell'unione di un angelo e di un demone, del destino che si compirà nel momento in cui i loro sguardi si accenderanno di passione. Un'antica profezia parla della nascita del distruttore, colui che assurgerà al regno dei cieli e lo piegherà al suo volere. 


Cassandra non riesce ad accettare che la sua trasformazione la renda uguale all'odiata madre Lilith. E proprio mentre i dubbi sulla propria esistenza la divorano ascolta, non vista, una conversazione tra gli arcangeli, che sembrano decisi a ucciderla, per liberare il genere umano da un mostro. Stravolta per il fatto di essere stata abbandonata anche da loro, fugge dalla fortezza e inizia a vagare senza meta tra le cime innevate dei Carpazi e lì la trova Lilith, che non si lascia sfuggire l'occasione per portarla nel suo nascondiglio e cercare di piegarla al suo volere. 

Ma Cassie è la cacciatrice rossa e nessuno è mai riuscito a domarla!

POSSIBILI SPOILER SUL PRIMO CAPITOLO DELLA SERIE.




Un bacio.
Un bacio passionale ed infuocato con Azrael, l'arcangelo della Morte, scatena l'inizio della sua trasformazione e quando Cassandra si  accorge i ciò che succede, caccia l'arcangelo dalla sua stanza, in malo modo.




Lunghe zanne fanno capolino nella sua bocca, e le unghie si tramutano in pericolosi artigli.
La brama di sangue diventa un richiamo impossibile da ignorare e un forte calore si propaga dal suo interno, facendola sentire perennemente agitata e rabbiosa.
Diventa sempre più difficile nascondere la vera identità agli arcangeli e Cassandra decide di rimanere rinchiusa nella sua stanza con la scusa di un malessere. Ma per quanto tempo può mentire? Quanto passerà prima di essere scoperta?

Snudò le zanne e socchiuse la bocca, passandosi la lingua sulle labbra secche e cercando di trattenere la brama.
Quel profumo la inebriava, rendendola schiava del suo istinto.
Strinse le mani a pugno per scacciare il desiderio, ma non nell'intento.
La smania ardente di nutrirsi la sopraffece.


Il primo ad accorgersi del suo cambiamento è Marcus.
Essendo lui stesso un demone ( convertito arcangelo), fiuta il suo status, e quando Cassie capisce di essere stata scoperta, l'istinto è quello di eliminarlo e saltargli alla gola.
Gli anni di dure lotte e i riflessi pronti del vampiro fanno il modo che riesca a difendersi e al tempo stesso calmare la ragazza, riportandola ad una apparente tranquillità. Costretto a rivelare al padre di lei, l'inizio della trasformazione della ragazza, decide di rinchiuderla nella sua stanza come misura precauzionale.
L'arcangelo Michael, una volta avvisato  degli effetti che la transizione sta avendo su Cassandra,  chiama a raccolta tutti i suoi fratelli per decidere il da farsi, ma non prima di averle fatto visita per constatare con i suoi occhi lo stato della sua adorata figlia.
La trova addormentata sul suo letto e come un padre amorevole e adorante veglia su di lei, con apprensione e meraviglia, inconsapevole del significato di questo cambiamento e di dove porterà la sua trasformazione definitiva. Decide allora, per il bene di tutti, di sottrarle il suo pugnale angelico, ma durante la visita viene distratto da alcuni rumori nel salone principale della fortezza e senza riflettere esce dalla stanza senza richiuderla a chiave.
Con l'arrivo di tutti gli arcangeli, la riunione ha inizio per decidere le sorti della ragazza.
Cassie insospettita da tanta segretezza decide di uscire di soppiatto dalla stanza per origliare le decisioni del consiglio.
Quello che sente la manda su tutte le furie.
Alcuni arcangeli, non conoscendola, danno per scontato che la sua parte demoniaca prevarrà e che, se necessario, sarà uccisa.
A quelle parole, senza sentire il seguito della conversazione e senza ragionare, presa da enorme furia, scappa dalla fortezza, decisa a non farsi più trovare.



Ma presto, si ritroverà sola, affamata e meno arrabbiata e comprenderà di aver agito troppo impulsivamente ma di non poter tornare più indietro. 
Lilith non aspettava migliore occasione per poter  rimettere finalmente le grinfie affilate sulla figlia.
Una volta catturata cercherà di blandirla e attirarla dalla sua parte, ma non consce ancora la grande forza di volontà di Cassie.
Cresciuta per tutta la vita combattendo il male, non si sognerebbe mai di passare dalla parte del nemico.
E poi c'è Azrael. L'amore per l'arcangelo della Morte la riporta spesso sulla via della ragione, nella speranza che nonostante il suo cambiamento, lui possa volerla lo stesso. Il desiderio che creda in lei, le da la forza necessaria per non cedere alle tentazioni della madre.


Non sarà semplice per gli arcangeli trovare il nascondiglio della Regina degli Inferi e scoprire dove tiene prigioniera Cassandra, ma una volta stanata la battaglia sarà epica.
I mondi del bene e del male sguaineranno le loro spade e quello che ne verrà potrebbe essere l'inizio o la fine della profezia.
Azrael riesce a portare in salvo Cassandra e per primo si allontana dalla battaglia insieme alla sua donna.
La rinchiude dentro una cella della fortezza e la osserva preoccupato fino al suo risveglio.
Una volta chiarite le posizioni di entrambi, la chimica e l'amore che li unisce esplode come una bomba tra quelle gelide mura.

"Sei la figlia di Michael, un arcangelo, anche se solo per metà.
Sei una di noi"


Ancora un volta è il sentimento per Azrael a scatenare la sua trasformazione, ma questa volta in modo definitivo.
Non vi dirò in cosa si trasforma Cassandra perchè è essenziale leggerlo e vi toglierebbe il gusto del libro.
Come immaginavo con il secondo volume, la storia si è evoluta e in grande stile.
Se con "La Cacciatrice" non ero ancora pienamente convinta sul giudizio da dare a questa storia, ora posso affermare con sicurezza che il livello di interesse si è alzato notevolmente. 
Quello che non mi aveva colpito del primo libro era l'apparente "calma piatta", cosa che invece ne "La Transizione" non ho percepito.
Al contrario, è stato emozionante scoprire l'evolversi di Cassandra, della sua natura e della sua lotta interiore per non farsi predominare dal male.
E la battaglia finale, ben descritta e avvincente, ha dato alla storia quel tocco di adrenalina che tanto cercavo.
Il finale sarà davvero inaspettato ragazze.
Ricordate le parole della profezia?


E verrà il tempo in cui la signora del fuoco incontrerà l'angelo dell'aria, sotto l'elgida oscura della brama e della lussuria.
Gli sguardi s'accenderanno e nella passione si compirà il loro destino.
Concepiranno il Distruttore, colui che ogni barriera potrà attraversare.
Non avrà nessun pegno da pagare per varcare le soglie del Paradiso e discendere nelle viscere dell'Inferno,
le fiamme non potranno nulla contro di lui e i cherubini abbaseranno le spade al suo cospetto.
Il Fato guiderà la sua mano e la Morte e l'Inganno avrà come compagni.


Leggetela bene, perchè niente è come sembra :D
Ora aspetto con ansia la conclusione della trilogia e speriamo in un bel finale col botto.






Titoli della serie:

1)La cacciatrice (recensione)

2)La trasformazione

3)Il sacrificio



Nessun commento:

Posta un commento