sabato 26 novembre 2016

LOST DAYS, ANTONELLA SENESE. Presentazione.


TITOLO: Lost days

AUTORE: Antonella Senese

EDITORE: Self publishing


PAGINE: --


PUBBLICAZIONE: 14 dicembre 2016


GENERE: Contemporary romance


PREZZO: --
Aaron O’Donovan è un uomo razionale e riflessivo, abituato ad agire e a trovare una soluzione per ogni problema. Ha vissuto gli ultimi anni occupandosi di sua sorella, mandando avanti il locale che gestisce con i suoi amici e lasciando da parte la musica, la sua unica passione. Aaron è una presenza costante nella vita delle persone che gli sono accanto, una roccia su cui tutti fanno affidamento; ma Aaron è anche un uomo solo, che ha rinunciato a se stesso per gli altri, con un passato ingombrante alle spalle che lo ha portato a non credere più in niente, soprattutto nell’amore.
Ciara Doyle lavora come guida turistica in attesa di laurearsi in Storia dell’Arte. È una ragazza giovane e piena di vita. Il suo mondo è fatto di luce, colori e sogni, tanti e senza limiti. Crede nelle persone, nell’amore e nel vissero per sempre felici e contenti, anche se nel suo cuore c’è posto per un solo uomo, l’unico che non dovrebbe mai desiderare. Perché Ciara è anche la sorella minore di Patrick, uno dei migliori amici di Aaron nonché socio in affari.
Aaron conosce Ciara da quando era una bambina e l’ha sempre considerata come una sorella: l’ha vista crescere davanti ai suoi occhi, diventare una donna bellissima e sexy, testarda e sicura di sé. Una donna che sa ciò che vuole. 
E Ciara vuole Aaron.
Aaron prova a resisterle, ma la passione scoppia tra di loro travolgendolo in pieno, costringendolo a cedere e a iniziare a desiderare quel qualcosa che si era negato per anni; ma lasciarsi andare con lei potrebbe voler dire distruggere i suoi sogni, perché Aaron non è capace di amare e non potrà mai essere il principe azzurro della sua favola.




FOUR DAYS SERIE


#1 Rainy days (maggio 2016) qui recensione

#2 Sweet days (agosto 2016) qui recensione 

#3 Bad days (ottobre 2016) qui recensione

#4 Lost days (dicembre 2016)



N. B. Ogni volume della serie è autoconclusivo.

Nessun commento:

Posta un commento