martedì 8 agosto 2017

NONOSTANTE IL DESTINO, ANGELA IEZZI. Recensione in anteprima.


TITOLO: Nonostante il destino

AUTORE: Angela Iezzi

EDITORE: Newton Compton

PUBBLICAZIONE: 8 agosto 2017

GENERE: Contemporary romance

PAGINE: 242


PREZZO: € 4,99 ebook


Gillian Chetwode-Talbot è una ragazza semplice con un grande sogno nel cassetto: aprire un suo negozio di cappelli artigianali. In visita dalla nonna paterna, a Fall River, Gil trova il locale ideale per realizzare finalmente il suo sogno. Il posto va ristrutturato, ma lei non si scoraggia e inizia i lavori, finché non scopre che non tutti gli inquilini del palazzo sono favorevoli alla rumorosa attività di ristrutturazione. Jared, il ragazzo misterioso che abita al piano di sopra, sembra piuttosto restio a tollerare il frastuono e fa di tutto per sabotarla. L’astio che nasce tra i due, però, si trasforma ben presto in qualcosa di diverso. Gil inizia a scoprirsi particolarmente incuriosita dall’uomo che abita al piano di sopra e che sembra condurre una vita piuttosto ritirata. Cosa nasconde Jared? Scoprirlo potrebbe rivelarsi più sorprendente di quanto Gil sia disposta ad accettare




Gillian Chetwode-Talbot ha un sogno nel cassetto: aprire un negozio di cappelli artigianali. La sua occasione arriva a Fall River mentre è in vacanza dalla nonna. 
Gillian, sorpresa da un'improvvisa pioggia torrenziale, intenta a cercare riparo si ferma di fronte ad una macchina da cucire Improved Dolly Varden e inizia a sognare ad occhi aperti un laboratorio dove creare e vendere cappelli creati da lei. Come spinta da una forza invisibile entra nel negozio dove è esposta ed è da qui che il suo sogno ha l’occasione di avverarsi. Trovato il locale che tanto cercava, questo ha bisogno di ristrutturazioni. Armata di determinazione e voglia di fare si imbarca in questa avventura, ma i lavori di ristrutturazione non saranno facili. Gillian però non si scoraggia, vuole farcela con le sue sole forze per dimostrare prima a se stessa e poi alla famiglia che questo sogno merita di avere una possibilità. Con la sua gentilezza ha conquistato i vari inquilini del palazzo dove è ubicato il locale che deve ristrutturare, e tutti si dimostrano amichevoli e favorevoli ai lavori, tutti tranne uno. 
Jared abita al piano di sopra ed è contrario ai lavori, proprio non sopporta i rumori che provengono dal negozio. Proverà più volte a sabotare il lavoro di Gillian, ma più i giorni passano e più la ragazza inizia a provare curiosità nei suoi confronti. Ha inizio una battaglia a suon di frecciatine e battibecchi che non faranno altro che alimentare la curiosità di Gil che tenterà in ogni modo di intrufolarsi nella sua vita per scoprire di più.
Jared però ha dei segreti che se scoperti potrebbero cambiare il corso degli eventi. Scorbutico e sempre nervoso o arrabbiato, conduce un'esistenza ritirata e ombrosa, che affascina parecchio Gil, un vero mistero da risolvere. E se il mistero si rivoltasse contro Gillian? Come reagirà la nostra protagonista ad alcune scoperte? 
Nonostante il destino di Angela Iezzi è stata una dolce scoperta. La sinossi mi ha incuriosita e la lettura è stata altrettanto piacevole. 
Non voglio dilungarmi troppo sulla trama perché altrimenti vi toglierei la curiosità di scoprire i segreti nascosti all'interno della storia, ma questo libro merita di essere letto. L’autrice mi ha stupita con una storia romantica e divertente. La protagonista Gillian è un grillo salterino, mai ferma, sempre con la mente in movimento e una grande passione per i cappelli. Il suo armadio ne è pieno e desidera aprire un negozio dove confezionarli e venderli. Sembra piccola e indifesa e invece vi ricrederete. Con la sua sola determinazione riesce in un’impresa impossibile: trasformare un locare sporco, vecchio e imbruttito dal tempo in un gioiellino dai colori vivaci pieno di copricapi fantasiosi e unici. Gillian è divertente, gentile, curiosa e non ha paura di sporcarsi le mani. La curiosità verso il vicino guastafeste cresce ad ogni scontro e qui esce fuori il lato battagliero della nostra protagonista. Con astuzia riesce a lasciarlo a bocca aperta e io pensavo: “vai così Baby”, contenta di come è riuscita a raggirarlo. La sua dolcezza mi ha letteralmente conquistata.


Jared, invece, si presenta subito come un uomo arrabbiato con il mondo, insofferente verso ogni cosa e il suo appartamento rispecchia questo modo di porsi. Sembra lottare con qualcosa più grande di lui che gli ha tolto il sorriso e la felicità. Più volte si rivolge a Gil in modo sgarbato, non vuole nessuno intorno, ci tiene in modo maniacale che nessuno si metta a rovistare tra le sue cose e nessuno sa niente di lui. Come poteva una come Gillian non essere incuriosita da tutto ciò? Lei riesce a strappargli qualche sorriso e via via , scorrendo tra le pagine troviamo un uomo diviso a metà. Da una parte c’è sempre il fardello che rischia di farlo affondare e dall’altra c’è la voglia di rinascere, di tornare a vivere. Ecco, all’inizio questi cambiamenti repentini di umore mi hanno fatto pensare che fosse bipolare, poi finalmente si capiscono molte cose anche se il momento della verità per Gillian è ancora lontano. Credo che il suo sia un  personaggio con cui probabilmente l’autrice ha voluto farci riflettere su come ci poniamo noi nei confronti di certe situazioni e come reagiamo alla verità. Insomma, non bisogna giudicare mai senza sapere la verità non tutto è sempre bianco o nero e ognuno ha i suoi motivi per essere com’è e agire nei modi che ritiene più corretti.



Mi piace come Angela Iezzi rende vivace e divertente il romanzo senza lasciare nulla in secondo piano. Oltre a Gil e Jared ci sono tanti personaggi che danno il loro contributo alla storia, come ad esempio la nonna Natalie, con i suoi consigli e il suo vedere oltre. I genitori di Gil e la sorella Lillian, alle prese con un problema d’amore che mi ha incuriosita tantissimo e di cui voglio sapere di più, la giovane e bellissima Margherita e il poco presente Sam, entrambi inquilini del palazzo e la coppia che più di tutti, con i loro siparietti mi ha divertita, Ernest e Jane. Ciò che leggiamo è la storia di una grande famiglia allargata sempre disposta ad aiutarsi e perché no, a ficcare il naso un po' ovunque. 
Ancora, brava Angela!  Accurata nelle descrizioni, ricca di spunti di riflessioni, Nonostante il destino  va letto facendo attenzione ai tanti particolari disseminati lungo il testo. Anche la cover, l'ho trovata perfetta per descrivere questo libro: il filo rosso del destino, perchè nonostante le apparenze, tutti siamo destinati ad una persona che prima o poi il fato ci mette davanti. 
Spero di avervi incuriositi con la mia opinione e se volete sapere come Gillian riesce a raggirare Jared, o cosa preoccupa il misterioso protagonista, come si avvicineranno per poi rischiare di perdersi, o ancora solo divertirvi con Jane e Ernest, dovete acquistare questo romanzo.







1 commento: