martedì 9 maggio 2017

SEI PARTE DI ME, LISA DESTINY. Recensione.


TITOLO: Sei parte di me

AUTORE: Lisa Destiny

SERIE: Prenditi cura di me #2

EDITORE: Self publishing

PUBBLICAZIONE: 28 novembre 2015

GENERE: New adult

PAGINE: 491

PREZZO: € 3,95 ebook

Nonostante l’ultimatum di Chris, Elena decide di partire per l’Italia con Marco; il suo migliore amico ha bisogno di lei. Ma pur trascorrendo molto tempo con lui, Elena non riesce a smettere di pensare a Chris, che a sua volta non riesce a darsi pace.
Chris non può starle lontano. Il desiderio di riaverla con sé è più forte del suo stesso orgoglio ed è disposto a fare di tutto per riconquistarla.
Quando Elena lo rivede, il suo cuore non ha dubbi: è Chris il ragazzo che ama e che amerà sempre.
L’amore che lega i due ragazzi sembra superare tutti gli ostacoli … ma sarà davvero così?
Ora che Elena pensa di essersi lasciata alle spalle le sue paure e il suo dolore, ecco che i fantasmi del passato ritornano.
Sconvolta e turbata, Elena sa che Chris è l’unica persona al mondo capace di farla sentire protetta ed al sicuro.
Lui non permetterà a nessuno di farle del male. Ha promesso ad Elena che si sarebbe preso cura di lei … ed è quello che farà.
Difenderà contro tutto e tutti l’unica ragazza che abbia mai amato.



È cominciato come un gioco, tra Elena e Chris. Una sfida per lui. Uno scherzo del caso per lei. E poi si sono ritrovati più innamorati, gelosi l'uno dell'altra e folli che mai. Hanno gestito ex compagne di letto tremende, acide e incattivite, un migliore amico troppo invadente e ancora innamorato. E ne sono usciti indenni. Eppure il primo libro non ci aveva lasciato così serene... Elena aveva preso la decisione di partire con Marco e tornare in Italia, affinché il ragazzo potesse regolare i conti con il suo passato. Ma Chris non l'aveva presa proprio bene (chi lo conosce sa quanto sia notoriamente burbero e facilmente infiammabile). Per lui era stato un tradimento, una scelta da parte della ragazza tra i due uomini della sua vita: il suo ex ragazzo, e ora migliore amico, e il suo fidanzato. 
Ed è così che parte il seguito, con una Elena alle prese con il ritorno nella sua città natale dopo aver passato otto mesi a New York e un Chris che comincia a pentirsi di essersela fatta sfuggire. Un'occasione mancata sarà decisiva in questo senso. I rimorsi per le ultime parole dette a Elena, però, lo spingeranno a fare una pazzia d'amore e riavvicinarsi. 
La voce e la mente di Elena si alterneranno a quelle di Chris aggiungendo qualcosa di nuovo, senza mai riprendere gli episodi già narrati. Ho apprezzato tanto questa scelta dell'autrice: è facile annoiare il lettore presentando un punto di vista alternato che gira e rigira sugli stessi avvenimenti ma non aggiunge nulla. 
Ancora una volta Lisa Destiny ha saputo rappresentare al meglio i tumulti e le controversie dell'età giovanile, anche forse spingendo troppo l'acceleratore. Più volte, durante la lettura, ero convinta di avere di fronte dei personaggi di 16-17 anni, piuttosto che venti. Elena e Chris, ma anche i personaggi secondari che fanno da sfondo animando l'intero libro, sono immaturi, sconsiderati, irrazionali fino all'inverosimile. Ogni loro gesto è mosso dall'irruenza, non pensano minimamente alle conseguenze o ripercussioni. E si amano così, e coinvolgono nelle loro vicende allo stesso modo. Si finisce, volenti o nolenti, nello stesso vortice. Si ama, si odia, si litiga, si piange, si gioisce per ogni loro amore, odio, litigio, pianto e gioia. Si vive, inevitabilmente, ogni emozione con pathos. 
Adesso che la protagonista non è più contesa tra due uomini degni di nota, la storia andava vivacizzata in qualche modo e, nonostante la prima parte risulti un po' lenta, l'autrice ha risolto un punto che era stato, credo volontariamente, lasciato in ombra nel primo libro. Ha giocato la carta del passato di Elena, un passato che ritorna e sconvolge le vite di tutti, protagonisti e personaggi secondari. Chi ha letto Prenditi cura di me sa a cosa mi riferisco, la vita di Elena è stata quasi spezzata da un uomo molto vicino a Marco ed ora che tutto torna a galla non sarà semplice venirne fuori. A causa di alcune mancanze da parte della ragazza, frutto sicuramente anche dell'immaturità, la situazione peggiorerà di giorno in giorno, fino a mettere in serio pericolo le loro vite. Apprezzabile il modo in cui è stata gestita e narrata la parte suspense del romanzo. Ho trattenuto il respiro, mi sono posta domande, ho imprecato. Ho partecipato attivamente alle peripezie e alle sfortune (perchè certe volte le si può chiamare solo così!) della protagonista. 
Inizialmente ho pensato che il triangolo che tanto avevo gradito nel primo libro ma che mi aveva fatto "odiare" Marco, aveva di sicuro reso più avvincente la lettura. Lo dico: quasi quasi mi mancava. Le scene tra Elena e Chris, pur essendo molto romantiche, rischiano a lungo andare di risultare noiose perchè ripetitive, sempre uguali. A tratti melense. L'uomo dolce piace a ogni donna, se poi è protettivo ancora di più. Ma se passa ogni minuto del giorno e della notte a dire quanto ama, quanto venera e quanto desidera la sua donna, dopo un po' si perde interesse. E quando stavo quasi per perderlo, colpo di scena, è iniziata la parte suspense che mi ha fatto gioire e provare ansia allo stesso tempo. 
Purtroppo la nota dolente che avevo riscontrato nel primo libro è presente anche in questo. Manca un buon lavoro di editing, sono presenti refusi ed errori nonostante abbia notato una maggiore attenzione a quest'aspetto. 
Il finale mi ha fatto urlare. Dire che lascia in sospeso è poco... ci vuole qualcosa di molto, molto più forte. Ti lascia incazzata, con una gran voglia di urlare e protestare per essere stata lasciata così, in un momento così critico e in cui il desiderio di sapere è più vivo di ogni altra cosa. 
Spendo due parole anche per Michelle, la migliore amica di Elena. Va bene tutto, ma... questa ragazza porta guai! È talmente evidente che non so come faccia lei a non accorgersene. Non ne fa una giusta, ogni volta che c'è lei succede di tutto: incidenti, sventure, passi falsi, imprevisti. Questo personaggio è davvero la sfiga fatta persona. 
Lettura consigliata a chi ha voglia di immergersi nel mondo dell'adolescenza, del primo amore, di ragazzi sfacciati che fanno sesso come se non ci fosse un domani; a chi ha voglia di un libro che tenga sulle spine e al contempo sia dolce come il miele.






PRENDITI CURA DI ME SERIES

#1, Prenditi cura di me: solo tu puoi guarire le ferite dell'anima e le cicatrici del cuore (recensione)

#2, Sei parte di me

#3, Per sempre io e te

#4, Nient'altro che te

#5, Mai più senza te 

#6, Il bisogno che ho di te

#7, Ho sempre voluto te



Nessun commento:

Posta un commento