giovedì 16 febbraio 2017

LOVE IS... ON AIR, VALERIA LEONE. Recensione.


TITOLO: Love is... on air

AUTORE: Valeria Leone

EDITORE: Butterfly Edizioni

PUBBLICAZIONE: 22 gennaio 2017 

GENERE: Contemporary Romance

PAGINE: 175

PREZZO: € 0,99

Clara Rigoni ha 25 anni, è una book blogger e un'insegnante di Italiano precaria. Semplice, tranquilla, sincera, è un'inguaribile romantica ma sfortunata come Bridget Jones... Il giorno del suo compleanno, infatti, scopre il suo fidanzato con un'altra. Mentre in lacrime si ritrova a vagare senza meta, riceve una telefonata dai suoi speaker radiofonici preferiti che le recapitano un messaggio di auguri proprio da parte del suo ragazzo. Delusa e amareggiata, confessa il suo tradimento in diretta sull'emittente più conosciuta d'Italia e in poco tempo la sua storia, rilanciata sui social, diventa virale. Single e arrabbiata con gli uomini, la sua vita viene stravolta quando il direttore della Radio invita lei e il famoso e affascinante speaker ventottenne Edo Spinelli a creare una nuova trasmissione in coppia; in quanto Clara, diventata un punto di riferimento per le donne deluse in amore, viene acclamata dal pubblico. Clara e Edo vengono spediti a Capo D'Orlando per trasmettere durante la programmazione estiva direttamente dalla spiaggia dove, tra mare, feste e battibecchi, il feeling professionale inizia a trasformarsi in qualcosa di più. Ma quel sentimento così puro sbocciato in maniera tanto naturale sarà presto inquinato da invidie e dall'ombra di un sospetto. Riusciranno un messaggio d'amore e un Cupido molto speciale a rimettere le cose a posto?

Lei ha bisogno di una vita tranquilla e con lui prevede solo una marea di guai... 

Si promette che sarà solo per una notte, ma mente a se stessa... 

Frizzante, romantico, emozionante.


Una storia che si legge con una semplicità disarmante, fila liscia, fa sperare. Non ci sono grandi maschi alfa, dominatori in preda a raptus di ogni tipo, donzelle alla ricerca di protezione. Solo due ragazzi che, passo dopo passo, impareranno a conoscersi, scopriranno la vera essenza dell'altro, rimanendone perdutamente affascinati. E allora si può ben dire: love is on air!
La storia inizia con un colpo di scena di tutto rispetto: Giovanni, fidanzato di Clara, le fa una dichiarazione d'amore alla radio. Romanticissimo? Anche no, visto che il fedifrago è stato beccato qualche attimo prima mentre controllava le corde vocali di... un'altra ragazza. La protagonista lo sbugiarda davanti a tutti gli ascoltatori e da quel momento il web e i social impazziscono. Lasciatemelo dire fin da ora: daje, Clara!
Ma non tutto il male viene per nuocere: Edo Spinelli, speaker radiofonico che lavora in quella stessa radio, l'ha notata, ha apprezzato la sua tempra morale e ha deciso di volerla. Per condurre insieme, s'intende. Che cosa avevate capito? Malpensanti!
Insomma, da cosa nasce cosa, i due impareranno a conoscersi, imprevisto dopo imprevisto, caduta dopo caduta. Fidarsi non è facile, soprattutto per due persone che hanno subito il tradimento dalla persona amata. Alla fine dovranno decidere se buttarsi o continuare a sopravvivere, perdendosi così tutto ciò le vita ha ancora da offrire loro. Solo leggendo scoprirete quale sarà la loro decisione...


Ho adorato la protagonista, l'ho trovata piena di forza, di voglia di fare, la tipica ragazza che elabora la perdita, piange, si dispera, poi si rialza e fa a pezzi la commiserazione. Dà molto, dà tutta se stessa, ma pretende rispetto, senza se e senza ma. Una giovane donna, una ragazza che deve trovare la propria strada, e sarà il destino a farle capire che dopo una tempesta può ancora splendere il sole, bisogna solo aspettare. Il richiamo al mondo dei bookblogger è molto gradevole, un sottofondo che accompagna senza appesantire. Il mondo radiofonico è delineato sicuramente in modo molto blando, ma immagino derivi da esigenze contenutistiche. Questo è il secondo romanzo che leggo nell'ultimo periodo che tratta questo tipo di ambientazione e devo ammettere che mi piace molto, è un tipo di lavoro che mi affascina e del quale leggo sempre volentieri.
Edo sembra una forza della natura, un uomo saldo, provocante e simpatico. Ma dietro a questa facciata si nascondono insicurezza e sofferenze: anche lui è stato tradito, e non è più riuscito a fidarsi davvero. Che cosa succederà quando oltrepasserà il limite con Clara e dovrà decidere che tipo di uomo diventare: uno di quelli che si divertono e se ne fregano dei sentimenti altrui, o uno di cui andare fiero? 
Penso che in fondo la ricerca di stessi sia il vero tema di questo romanzo: scoprire chi siamo, reinventarci nel momento del bisogno, affrontare il dolore e riemergere boccheggiando ma con dignità. E allora, come potete ben capire, questa storia sembra caruccia, easy, ma c'è qualcosa in più che solo gli occhi e i cuori più vigili possono captare.


Che cosa dire? Una storia fresca, che tratta temi profondi con leggerezza. No, non superficialità, solo leggerezza, e lo dico esprimendo il mio apprezzamento. Ho letto questo romanzo tutto d'un fiato proprio perchè la naturalezza della narrazione mi ha cullata. Facendo un paragone direi che è come la panna montata: leggera, soffice, goduriosa, ma mai sciatta perché - lasciatemelo dire - anche da sola fa la sua porca figura. E allora Love is... on air è esattamente questo: un romanzo che fa riflettere chi è predisposto, oppure una bella lettura di cui godere sollazzati sul divano. 
A voi la scelta. 
Andare in profondità o rimanere in superficie? 
Panna liquida montata a mano o panna spray? 











Nessun commento:

Posta un commento