mercoledì 15 giugno 2016

DOPPIO DI CUORI, ALESSANDRA PAOLONI. Recensione in anteprima.

DALL'AUTRICE DI LE INFINITE PROBABILITÀ DELL'AMORE


TITOLO: Doppio di cuori

AUTORE: Alessandra Paoloni

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 46

PUBBLICAZIONE: 15 giugno 2016

GENERE: Narrativa contemporanea 

COSTO: € 0,99
La Doppio di Cuori, agenzia di incontri e vacanze, promette ai suoi dipendenti uno stipendio sicuro e un posto di lavoro fisso. Per Simone Cipriani rappresenta un'occasione ghiotta da non lasciarsi sfuggire. Ma come confessare a Vittoria, la sua fidanzata, che il suo compito sarà quello di partire insieme a donne che non conosce, e accompagnarle durante tutto il viaggio? Una scelta davvero difficile, per Simone, perché quel lavoro potrebbe creare davvero qualche problema alla sua storia d'amore…


Torna la Doppio di Cuori, quotata agenzia di Roma che si occupa di fornire servizi di accompagnamento in vacanze organizzate. Simone Cipriani si è trasferito nella capitale da soli quattro mesi, dopo aver perso il lavoro come barista a causa di una lite furibonda con un cliente a causa della gelosia per la sua ragazza, Vittoria. È alla ricerca di un nuovo lavoro che possa permettergli di stare tranquillo, magari prendere casa insieme a Vittoria, senza fare i salti mortali per arrivare a fine mese.
La Doppio di Cuori cerca giovani di bell'aspetto di età compresa tra i venticinque e i trentatré anni che siano disposti ad accompagnare donne single in viaggi alla scoperta dell'Italia. Erminia Molinari, la responsabile, è una donna che sa il fatto suo. Anni e anni di esperienza l'hanno forgiata, le basta ormai un solo sguardo per riconoscere l'accompagnatore ideale. E uno sguardo le è bastato per capire che Simone ha del potenziale e che potrà lasciare a bocca aperta le clienti che pagheranno profumatamente per averlo. Il ragazzo ha tutte le qualità del candidato perfetto: espressione sicura di sé, capelli neri scarmigliati che chiedono a gran voce di essere accarezzati, lineamenti del volto armonizzati, oltre a essere un tipo affabile, cortese ed educato.
L'offerta che gli viene fatta dall'agenzia non può essere rifiutata; finalmente Simone ha trovato un lavoro, finalmente può stare tranquillo. Ma come spiegare alla sua fidanzata che dovrà partire e andare in giro con altre donne?

E come avrebbe potuto confessarle che la direttrice della Doppio di Cuori voleva assumerlo e trasformarlo in un ragazzo da accompagnamento? Aveva bisogno di tempo, sia per riflettere sulla proposta che per trovare il coraggio e affrontare la questione con la sua fidanzata.

 L'agenzia non offre servizi di natura sessuale, sempre che non siano la cliente e l'accompagnatore a volerlo, ma per Vittoria sarà un duro colpo da mandare giù. La gelosia si farà subito sentire e metterà i bastoni tra le ruote.

Il posto di lavoro offerto da Erminia era davvero buono, ma valeva la pena imbarcarsi in quell’avventura rischiando di ferire i sentimenti di Vittoria? Come avrebbe reagito lei alla notizia di un suo ipotetico viaggio in compagnia di un’altra ragazza?
Vittoria lo guardò dritto negli occhi. Non era la prima volta che Simone le confessava di amarla, eppure avvampò lo stesso, ascoltando il proprio cuore affrettare il battito. 
«Anche io. Tanto».
«Ti amo», si ritrovò a confessare prima ancora di accorgersene.

La scelta della narrazione in terza persona risulta impersonale, anche se offre una panoramica generale piuttosto dettagliata sui protagonisti e anche sui personaggi secondari. Oltre a Simone e Vittoria, conosciamo Marcus, il tutor di Simone, colui che lo aiuterà in questa esperienza nuova dandogli consigli e dritte per affrontare il suo primo viaggio con un'avvocatessa trentenne. Un uomo sexy, imponente, di cui Erminia si fida ciecamente. E poi c'è Darryl, personaggio che mi ha incuriosito dalla prima apparizione, pur restando per l'intera novella in ombra.


Doppio di cuori è una novella breve, prequel di Le infinite probabilità dell'amore, che si legge in poco tempo e lascia un po' d'amaro in bocca interrompendosi sul più bello. Proprio quando arriva il momento di Simone di mettersi alla prova con il nuovo lavoro, di "scendere in campo" e dimostrare a lui e a Vittoria che il loro amore è solido, siamo arrivati alla fine.
Non mi resta che attendere buone nuove da Alessandra Paoloni! 






Nessun commento:

Posta un commento