martedì 12 luglio 2016

TORNA DA ME, MILA GRAY. Recensione in anteprima.


TITOLO: Torna da me

AUTORE: Mila Gray

SERIE: Back to me #1

EDITORE: Bookme

PUBBLICAZIONE: 12 luglio 2016

GENERE: New adult

PREZZO: 4,99 € ebook
Un’auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l’amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott’anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore batte a mille, il suo pensiero vola all’estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, migliore amico di suo fratello Ridley, sono caduti l’una nelle braccia dell’altro. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha scoperto di ricambiarla, l’idea di perderlo è insopportabile. E pazienza se il padre, l’inflessibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell’odio che, per motivi mai davvero chiariti, nutre per il ragazzo. Mentre Jenna si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un’unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Suo fratello Ridley oppure Kit?






La spensieratezza tipica della gioventù, il romanticismo delle prime volte, la sofferenza che deriva da ciò che non ti aspetti, la crudeltà della vita. Tutto in un unico libro.
Jessa Kingsley è sempre stata il folletto che seguiva suo fratello maggiore Riley e il suo migliore amico Kit ovunque. Loro esploravano il mondo, si mettevano nei guai facendo le bravate tipiche dell'adolescenza e lei li seguiva a ruota, anche solo per stare in un angolo a osservare. Una ragazza tranquilla, diligente e con una vita ordinaria. Una ragazza disposta a sopportare gli scatti ingiustificati d'ira del padre, il colonnello Kingsley, che si ritrova a dover fare i conti con un disturbo post traumatico da stress scaricando tutta la rabbia sulla figlia e la moglie. Jessa, come sua madre, ha sempre cercato di tenere sotto controllo la situazione assecondando i desideri del padre, anche quelli più strambi e che l'hanno portata a fare una vita ritirata e fin troppo ordinaria per una ragazza della sua età.
Arriverà per lei il momento di trasgredire, di uscire finalmente dal guscio e cominciare a dare ascolto ai suoi istinti. La trasgressione, stavolta, ha un nome e un cognome, quello del migliore amico di suo fratello. 
Jessa, infatti, ha sempre avuto una cotta per Kit - da quando aveva solo quattordici anni e lui diciassette - e ha fatto di tutto per nasconderla, principalmente perchè suo padre non ha mai visto di buon'occhio il ragazzo, accusandolo di portare sulla cattiva strada suo figlio. Riley e Kit, però, sono sempre stati insieme, uno accanto all'altro e, sempre insieme, hanno deciso di arruolarsi e diventare Marine.
Il diciottesimo compleanno della ragazza rappresenterà la svolta, il momento esatto in cui Jessa troverà il coraggio di spogliarsi dell'uniforme scolastica e osare come tutte le sue amiche.
Anche Kit finalmente abbandonerà ogni remora e farà di tutto per conquistare la ragazza che è sempre stata nei suoi pensieri.
I pochi mesi di ritorno da una missione pericolosa saranno i più belli della loro vita: riusciranno ad avvicinarsi, a dichiararsi amore, a vivere le loro prime volte. Ogni pagina è intrisa dell'emozione e della frenesia delle prime volte: il primo bacio dato di nascosto dietro un albero, la prima volta che sembra amore e non il sesso e poi arrivederci a cui Kit è abituato, le prime parole d'amore sussurrate con voce tremante. Un'atmosfera magica che è bastata a farmi capitolare e appassionare a questa storia d'amore delicata, emozionante e dal sapore proibito.

Ripenso a quello che ha detto poco fa, al fatto che mi vede dentro, che mi conosce. Quelle parole mi hanno colpito come un calcio nelle costole e hanno fatto scattare qualcosa dentro di me, liberando una verità che stavo cercando di nascondere. Da quando sono diventato un Marine ho sempre creduto di appartenere a una razza di uomini diversa, esterna al mondo, costretta a vegliare su tutti e a interpretare un ruolo che si sceglie sin dalla prima volta che si indossa l’uniforme.
Ma con Jessa non mi sono mai sentito così. A starmene qui disteso insieme a lei, adesso, sotto questo cielo infinito, mi sembra che siamo le uniche due persone del mondo, e per una volta non sono fuori da tutto, ma dentro, esattamente nel posto che mi spetta. Quando porto l’uniforme mi sembra di fingere di essere qualcun altro, una persona che forse non sono davvero. Quando Jessa mi guarda, invece, il mio corpo si libera di tutta la tensione, di tutte le false sembianze, e si rilassa. Ed è una bella sensazione. Più che bella. È una sensazione di vera libertà.



Sarà chiaro sin dal primo momento per entrambi i protagonisti che questa storia è diversa dalle altre. Kit ha avuto uno stuolo di ragazze per sé, ci è andato a letto, si è divertito, ma mai nessuna gli è rimasta nella mente come Jessa. La ragazza, invece, non ha mai avuto esperienze con l'altro sesso e il suo cuore ha battuto sempre ed esclusivamente per Kit. Il pov della protagonista possiede quella nota di innocenza e delicatezza che rispecchia la sua età e le sue esperienze pregresse, quello del protagonista è più diretto e deciso.
Il cambiamento di rotta, l'evento che distruggerà l'idillio magico era una tragedia annunciata. Qualcuno potrebbe dirmi "hai letto la trama prima di leggere il libro, quindi sapevi a cosa andavi incontro". Sì, lo sapevo, ma il mio animo romantico aveva rifiutato uno scenario simile. Quando la tragedia è arrivata mi ha causato un dolore lancinante e sono rimasta sorpresa, immobile, paralizzata come se non me l'aspettassi.
L'evento catastrofico ha paralizzato le vite dei protagonisti in primis, ma anche quelle dei personaggi secondari a cui durante la lettura ho avuto modo di affezionarmi. Nulla sarà più uguale a prima, tutti gli equilibri saranno spazzati via in un soffio e il lieto fine non sarà più così scontato come gran parte della storia faceva pensare.

Perciò, ecco qui. Nella mia testa c’è questo…
Mi manchi.Ti amo. Anche se ho abbandonato tanto tempo fa qualsiasi pretesa nei tuoi confronti, non posso smettere di amarti. Non lo farò mai. Sei nel mio sangue, ormai. Sei l’unica cosa che mi ha permesso di andare avanti, Jessa.Perché anche durante i periodi bui, quelli peggiori, quelli in cui mi svegliavo coperto di sudore, col cuore a mille, nei periodi in cui pensavo che l’unica via d’uscita fosse uccidermi e liberarmi di questo fardello, pensavo a te e uscivo dall’abisso in cui ero caduto.Sei la mia luce, Jessa.La mia Stella Polare.Una volta mi hai chiesto di tornare da te e ti ho risposto che l’avrei fatto sempre.Ci sto lavorando. Potrebbe volermici un po’, e so che non ho il diritto di chiederti di aspettarmi, dopo tutto quello che è successo, ma lo farò lo stesso perché la verità è che non so vivere senza di te. Ci ho provato, e non ci riesco.Perciò ti chiedo di aspettarmi.Tornerò da te. Lo prometto.E sistemerò le cose.Farò tutto quello che occorre. Non smetterò mai di provare ad aggiustare le cose tra noi, per il resto della mia vita.



Torna da me è un romanzo narrato a due voci, che farà innamorare le amanti del genere e chi subisce il fascino della divisa - anche se in questo caso spiccano più i lati negativi di questa scelta di vita, piuttosto che l'onore e la dignità di chi sacrifica la propria vita e la propria famiglia in nome di qualcosa di più grande -. Un romanzo che mostra i due lati della medaglia, la felicità e il dolore, l'emozione e il pianto.
L'unica nota negativa che ho riscontrato è stata la fretta con cui è stata tirata via la parte finale. Se la prima parte e quella centrale del romanzo sono approfondite e l'autrice gli ha dato lo spazio giusto, ciò non è avvenuto per l'ultima parte che, a mio parere, meritava un maggiore approfondimento.
Ora non posso che restare in attesa del secondo libro della serie, dedicato a un personaggio spumeggiante e ironico: Didi, la migliore amica di Jessa. Un personaggio che promette bene e per cui ho provato simpatia sin dal primo istante.






COME BACK TO ME SERIE:

Torna da me 

This is one moment







2 commenti:

  1. Vale adoro le tue recensioni!!!! Ora sono davvero curiosa...voglio assolutamente leggere questo libro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari <3 <3 te lo consiglio... se ami questo genere, saprà conquistarti

      Elimina