giovedì 27 ottobre 2016

THE SIREN, KIERA CASS. Recensione.



TITOLO: The Siren

AUTORE: Kiera Cass

EDITORE: Sperling&Kupfer

PAGINE: 300

PUBBLICAZIONE: 18 ottobre 2016 

GENERE: Fantasy Young/New Adult

PREZZO: € 17.90 cartaceo 9,90 ebook

Kahlen è una Sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell'Oceano. Ma non è sempre stato così. C'è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l'Oceano l'ha salvata regalandole una seconda possibilità, anche se a un prezzo terribile: per i prossimi cento anni dovrà rinunciare ai suoi sogni (primo fra tutti quello di amare ed essere amata) e attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, gli essere umani. Proprio come Akinli: gentile e bellissimo, è il ragazzo che Kahlen ha sempre sognato. Ma innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell’Oceano. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore?



Possono due anime legarsi per la vita?
Possono due esseri viventi appartenenti a specie "differenti" trovare la propria anima l'uno nell'altro e morire lentamente se separate?
Tanti sono gli interrogativi che mi sono posta leggendo The Siren.
Kiera Cass mi ha aperto il cuore e me lo ha stritolato fino a togliermi il respiro.
Ha saputo farmi provare ogni genere di emozione: dalla felicità, alla rabbia, alla sofferenza fino all'ultima pagina.

E' il 1933 e Kahlen è una giovane ragazza benestante in viaggio con la sua famiglia.
Nonostante la crisi che la guerra ha portato, ne sono usciti a testa alta non avendo mai avuto problemi economici. La loro è una famiglia serena e molto unita.
Durante una delle loro traversate in nave, e nel bel mezzo dei preparativi di una festa, tutto l'equipaggio viene richiamato da un dolce canto che aleggia nell'aria.
Attirati come calamite da quella voce soave, ogni membro della nave, uno dopo l'altro, sale sul ponte della nave e si getta in acqua.
Kahlen vede ogni suo parente scavalcare il parapetto e gettarsi senza nessuna ragione logica e pur essendo tentata di fare lo stesso, anche lei incantata da quelle voci, chiede a Dio di essere risparmiata e di poter vivere. Quando si getta a sua volta nell'oceano più nero, viene tratta in salvo da tre meravigliose ragazze che le chiedono se è davvero disposta a vivere, seppur in modo diverso.
Quelle creature le spiegano che se accetta la sua nuova vita, sarà legata ad essa per cento anni e dovrà servire la sua nuova madre: l'oceano.




Da quel giorno, sono passati settant'anni, ed in un tutto quel tempo, Kahlen è sempre stata una sirena obbediente e rispettosa, adorante e inflessibile. Per lei, madre oceano e le sue sorelle sirene, sono la vita stessa e per loro farebbe ogni cosa.
Ma ogni volta che è costretta ad eseguire il volere del mare e a cantare per attirare navi nei suoi fondali, in lei si spezza qualcosa. Ogni volto che appare dinnanzi a lei diventa ossessione ed una immensa tristezza si impadronisce del suo essere.
Ogni ragazza, dal momento stesso che diventa una sirena, dimentica la sua vita precedente, ma Kahlen pur non avendo chiari ricordi, ha un sogno che non riesce a lasciare andare, durante la sua vita umana ha sempre voluto e sperato di avere una famiglia, un marito e soprattutto di innamorarsi.
Diventare una sirena impone al suo sogno di dissolversi e questo le lacera il cuore.
Nonostante le ragazze vivano sulla terra ferma e si rapportino con gli umani, sono costrette al silenzio, a causa della loro voce letale.




Non avevamo molte regole, ma quelle poche erano perentorie.Rimanere in silenzio in presenza di altri, finchè non era il momento di cantare.E quando quel momento arrivava, farlo senza esitazione.



Anche un solo loro alito portato dal vento, avrebbe potuto uccidere intere città. 
Ogni uomo, donna o bambino, è inevitabilmente attirato da loro. La loro bellezza eterea è come una calamita e nessuno vede mai oltre quella coltre, finchè Kahlen incontra Akinli.
Si vedono per la prima volta in biblioteca, il rifugio preferito di Kahlen, dove il silenzio è sovrano.
Rispetto alle sue sorelle, decisamente molto più mondane, a Kahlen piace vivere in disparte, e far vagare i suoi pensieri.
Akinli, che in un primo momento rimane spiazzato dal suo mutismo, si rivela fin da subito una persona speciale.
La mette a proprio agio non facendole mai pesare il suo silenzio, riuscendo a comunicare  con lei come nessuno aveva mai fatto.





Rimasi a guardarlo.Sapevo che avrei ricordato i suoi capelli, così arruffati che sembravano spazzati dal vento anche quando non si muoveva, e la dolcezza dei suoi occhi.E che mi sarei odiata per essermi aggrappata a quei dettagli.Eppure gli ero riconoscente.Non riuscivo a ricordare l'ultima volta che mi ero sentita così umana.<...>Akinli mi aveva fatto scordare quello che ero, mi aveva toccato la pelle come se fosse umana, mi aveva parlato come se fossi normale.Essere solo una persona normale era davvero magico.



Akinli vede oltre la sua bellezza, vede la donna fragile e semplice che vive in lei e per Kahlen tutto ciò è fatale.
Bastano pochi giorni per comprendere di essersi innamorata di lui e tanto basta a farla fuggire, consapevole del fatto che è impossibile stargli accanto.
Se fosse stata scoperta da Oceano, sarebbe stata punita per quel legame proibito, a questo si aggiunge la preoccupazione per il rischio di poter compiere in ogni momento un errore e ucciderlo attraverso la sua voce.
Ma la distanza che mette tra di loro non è sufficiente a far assopire quel sentimento che li lega.
Sente in ogni momento della sua esistenza, quel filo invisibile che li unisce e la sua mancanza diventava sempre più opprimente e devastante.
Il giorno che madre Oceano richiama a sè le sue sirene per eseguire il canto fatale ed ingoiare nelle sue profondità una nave, Kahlen perde la testa, ed oltre a non riuscire a terminare il suo compito, vede tra quei cadaveri il corpo di una sposa e rivede in lei tutti i suoi sogni infranti.
Il cuore non regge e scappa lontana.
Non sapeva dove la corrente la stesse portando, fino a quando non riemerge su un pontile e si ritrova di fronte al suo amato.



ERAVAMO STELLE.ERAVAMO MUSICA.ERAVAMO TEMPO.




Mi credete quando vi dico che leggere questo libro è stata un'agonia?
Ho vissuto insieme a Kahlen tutta la sua sofferenza, tristezza e impotenza.
Dalla prima all'ultima pagina è stato un susseguirsi di vicende tristi connotate da forte amarezza, ma allo stesso stesso tempo ho provato un' empatia sbalorditiva.
C'è stato un momento in cui ho seriamente pensato di scagliare il kindle contro il muro... (ovviamente non lo farei mai :D ).
Quando pensi di essere ad un punto di svolta, ecco che succede di nuovo qualcosa che ti fa crollare ogni speranza di rivalsa.
Se pensate che un fantasy non sia un libro in grado di stravolgerti, ravvedetevi, perchè The Siren fa questo ed altro.

E' un libro che ti entra sotto pelle. Che ti fa vivere dentro i personaggi e ti trasporta nella loro emozionalità.
 E adesso sono in grado di poter rispondere agli interrogativi che mi sono posta all'inizio di questa recensione: si può morire per amore? Kiera Cass è convinta di si e anche io. 
Ci si può davvero legare ad un altra persona per la vita? 
Si, e ancora Si.
Due anime possono legarsi per la vita e anche oltre.
Due anime gemelle possono fondersi e sentirsi l'uno parte dell' altra e possono provare lo stesso dolore anche a miglia di chilometri di distanza.
Possono gioire insieme, e insieme possono morire.

Entrate in questo oceano di emozioni, e lasciatevi travolgere. Sarà un viaggio lungo e tortuoso ma ne varrà la pena.












1 commento:

  1. kami sekeluarga ingin mengucapkan
    puji syukur kepada AKY SANTORO
    atas nomor togel.nya yang AKY
    berikan 4 angkah alhamdulillah
    ternyata itu benar2 tembus
    dan alhamdulillah sekarang saya
    bisa melunasi semua utan2 saya yang
    ada sama tetangga dan bukan hanya
    itu AKY. insya
    allah saya akan coba untuk membuka usaha sendiri demi mencukupi
    kebutuhan keluarga saya sehari-hari itu semua berkat bantuan AKY SANTORO
    sekali lagi makasih banyak ya AKY bagi saudara yang ingin di bantu melalui jalan di bawa ini
    >TOGEL JITU
    >PESUGIHAN UANG GAIB
    >PESUGIHAN JIN KHODAM
    >PESUGIHAN ASMA
    >PESUGIHAN UANG SEPASANG
    >PESUGIHAN TUYUL| PELARIS USAHA
    >PESUGIHAN UANG BALIK
    yang ingin merubah nasib seperti saya silahkan hubungi AKY SANTORO,,di
    0852-1320-2855, atau KLIK DI SINI dan saya sudah membuktikan sekarang giliran saudara yg di luarsana

    RispondiElimina