giovedì 4 maggio 2017

L'AMORE NON ESISTE, JESSICA CLARE. Recensione.


TITOLO: L'amore non esiste

AUTORE: Jessica Clare

SERIE: The billionaire boys club series #6

EDITORE: Newton compton

PAGINE: 304

PUBBLICAZIONE: 3 maggio 2017 

GENERE:  Erotic romance

PREZZO: €  5,99 ebook -  cartaceo
Lusso, potere, amore, sesso.
Benvenuti al Billionaire Boys Club.


Kylie è la make-up artist delle stelle, e sa cosa significa essere messi in secondo piano. Specialmente se a farlo è la sua famosissima datrice di lavoro, la popstar Daphne. È per questo che è stupita e felicissima quando una sera, a una festa, attira l'attenzione di un uomo fantastico. Ma quando Daphne decide che vuole per sé il bellissimo miliardario, Cade Archer all'improvviso per Kylie diventa intoccabile.


Cade conosce Daphne da anni, e si è sempre chiesto se potesse essere la donna giusta per lui, anche se lei non l'ha mai degnato di uno sguardo. Ma una notte rovente con Kylie ha cambiato tutte le carte in tavola. Allora perché Kylie all'improvviso lo sta evitando? Per fortuna Cade è deciso ad avere ciò che vuole, e farà di tutto per dimostrare a Kylie che anche lei può avere tutto ciò che desidera...



L'amore non esiste è il sesto libro della serie Billionaire Boys Club, in cui incontriamo il dolce e sexy Cade, Daphne, amica d’infanzia e gemella di Audrey (protagonista di É l’uomo per me) e facciamo la conoscenza di Kyle, truccatrice di Daphne. 
Kyle, che grazie alle le sue sostanziose forme, ho amato fin dalla prima riga, non è la solita belloccia di turno tutta impostata, anzi, è una donna formosa ed eccentrica, che pensa sempre prima agli altri e poi a se stessa. È cosciente del suo aspetto fisico,non proprio perfetto, ma non ne fa assolutamente un’ossessione, anche se per tutta la vita le persone l’hanno sempre fatta sentire un “peso”. 
Peso, ecco la parola chiave che Kylie si porta sempre dietro, e non appena fa la conoscenza di Cade si chiede subito come lui possa essere attratto da lei, dal momento che è un miliardario abituato sicuramente a circondarsi di belle donne. E lui? cosa resta da dire sul bel Cade? Sexy da impazzire, generoso, premuroso e chi più ne ha più ne metta… 
Diciamo semplicemente che potrebbe essere l’uomo dei sogni.





S’incontrano, anzi si scontrano, per caso, fuori da una caffetteria e subito l’alchimia tra i due vola alle stelle, nonostante non si conoscano. Cade, infatti, le racconta di esser lì per incontrare una amica e Kylie tutto può immaginare tranne che l’amica in questione sia la sua datrice di lavoro. E proprio in quella serata Kyle accompagna Cade in albergo perché troppo ubriaco per poter guidare da solo, e lei che ha assistito a tutta la scena e al dolore che Cade ha provato nel vedere il comportamento di Daphne sente di doverlo aiutare. Passeranno insieme una notte di fuoco, ma Kylie scappa prima che il bel Cade si svegli e possa catalogarla tra gli errori dettati dall'alcool.

“La cosa più intelligente da fare sarebbe stato tornare in hotel, dormire qualche ora e cercare di dimenticare quella serata. Dimenticare gli occhi tristi di Cade, i riccioli che si muovevano al vento, il modo in cui aveva flirtato con lei nella caffetteria prima che la serata si fosse trasformata in un incubo. Perché sapeva come sarebbe andata a finire. Il giorno dopo, quando si sarebbe ritrovato accanto il suo culo grosso, si sarebbe vergognato, avrebbe trovato delle scuse ed entrambi si sarebbero sentiti a disagio finché Kylie non se ne fosse andata”

Al contrario di quello che pensa Kyle, Cade la cercherà di nuovo, perché per lui quello che hanno condiviso, nonostante non ricordi molto, è stato qualcosa di molto bello che da troppo tempo non provava. Kyle dal canto suo prova di resistergli in tutti i modi possibili, perché ha paura di perdere il suo lavoro, dal momento che Daphne considera Cade il suo uomo. Il bel miliardario, però, non si ferma davanti a queste “scuse” e cerca di ottenere ciò che vuole. 
E lui vuole a tutti i costi Kyle. 

“Stare con Kylie era così bello, cosi perfetto. Non somigliava per niente allo stress e infelicità costanti da quando pensava di volere Daphne. Con Kylie, comprendeva cosa fosse la soddisfazione, la felicità… la vera passione. Ora doveva solo convincerla che potevano rendere permanente quella follia.”

Tra battibecchi, messaggini, e comparse improvvise, faremo un viaggio in giro per l’America, e ragazze, preparatevi al colpo di scena proprio in uno dei luoghi più appariscenti e... 
Oh mio Dio, non riuscivo a credere a quello che leggevo, ero un insieme di felicità, timore e aspettative. Purtroppo non posso raccontare di più, altrimenti farei degli spoiler e rovinerei, a mio modesto parere, la vostra lettura. Vi consiglio di assaporare pian piano questo romanzo, ma concedetemi un “buuu” per Daphne. La odiavo già, ma in questa storia, già al secondo capitolo il mio odio è aumentato a dismisura.

“Finché ci fosse stato l’amore non ci sarebbe stato rancore, solo desiderio di aiutare. Forse era questo che le era sempre mancato. Forse per questo tra le braccia di Cade, non aveva più paura”

Siamo arrivati così alla fine del viaggio, la Billionaire Boys Club Series si è quasi conclusa, e già sento la mancanza di tutti i personaggi che ci hanno accompagnato, anche se ci saranno altre novelle su di loro.

Aspettavo con ansia la storia di Cade, che già negli altri libri aveva attirato la mia attenzione e devo dire che non ha tradito le mie aspettative. La Clare, grazie al suo stile frizzante, è riuscita a tenere vivo il mio interesse per tutta la serie, cosa non facile. Non riuscivo a mettere giù il kindle, mentre leggevo ne volevo sempre di più. Sono stata completamente travolta dalla storia di Cade e Kylie e permettetemi di dirvi che sono felicissima del modo in cui Cade apre finalmente gli occhi. L’autrice è stata bravissima a valorizzare i protagonisti di questo romanzo, e ci ha fatto conoscere meglio Cade, ma la cosa che ho amato più di tutte è il personaggio femminile, come del resto anche negli altri romanzi. Le protagoniste descritte dalla Clare sono delle vere donne, determinate e combattive, che non si fanno mettere i piedi in testa, neanche da chi possiede molti soldi.




In precedenza mentre leggevo gli altri libri della serie, ero convinta che Cade e Daphne avrebbero avuto la loro storia, e invece la Clare mi ha sorpresa con le sue scelte, a mio parere ottime. Ho trovato molto interessante il modo in cui Cade si rende effettivamente conto di come la sua amica si stesse distruggendo pian piano, ma più di tutto di come non fosse innamorato della persona che era ormai diventata. Mi rimane difficile scrivere in queste righe le vere emozioni che ho provato leggendo L’amore non esiste, perché le emozioni vanno vissute, e raccontarle non rende mai pienamente quello che si è provato. Non posso non anticiparvi che, per concludere in bellezza, la Clare ci dona un ultimo capitolo con tutti i nostri milionari preferiti…
Vi consiglio vivamente questo romanzo, molto scorrevole sexy, a volte ironico e mi raccomando, un bel secchio di acqua gelata vicino, perché vi assicuro che ne avrete bisogno.




ROMINA


THE BILLIONER BOYS CLUB SERIES

- 1. Scommessa indecente

- 2. Troppo bello per dire no

- 3. È l'uomo per me (Recensione)

- 3.5 Sempre più vicino

- 4. Ho scelto di amarti

-5 L'amore è un gioco

- 6 L'amore non esiste

- 6.5 Ora esisti solo tu




Nessun commento:

Posta un commento