venerdì 17 giugno 2016

ANCHOR ISLAND SERIES #1. SCRITTO NEL DESTINO, TERRI OSBURN. Recensione.


TITOLO: Scritto nel destino

AUTORE: Terri Osburn

SERIE: Anchor Island #1

EDITORE: Amazon Crossing

PAGINE: 318

PUBBLICAZIONE: 12 aprile 2016

GENERE: Contemporary romance 

COSTO: € 3,99

ANCHOR ISLAND SERIES

  • Scritto nel destino
  • Up to the Challenge (Lucas e Sid)
  • Home to Stay (Will e Randy)
  • More to Give (Callie e Sam)
A volte la soluzione migliore è quella che cercavi da sempre.

Beth Chandler ha passato tutta la vita tentando di compiacere gli altri. Ha studiato legge per far contenti i nonni. Ha acconsentito a sposare Lucas, il fidanzato maniaco del lavoro, per farlo felice. E, nonostante la fobia per le barche, è salita su un traghetto per conoscere i futuri suoceri e fare contenti anche loro.

Durante un attacco di panico in mare aperto, Beth incontra uno sconosciuto alto e attraente che placa le sue paure… e le fa battere il cuore allo stesso tempo. Ben presto Beth ha una nuova ragione per andare nel panico: il suo bellissimo salvatore dagli occhi azzurri altri non è che il fratello di Lucas, Joe. Ma lei non potrebbe mai lasciare il fidanzato… Anche se l’attenzione di Lucas è più concentrata sul diventare socio dello studio legale che sulla la loro relazione. E se Joe fosse tutto ciò che Beth non sapeva di aver sempre voluto?
Emozionante e coinvolgente, Scritto nel destino è la storia di una donna divisa tra le sue responsabilità nella grande metropoli e i piaceri che ha da offrire una piccola cittadina.



Oggi vi parlo di Scritto nel destino di Terri Osburn, primo volume della serie ANCHOR ISLAND, composta da 4 libri autoconclusivi e ambientata in un luogo che esiste realmente: Ocracoke Island situata nella Carolina del Nord. 

Mi sono imbattuta in questo romanzo per caso. Colpita dalla cover e dalla sinossi, ho iniziato a leggerlo e sono rimasta piacevolmente sorpresa. Finalmente una storia in cui i protagonisti sono persone normali: non ci sono auto lussuose, cene di gala o elicotteri. Insomma, non ci troviamo davanti al solito cliché a cui siamo state abituate ultimamente.

Ma veniamo alla storia. Elisabeth - Beth per gli amici - è una giovane avvocatessa fidanzata con Lucas, un avvocato con il quale collabora in uno studio legale. Lucas però non è un fidanzato molto presente: dedica tutto il suo tempo e le sue attenzioni al lavoro, trascurando i bisogni e i desideri di Beth. Le lascia persino prendere il traghetto da sola, per andare sull’isola in cui vivono i suoi genitori, non conoscendo la fobia di Beth...


Ed è proprio sul traghetto che la protagonista incontra Joe e il suo amico peloso Dozer; l'uomo, vedendola in difficoltà e in preda a un attacco di panico, decide di aiutarla. Beth rimane subito attratta dalla bellezza, dal fascino e dalla semplicità di Joe, caratteristiche che non appartengono a Lucas. Ciò che non si aspetta è che il suo salvatore sia il fratellastro del suo fidanzato, ed è proprio in quel momento che inizia davvero la storia, ma non voglio aggiungere altro per non rovinarvi la lettura. 

La voce dello sconosciuto, bassa e sensuale, le vibrò lungo la schiena. Le sue mani si rilassarono abbastanza da permettere di nuovo l’afflusso di sangue alle nocche. Il libro non suggeriva di trovare un uomo sexy che la calmasse. Forse avrebbe dovuto cercare meglio, finché ne avesse trovato uno scritto da una donna.
«Ciao» disse lei, il cervello era poco collaborativo, come le mani. Azzardò un altro sguardo nella direzione del proprietario del cane e sospirò con tutto il corpo.
Come avrebbe detto sua nonna, quell’uomo era fatto per il peccato. Labbra piene, mascellavolitiva e una sola fossetta pronunciata che dava il tocco finale a un volto dotato degli occhi piùazzurri che lei avesse mai visto. Ampie spalle riempivano una maglietta blu scuro che si stringeva sui
fianchi stretti e sui jeans a vita bassa. Non riusciva a vedergli i piedi, dietro il cane, ma avrebbescommesso il suo miglior tailleur che indossava scarponi da lavoro.
Quando si diceva una risposta alle proprie preghiere! Quello sì che era un dispositivo di galleggiamento con cui non le sarebbe dispiaciuto affondare.
Come vi ho già accennato il romanzo è ambientato su un’isoletta deliziosa, con acque cristalline e natura incontaminata, in cui tutto è tranquillo, non esistono il caos e lo stress della grande città a cui Beth è abituata. Le sembrerà quasi di trovarsi in paradiso, si innamorerà di ogni aspetto: colori, profumi e bizzarri abitanti. 



Fermandosi a guardare quei tramonti bellissimi, ritroverà se stessa, metterà tutto in discussione e si renderà conto di aver fatto scelte sbagliate. Ha vissuto una vita che in fondo non le appartiene e ha rinunciato a ciò che desidera veramente. Joe in tutto questo giocherà un ruolo fondamentale. Tra loro saranno scintille, continui battibecchi che celano il reale interesse reciproco. Sappiate solo che non vi troverete a leggere di un triangolo amoroso.

Ma quel luogo non era affatto come il suo mondo. Ogni cedro sembrava rilassato e tranquillo, con i rami che si piegavano verso il basso come se il loro manto di aghi verde brillante fosse più di quanto potevano sopportare. Un uomo con gli stivaloni fino all’inguine e un cappello floscio coperto di ami usò la canna da pesca che teneva in mano per salutarla. Una giovane coppia, la mamma che spingeva un passeggino mentre il papà teneva saldo un bambino su una biciclettina, le gridò un saluto.
Forse su quell’isola c’era qualcosa nell’acqua che rendeva tutti così cordiali.
Ogni negozietto che superava, dalla caffetteria dall’appropriato nome di Hava Java al capanno di tronchi con la veranda piena di ogni tipo di campane tubolari che poteva immaginare, sembrava intimo e accogliente. C’era senz’altro qualcosa nell’acqua. E nell’aria.

Tra ex fidanzate in cerca di vendetta, sexy meccaniche, vecchiette sprint, e un paesaggio straordinario e incantevole che fa da sfondo, divorerete questo romanzo. Vi garantisco che sarà un piacere leggerlo, anche grazie allo stile fresco e scorrevole dell’autrice. È un piccolo gioiellino,  ricco di emozioni, semplice e romantico. Il libro perfetto da leggere rilassandosi sotto l’ombrellone. 

ALLA PROSSIMA LETTURA!




Nessun commento:

Posta un commento