mercoledì 21 settembre 2016

SPIRALLING SKYWARDS, LESLEY JONES. Recensione in anteprima.


TITOLO: Spiralling skywards

AUTORE: Lesley Jones

SERIE: Falling #1

PUBBLICAZIONE: 20 settembre 2016 

GENERE: Contemporary romance

PREZZO: € 3,99 ebook
It only takes one defining moment. 
One look. 
One dance. 
One conversation. 
Sarah knows from the second she meets Liam that their connection is more than just instant attraction. It’s deep, it’s consuming, and has the potential to be the real thing. But true love comes at a price. Fuelled by Liam's past, Sarah's issues, and a messy web of family ties, business partnerships, and exes, the combined forces threaten to snuff out their new found relationship. Will that spark be smothered by outside forces? Or will they be carried like smoke from the ashes and sent spiralling skywards?
Written in Lesley Jones’ usual heartfelt, witty, and emotional voice, this dual point of view story is just the beginning of her Spiralling series. Look for book two, late 2016.


È bastato solo un attimo.
Uno sguardo.
Un ballo.
Una chiacchierata.
Sarah sapeva sin dal primo momento che ha conosciuto Liam che il loro legame sarebbe stato più di una semplice attrazione. È profondo, ti consuma e ha tutti i presupposti per essere qualcosa di vero, reale. Ma il vero amore ha il suo prezzo. Alimentato dal passato di Liam, dai problemi di Sarah, e da legami familiari incasinati, soci in affari e ex. Forze che minacciano di distruggere la loro relazione appena nata. La loro scintilla verrà soffocata da forze esterne? O si faranno trasportare come fumo dalle ceneri e spedire in un’ascesa verso il cielo?
Scritto da Jesley Jones, autrice della serie Carnage; un romanzo sentimentale e spiritoso, con un doppio Pov, questa storia è solo l’inizio della nuova serie SPIRALLING. Il secondo volume verrà pubblicato a fine 2016.


Quello tra Liam Delaney e Sarah Carter è stato il classico colpo di fulmine. Si sono incontrati per caso, si sono guardati e il mondo intorno, per un istante, ha cessato di esistere. Senza conoscersi, senza sapere l'uno il nome dell'altra, si sono sentiti vicini, attratti, incantati.
In realtà la loro relazione è destinata a essere ostacolata fin dal primo momento. Sarah è la sorellina di Luke, il socio in affari di Liam, e Luke è molto, molto, protettivo con lei. I due ragazzi sono stati abbandonati prima dal padre e poi dalla madre, in seguito alla nascita di Sarah, il che ha fatto sì che fosse Luke a crescerla e a prendersi cura di lei da quando era solo una neonata. Per Sarah Luke non è solo un fratello: è il suo migliore amico, la sua roccia, colui che le ha tenuto la mano nelle tappe più importanti della vita, almeno finché non ha cominciato a viaggiare e andare in giro per il mondo.
Sarah è una ragazza giovane, che non ha avuto molte esperienze con l'altro sesso - o comunque non esperienze positive - le relazioni non fanno per lei. E quando si ritroverà davanti due occhi blu come quelli di Liam sarà difficile tenere a freno l'attrazione. La ragazza, però, è emotivamente segnata dall'abbandono dei genitori: ha problemi di fiducia, specie nei confronti degli uomini, e non fa altro che vivere la vita con il piede sul freno per paura di finire come sua madre. Liam ha lasciato in Australia una situazione non semplice. Nella sua vita c'è sempre stata una donna, Olivia. I due si conoscono dalla nascita, i genitori sono migliori amici e per Liam non c'è stata altra scelta: l'ha sposata sotto consiglio di suo padre, pur sapendo che l'amore era un'altra cosa e che non c'era alcun sentimento a sigillare la loro unione. Dopo due anni la situazione è precipitata; in seguito a diversi tradimenti da entrambe le parti, Liam ha scoperto Olivia a letto con un suo socio. Tanto è bastato a dargli la forza necessaria per chiudere la storia e andare avanti con la sua vita.
Ci sono, però, ancora delle situazioni irrisolte e il passato tornerà a bussare alla sua porta nel momento meno opportuno, rimescolando le carte e mettendo a rischio il suo nuovo equilibrio.
I was drunk and so fucking high on him and the fact that he was payin me attention and wanted to spend time with me that I could almost touch the sky. Almost, but not quite. The main problem with being so high was that it hurt so much more when you fell. It was even more painful to be dropped. Excruciating in fact.
Ero ubriaca e mi sentivo così maledettamente in alto e il fatto che lui mi prestasse attenzione e volesse trascorrere del tempo con me mi fece quasi toccare il cielo. Quasi, ma non abbastanza. Il problema più grande di quando sei così in alto è che la caduta fa molto più male. È ancora più doloroso cadere. È insopportabile.
Dimenticate La nostra storia segreta, il romanzo che ha segnato l'esordio in Italia di Lesley Jones. Stavolta siamo di fronte a una storia completamente diversa ma altrettanto bella. Ho avuto il piacere di leggere Spiralling skywards in anteprima grazie all'autrice. Dopo averla conosciuta e dopo aver amato la storia che la sua mente è stata capace di mettere in piedi, dopo aver amato e odiato i suoi protagonisti con la stessa intensità, e averla idolatrata e detestata nella stessa misura, la curiosità era tanta. Ho dovuto farmene una ragione. La nostra storia segreta era diverso tempo fa, diversi personaggi fa, una storia fa.
Stavolta l'autrice ci ha regalato una storia narrata attraverso entrambi i pov, alternati, dei protagonisti.
Ciò che lega Sarah e Liam appare sin da subito come qualcosa di inevitabile, potente, unico. Una magia che in pochi hanno la fortuna di vivere nella vita. Qualcuno potrebbe definirlo il classico colpo di fulmine. Di sicuro per loro è stato un tornado di emozioni, sensazioni e percezioni mai provate.
Per Liam sarà tutto nuovo e insolito: nonostante la sua esperienza e nonostante non sia proprio un ragazzo alla propria cotta, ciò che sente per questa ragazza sin dal primo sguardo lo lascia senza fiato. Ha visto donne belle, attraenti, sexy, sfacciate, brune, bionde, rosse. Ne ha viste tante, troppe, eppure nessuna è riuscita mai ad arrivare così in fondo.
Vi dirò che questo personaggio è sexy e dolce al punto giusto, capace di stuzzicare la mia fantasia ma anche di coccolare il mio animo più romantico. Purtroppo il destino ha inferito più e più volte su di lui, rendendogli la vita tutt'altro che semplice. Cara Lesley, perchè? Questa è proprio sfiga!
È vero: ha peccato d'ingenuità omettendo qualche - per usare un eufemismo - dettaglio, ma la situazione si è davvero messa contro di lui senza che potesse fare nulla.
Sarah è un bel personaggio, ho apprezzato particolarmente la sua caratterizzazione psicologica. Potrebbe sembrare la classica protagonista femminile senza spina dorsale e inesperta, di quelle che dimostrano sempre meno anni di quelli che hanno. Invece no. Dietro la sua insicurezza e la sua difficoltà nel rapportarsi con l'altro sesso, c'è il dolore inflitto dai suoi genitori, il timore, che non l'abbandona mai, di diventare come sua madre: una donna capace di annullarsi totalmente per amore di un uomo che non lo merita. E, come se tutto ciò non bastasse, la paura di diventare una donna disposta a scaldare il letto di un uomo che ufficialmente appartiene a un'altra donna.
Quello che si è sempre augurata di non diventare, la fotocopia di sua madre, le sembrerà improvvisamente qualcosa di troppo simile a lei. Sarà dura riuscire a gestire la relazione con Liam, soprattutto dopo le sue promesse e tutto ciò che verrà a galla.




La sciagura che si abbatte su quella che potrebbe essere la coppia perfetta ha un nome: Olivia. La manipolatrice perfetta dalla faccia d'angelo giocherà le sue carte e lo farà in modo spietato e disonesto. Da metà libro in poi sarà lei, e i suoi inganni, a dominare la scena rendendo il tutto più intrigante e interessante.
Ancora una volta Lesley Jones mi conquista. Il valore aggiunto? Sicuramente la possibilità di conoscere a fondo entrambi i protagonisti. L'analisi che l'autrice fa di Sarah e Liam è approfondita e soddisfacente, capace di presentarli sia nei loro punti di forza che nelle loro debolezze.

It was quick. It was intense. It changed my life. As she took deep breaths afterwards and we both started to come down, I knew that it was more than bodily fluids that I’d just spilled inside her. She whispered my name as she held my face in her hands and rubbed her fingers over my stubble, and I knew that, in the same way that I’d absorbed every part of her earlier, I’d just poured my heart, soul, marrow, and my DNA into her that first night we made love. Everything that I was, she now owned, and I knew that I was home. Wherever she was, that was my home.

È stato veloce. È stato intenso. Ha cambiato la mia vita. Quando lei ha preso dei respiri profondi ed entrambi abbiamo iniziato a venire, sapevo che era qualcosa più di fluidi corporei che stavo lasciando dentro di lei. Sussurrò il mio nome mentre mi teneva il viso tra le mani e strofinò le dita sulla mia barba, e sapevo che nello stesso modo in cui io avevo assorbito ogni parte di lei, avevo appena versato il mio cuore, l'anima, il midollo, e il mio DNA dentro di lei la prima notte che abbiamo fatto l'amore. Tutto ciò che ero, ora le apparteneva, e sapevo di essere a casa. Ovunque lei fosse, quella era la mia casa.



Il finale di questo primo capitolo mi ha lasciato un po' spiazzata e... chiaramente il cliffhanger ha avuto su di me un effetto a dir poco negativo. Fortuna che c'è da aspettare davvero poco per il seguito.
Lettrici anglofone, date una chance a questa storia. Leggete di Sarah e Liam senza fare alcun paragone con La nostra storia segreta, sono due libri, due storie, due strutture narrative completamente diverse che hanno in comune solo l'autrice.
Spiralling skywards è una storia romantica, sensuale (molto sensuale!) e sorprendente. Spero possa arrivare in Italia, una volta conclusa la serie Carnage.
Newton Compton, non farti scappare questa serie.

He saw me. All of me. Every molecule, each and every cell that made me. I just knew he could see every single one.
Lei mi ha visto. Tutto di me. Ogni molecola, ogni cellula che fa parte di me. Ora so che lei può vedere ogni singola cosa.





L'autrice
Lesley Jones è nata e cresciuta nell’Essex in Inghilterra, ma si è trasferita in Australia dieci anni fa. Adesso vive sulla spiaggia nella Penisola di Mornington, appena fuori Melbourne. Quando non scrive, ama leggere, ascoltare musica, guardare le partite di football, cantare male e bere buon vino.



Nessun commento:

Posta un commento