martedì 5 luglio 2016

CALENDAR GIRL (APRILE, MAGGIO, GIUGNO), AUDREY CARLAN. Blogtour, tappa recensione.






TITOLO: Calendar girl (Aprile-Maggio-Giugno)

AUTORE: Audrey Carlan

SERIE: Calendar girl series cofanetto.2

EDITORE: Mondadori

PAGINE: 370

PUBBLICAZIONE: 05 luglio 2016 

GENERE: Erotic romance

COSTO: € 8,99 ebook € 15,22 cartace

Dopo tre mesi molto diversi da come se li era immaginati, Mia è pronta a ripartire. A proseguire il suo viaggio lungo un anno iniziato per salvare la vita di suo padre.
L'aspetta un aprile a Boston in compagnia di Mason "Mace" Murphy, campione di baseball. Tutto ciò che Mia detesta in un uomo impacchettato in un regalo da sogno: talentuoso, fisico atletico, lineamenti scolpiti ma... completamente pieno di sé.
Un maggio alle Hawaii a fare la modella di punta per una campagna di costumi da bagno. Un mese di gioie, risate e piacere in compagnia di Tai, il peccaminoso samoano con un intricato tatuaggio tribale disegnato lungo l'intero lato sinistro del suo corpo muscoloso.
E un giugno a Washington a fianco di un ricco filantropo. Trenta giorni nell'universo della politica. Un mondo di intrighi, potere, denaro e uomini senza scrupoli.
E poi c'è sempre Wes, l'uomo che forse potrebbe impegnarla per sempre. Quello che si è conquistato un pezzo del suo cuore. Anche se insieme hanno deciso di lasciare per quest'anno i sentimenti sullo sfondo mentre ciascuno vive la sua vita.
Perché quello che conta è il viaggio...





Siete pronti per continuare il viaggio di Mia Saunders? Anche stavolta non vi pentirete di averla seguita per i prossimi tre mesi (Aprile, Maggio e Giugno). 
La prossima meta, dopo aver lasciato Chicago sarà Boston, dove Mia dovrà fingersi la fidanzata copertina di un sexy giocatore della Major League, Mason Mace Murphy. Bellissimo come ogni uomo incontrato da fino a quel momento, ha però il potere di tirare fuori il peggio da Mia, con i suoi modi rozzi e troppo sicuri di sè, l'aria sfrontata da scavezzacollo che ti tiene sul filo tra la voglia di saltargli addosso o strozzarlo. 
Ma ci penserà la nostra calendar girl a metterlo in riga, tanto che tra i due nascerà una tenera e fidata amicizia che la porterà a conoscere per intero la famiglia di Mason. 



«Be’, eccoti qui, dolcezza» furono le prime parole che gli uscirono da quella bocca così sexy. Parole rudi, che unite al modo in cui mi squadrò mi fecero alzare la temperatura… e non in quel senso. Mason Murphy era appoggiato a una limousine. Aveva degli occhiali da sole stile aviatore, capellicastani ramati e un sorrisetto che probabilmente faceva bagnare le mutandine a tutte le sue fan del baseball. Fortunatamente, negli ultimi mesi avevo frequentato diversi uomini da sballo e non mi fece alcuna impressione.


Nel mese di maggio Mia volerà sull' isola dei sogni, alle Hawaii, dove poserà come modella della di punta della nuova collezione di costumi large size, dello stilista Angel D' Amico. Il suo soggiorno sarà un' esperienza sensoriale, grazie all' incontro del sexy samoano Tai Niko che le mostrerà non solo tutti i meravigliosi luoghi dell' isola, ma la allieterà con notti di amplessi infuocati e indimenticabili.


Era mozzafiato. I muscoli delle cosce si flettevano a ogni passo. Gli addominali erano finemente disegnati e la sua pelle sembrava danzare a ogni minimo movimento. Il petto scintillava come un opale, liscio e multicolore. Ma forse era il caldo e il fatto che lo fissavo inebetita.
Faranno la loro incursione nell' isola anche la sorella di Mia, Maddy e la sua migliore amica Ginelle. Conosceremo più da vicino il legame viscerale che unisce le ragazze ed il grande senso di responsabilità che Mia nutre nei confronti della sorella minore. 
Il trimestre si concluderà con l' incarico a Washington, dove la nostra protagonista si ritroverà a recitare la parte di una svampita bambolina per uno sugar daddy che occupa una posizione molto importante in politica, Mr Warren Shipley scatenando l'interesse anche del figlio Aaron. Un soggiorno all'ombra degli intrighi politici e delle cene di gala che per poco non si trasformerà in... 
A voi il piacere di scoprirlo. 


Era Aaron Shipley, senatore democratico della California, appoggiato a una colonna bianca. Ora, io di uomini meravigliosi ne avevo visti: avevo conosciuto maschi alfa capaci di spaccare la legna a mani nude ma non avevo mai incontrato un uomo in grado di indossare un completo con così tanta eleganza.
Calendar girl si conferma una storia fresca, sexy e intrigante. Con il progredire dei mesi ci addentriamo sempre più nella personalità di Mia, scoprendone il lato vulnerabile. Paure e perplessità per il futuro, soprattutto quello della sua famiglia, la attanagliano costantemente. Il forte senso di colpa per non riuscire a stare vicino alla sorella a cui ha fatto in pratica da madre e l'incertezza sulla salute del padre la fanno soffrire, nonostante riesca a dissimulare egregiamente. Solo chi riesce a guardarla realmente dentro è capace di scorgere il velo di melinconia che le attraversa gli occhi. I legami che riesce a instaurare mese dopo mese sono la forza trainante che permettono a Mia di andare avanti, nonostante i dubbi e le perplessità. Si può scoprire che famiglia non è solo il legame di sangue, ma anche vicinanza fisica ed emotiva con persone che condividono i tuoi stessi intenti.
E poi c'è Wes, dolce possessivo, che non abbandona mai i suoi pensieri. Il timore di non trovarlo al suo fianco al termine dei dodici mesi le stringe il cuore in una morsa. Ma per scoprire se riusciranno a sopportare questo strano rapporto tra amore e amicizia lo scopriremo solo continuando a seguire Mia, fidandoci del viaggio. #TrusTheJouney
Consigliatissimo dalla prima all'ultima pagina.





Aspettando con ansia i prossimi tre mesi, nel frattempo vi invito a seguire le ultime due tappe del blogtour. 






Nessun commento:

Posta un commento