mercoledì 15 giugno 2016

LOVE. UN INCREDIBILE INCONTRO, L. A. CASEY. Recensione.


TITOLO: Love. Un incredibile incontro

AUTORE: L. A. Casey

SERIE: Love #2

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 442

PUBBLICAZIONE: 9 giugno 2016

GENERE: New adult 

COSTO: € 5,99

Alec la possiede. E Alec non rinuncia a quello che possiede.

Keela Daley è la pecora nera della famiglia. È sempre venuta dopo sua cugina, Micah. Anche sua madre aveva occhi solo per la splendida Micah, mentre Keela passava inosservata. Ora sono cresciute, Micah sta per sposarsi e ancora una volta i riflettori sono tutti puntati su di lei. Alec Slater è scapolo, nessuna donna resta nel suo letto per più di una notte. Fa quello che vuole e non deve rispondere a nessuno. Almeno finché non incontra un’irlandese dai capelli rossi come il fuoco. Che lo mette a dura prova. Keela odia ammetterlo, ma ha bisogno di un favore da quell’uomo arrogante. Ha bisogno che lui la accompagni al matrimonio di Micah e finga di essere il suo fidanzato. Alec accetta di aiutarla, ma ad alcune condizioni… 


Una telefonata improvvisa nel cuore della notte da parte di uno sconosciuto. Aideen, la sua migliore amica, ha fatto a botte in un locale, il Playhouse Night Club. È così che Keela Daley, per salvarla e prendersi cura di lei, si è recata al night club e ha incontrato i fratelli Slater. Un incontro che, chiaramente, non l'ha lasciata indifferente e che ha smosso qualcosa dentro di lei. Tatuati, grossi, muscolosi, imponenti e molto altro. Potete biasimarla?
Keela ha ventitré anni, lavora in un supermercato per riuscire a mantenersi e nel poco tempo libero che le resta si diletta scrivendo storie romantiche ed erotiche. Il suo amico più fidato è Storm, il cane grasso di cui si occupa come se fosse un bambino. Nel suo passato c'è una storia d'amore finita male con Jason, attuale futuro marito di sua cugina Micah.
Alec Slater ha appena smesso di lavorare come escort al servizio dell'uomo che ha ammazzato i suoi genitori. Sta riprendendo in mano le redini della sua vita quando gli viene fatta una proposta a cui non può rinunciare. Keela si presenterà davanti alla porta di casa sua chiedendogli di prestare i suoi servizi ancora una volta, una volta soltanto. Non chiede sesso, nulla del genere, le basta che Alec finga di essere il suo fidanzato per sentirsi almeno una volta nella vita apprezzata dalla sua famiglia. Sua madre l'ha sempre vista come la figlia ingrata, troppo grassa, sbagliata. Micah l'ha umiliata, si è presa gioco di lei più volte. Sua zia la disprezza. Con un ragazzo accanto come Alec farà scacco matto e dimostrerà anche a Jason di essere andata avanti e aver dimenticato quei sei mesi insieme.
Il viaggio alle Bahamas si rivelerà essere l'inizio di una storia incasinata, buffa e alla scoperta del sesso. Alec entrerà nella vita di Keela prepotentemente e la conquisterà con il suo savoir faire.

«Continua a ridere, bello, e ti spacco la faccia!», lo avvertii. Alec fece un passo avanti con un gran sorriso. «In questo momento mi sento molto attratto da te. Che ne dici di tornare a casa con me, visto che sei già pronta per andare a letto?». Io e Aideen rimanemmo senza parole per lo shock. Lei si voltò e gli diede una spinta sul petto ma non riuscì a buttarlo a terra. «Finiscila! Vi ringrazio per avermi aiutata, ma non voglio che tratti la mia amica come una delle tue vecchie clienti, Alec. Lei è una brava ragazza!».Clienti?Che diavolo significava?Alec le sorrise prima di spostare lo sguardo su di me.«Oh, scommetto che da qualche parte dentro di lei c’è una cattiva ragazza. Mi basterà usare le dita, la bocca e l’uccello per portarla alla luce e giocare con lei».Ma. Che. Cazzo?«Chi diavolo credi di essere?», sbottai.Mi sorrise e mi fece l’occhiolino dicendomi: «Alec Slater, la tua prossima – o unica – fantastica scopata».Parlava sul serio?«Tu stai per essere Alec Slater vittima di omicidio, se non chiudi la bocca!».

Mi era bastato conoscerlo come personaggio secondario, sapere poco e niente sul suo conto per amarlo. Non vedevo l'ora di leggere la storia di Alec, ragazze! L'ho atteso, ho sperato che fosse all'altezza delle mie fantasie e frizzante come il primo. Un escort bisessuale, già questo sarebbe bastato per incuriosirmi, aggiungete poi che il ragazzo è uno Slater... beh, il top!
Ho trovato però l'intera storia leggermente sottotono, se paragonata al primo libro. Keela e Alec sono due protagonisti molto diversi da Bronagh e Dominic, meno briosi e divertenti. La Casey conserva il suo stile fresco e spumeggiante, ma i siparietti tra i protagonisti stavolta sono più sensuali e maliziosi. Alec non è un tipo che prende in giro o insulta la ragazza che intende conquistare. La mette in difficoltà, la imbarazza, tocca corde dentro di lei che mai nessuno ha toccato. La convivenza forzata, l'esigenza di mostrarsi al mondo come una coppia, giocherà a suo favore e riuscirà, pian piano, a demolire il muro che Keela ha innalzato.


Probabilmente l'essere partita con delle aspettative così alte non ha giovato a favore di Alec, ma devo essere sincera e dirvi che nel mio cuore c'è ancora Dominic. Anche Keela non è riuscita a farmi piegare in due dal ridere come Bronagh; è un personaggio più ordinario e tranquillo e in questo caso credo l'autrice abbia voluto dare maggiore spazio all'emotività e all'introspezione.
La prima metà è di sicuro quella che ho preferito di meno, continuavo a pensare a Dominic e Bronagh e a paragonare le due storie - lo so, non avrei dovuto farlo, ma non sono riuscita proprio a fare altrimenti! - e facevo fatica a entrare nella storia e viaggiare sulla stessa onda dei protagonisti. Verso la fine, invece, mi sono innamorata di Alec e della sua dolcezza. Il modo in cui si prende cura di Keela e le dimostra il suo amore è qualcosa di meraviglioso. Mi sciolgo ancor di più se penso a questo ragazzone grande e grosso, tatuato, con un passato discutibile alle spalle, che per la prima volta si apre all'amore e dona il suo cuore a una donna.
Le vicende secondarie degli altri fratelli si intrecciano perfettamente alla storia principale e stavolta resta in sospeso una certa situazione che riguarda Kane e che mi ha incuriosito.

«Adoro il tonno», biascicai mentre mi riempivo la bocca con una bella forchettata. A Aideen vennero dei conati che fecero ridacchiare Branna. 
«Che cosa mangi?», mi chiese Alec. 
Mi voltai e osservai lui e i suoi fratelli che venivano lentamente in cucina, tutti a torso nudo – a quanto pareva, nessuno di loro aveva una maglietta – e sembravano i protagonisti di Magic Mike, però più sexy. 
Mandai giù tutto, mi schiarii la voce, alzai la scatoletta e dissi: «Tonno». 
Alec sogghignò. «Anch’io la lecco per bene, fino in fondo».

Se ve lo consiglio? Sì, assolutamente sì. Vale la pena di leggere anche questo secondo capitolo della serie Love, perchè lo stile della Casey è frizzante e impareggiabile, i personaggi senza filtri e sempre sopra le righe. Perfetto da leggere con l'estate alle porte.


Love series

Love. Un nuovo destino

Love. Anime gemelle

Love. Un incredibile incontro






Nessun commento:

Posta un commento