mercoledì 22 febbraio 2017

FIGHTERS SERIES #3. QUESTO È IL NOSTRO TEMPO, ELENA RUSSIELLO. Recensione.


TITOLO: Questo è il nostro tempo

AUTORE: Elena Russiello

SERIE: Fighters #3

EDITORE: Self Publishing

PAGINE: 377

PUBBLICAZIONE: 16 febbraio 2017

GENERE: Contemporary Romance

PREZZO: € 0,99 ebook 


“Vivi. Ridi. Ama. Piangi. Fai traboccare il tuo cuore di emozioni e sensazioni. Soffri. Lasciati andare. Permetti a te stessa di sentire. È questo che ci rende delle persone vive.”

Lily Moore ha vent'anni, un bagaglio emotivo non indifferente e una paura che la blocca. La ragazza perfetta, con la famiglia e gli amici perfetti non esiste più. Ha rallentato la sua corsa fino a fermarsi, ha sotterrato la sua vita per sempre.
Un per sempre a cui non crede più.
Aston Reed è tornato a casa, in un posto a cui non ha mai sentito di appartenere. È rimasto per cambiare la sua vita, rimediare ai suoi errori e aiutare l'unica persona che l'ha sempre sostenuto.
Due caratteri difficili, due cuori in tempesta, due spiriti battaglieri e un viaggio che cambierà tutto. Una ragazza che si nasconde, un uomo che non glielo permetterà.

Ci sono amori che non ti fanno dimenticare il passato, ti permettono semplicemente di vivere il presente.




Aston Reed ritorna a Seattle dopo tanto, troppo, tempo passato di città in città adinseguire il suo sogno fatto di musica. Il suo arrivo è inaspettato. Travolge e sconvolge con la sua presenza a dir poco ingombrante. Ha bisogno di dare una nuova prospettiva alla sua vita. 
Lily è ciò che non si aspetta di trovare. È l’involucro di se stessa. Un forte dolore non la lascia libera di andare avanti. Lei stessa non ne sente il bisogno. Quello che non sa è che il destino la metterà sulla stessa strada di Aston e da quel momento niente sarà più lo stesso.
Due mesi. Millequattrocento ore. Ottantasettemila minuti e un’infinità di secondi. Questo è il tempo che li separa dalla felicità.
Lily Moore è una giovane ragazza che ha perso una persona importante, il suo punto di riferimento. Questa perdita l’ha prosciugata e resa l’ombra di se stessa. Da dieci mesi la sua vita è ferma. Non ha più stimoli per andare avanti, assume colpe non sue e non crede più nel futuro. I suoi genitori, stanchi di non riuscire a farla rifiorire, decidono di mandarla a Seattle dalla nonna. Non ha scelta, se non fare le valige e partire. Ad Auborn lascia la sua vecchia vita ormai inesistente, ma lascia anche l’unica persona che la capisce, Chase, il suo migliore amico. 
A Seattle non troverà solo una nonna, che di nonna ha ben poco, ma anche amici nuovi, pazzi e invadenti. E troverà lui: Aston Reed. Un ragazzo testardo, fastidioso e deciso a farla sua. Aston ha i suoi segreti. Il suo ritorno a casa è stato improvviso: ex leader dei The Square lascia il mondo della musica e degli eccessi per cercare un nuovo equilibrio e aiutare chi ha sempre creduto in lui. Ha commesso degli errori ed è deciso a rimediare.
Aston e Lily si incontreranno per caso in una giornata qualunque. Non l’hanno previsto e questo destabilizzerà entrambi. Attrazione, appartenenza, protezione, paura, gelosia e soprattutto sentirsi vivi. Sentimenti nuovi che, se Aston non sa controllare per via del suo carattere per niente calmo, per Lily saranno un insieme di sensazioni che cercherà di combattere in nome del suo passato.
E se tutto ciò non basta ci penserà un viaggio a far crescere il loro rapporto che pian piano si trasformerà e assumerà ogni giorno una forma diversa. Un viaggio che servirà anche per chiudere dei conti in sospeso. Un viaggio che servirà anche per capire che di passato non si vive e c’è sempre tempo per amare.
Ma il passato non sempre rimane tale e quando ritornerà per entrambi sarà una prova difficile da superare. Starà a loro, e soprattutto a Lily, capire e superare le ferite che la vita ha inflitto loro, imparando a vivere finalmente il presente.



E con questo libro si chiude la serie Fighters. Come negli altri due capitoli anche qui l’autrice ci fa entrare nel mondo di due personaggi per niente semplici Aston l'abbiamo già abbiamo conosciuto nel precedente libro per la sua profonda amicizia con Jason. Il suo carattere si era gia capito ma qui scopriremo un ragazzo che è testardo e con mille difetti, ma che sa lottare per ciò che conta. Lui, che con i genitori non ha rapporti per tanti motivi, ha uno zio che per lui ha lottato tanto e ora ha bisogno di aiuto. La musica è la sua vita ma a questo punto si rende conto che ha bisogno anche di altro. Lasciare il gruppo è stata una scelta sensata. Ha bisogno di ricostruirsi una vita lontano da un mondo che non sente più suo. 
Aston è arrogante, prepotente, affascinante, in una parola è sfiancante. Lui sa che Lily nasconde qualcosa e dice apertamente che vuole sapere ogni cosa di lei. E Lily gli darà del filo da torcere perché, nonostante si renda conto di essere legata a lui, farà di tutto per non cedere. Questa giovane ragazza ha già visto il lato brutto della vita. Ha amato tanto e ora è sola. Da solare e spensierata si è trovata ad affrontare una situazione più grande di lei. E ha perso. Soffre in silenzio e non ha intenzione di ritornare a vivere. 
Per Aston è attrazione al primo sguardo e si scateneranno tante emozioni nuove in lui, emozioni che non si aspetta. Lui che non ha mai voluto un rapporto esclusivo ma tante avventure da una notte, in due minuti ha capito che è lei che vuole ed è stupendo vedere con quanta determinazione non le lasci scelta. Come è altrettanto frustrante vedere come Lily provi in ogni modo a resistergli fino alla fine.
«C'è una cosa che devi sapere di me.»

«Cosa?», bisbiglia.
La mia mano finisce tra i suoi capelli, dolce con il pollice le accarezzo la guancia. Disegno piccoli cerchi su quella pelle morbida, nonostante il buio scruto le lentiggini sul suo naso, e Lily apre gli occhi. Finalmente mi guarda, legge nei miei occhi la stessa emozione che io leggo nei suoi. «Mi piacciono le sfide.»
«Anche se potresti perderle?»
Sorrido strafottente. «Piccoletta, io non perdo mai.»
Mi è piaciuto tantissimo entrare nella mente di Aston e Lily. Dico la verità, non mi aspettavo di leggere una storia con protagonisti loro. Nella mia mente ero pronta per un'altra persona e ho pensato: “E lui che vuole?”. Invece mi devo ricredere perché Aston è un protagonista con la P maiuscola. Aston è diretto, divertente, maschilista, usa l’arroganza a suo favore ed è cavernicolo quel tanto che basta. È un combattente, uno che si batte per ciò che ama e non si arrende davanti a niente.  
E poi il personaggio di Lily è perfetto. Il suo vero carattere viene fuori sempre e solo con lui. Si può dire che con lui e grazie a lui ritrova la spensieratezza. Aston la sfida, la obbliga a non pensare. Con determinazione si fa spazio nella sua mente e la ragazza non ha scampo. Ci prova a tenere le distanze, ma ogni volta Aston guadagna qualche centimetro in più. Con questo non voglio dire che Lily sia una ragazza debole. È difficile capirla, ma è altrettanto facile amarla. E non è solo Aston ad essersene accorto. 
In questo libro la marcia in più è il viaggio che i due protagonisti fanno per arrivare a Denver per conto dello zio Tom. Un viaggio che doveva durare due giorni e che invece li ha portati lontano da casa per cinque giorni. Ogni giorno è servito per avvicinarli. Ogni situazione è servita per chiudere e aprire un nuovo capitolo. In questa descrizione del viaggio la bravura dell’autrice è il presentarci nuovi personaggi, ognuno con una storia e un velo di mistero intorno. Spero di ritrovare qualcuno di loro nei suoi prossimi lavori. 
E vogliamo parlare dei baci? Ogni bacio è stato un lungo preliminare. Ci sono stati baci arrabbiati, famelici, dolci, passionali, rudi. Ogni bacio mi ha lasciato mille emozioni. La descrizione è accurata, non volgare e soprattutto non pesante. 



Alyson è la prima a capire quanto lei e Lily siano simili e riesce dove le sue vecchie amiche non sono riuscite. Sa cosa vuol dire soffrire e sentirsi in trappola, le offre la sua amicizia e come Aston è un fiume in piena. Esuberante, schietta e per niente tranquilla. Finalmente le ombre del suo passato sono andate via e tutto questo è merito di Jason. Che uomo! Anche qui la sua presenza è unica, ha dato quel tocco divertente che solo lui sa dare.
Di tutta questa serie mi è piaciuto proprio questo rendere partecipi tutti i vari protagonisti in ogni libro. Ognuno ci mette il suo e aiuta gli altri a migliorare. È quell’amicizia pura e forte che dura per sempre. Tu sai che hai sempre chi ti guarda le spalle e non ti tradirà mai. Questi sono Nick, Kayla, Jason, Alyson, Lily e Aston. Una famiglia. 
«Io non ho perso il controllo, lo perderò nel momento esatto in cui entrerò dentro di te.»
Elena Russiello è un’autrice da non sottovalutare. Sarò di parte, ma la stimo molto per il suo modo di scrivere storie difficili e renderle credibili dall’inizio alla fine. In questo romanzo ho trovato un miglioramento maggiore rispetto ai primi due. Non solo per come è stato scritto, ma emotivamente l’ho trovato completo. La storia non è banale. È stata costruita e curata bene in ogni dettaglio. Caratteri e trama sono ben delineati: mentre leggevo mi sono resa conto che sentivo le loro emozioni. 
E come al solito Elena stuzzica il lettore presentando personaggi nuovi e ci anticipa l’arrivo di una nuova serie. Quindi questo non è un addio ma un arrivederci a nuove avventure.
Per concludere posso dire che Questo è il nostro tempo merita di esser letto e riletto. È uno di quei libri che con orgoglio posso dire di avere nella mia libreria. Mi sono sentita veramente dentro la storia. La scrittura dell'autrice è dettata da amore e dedizione, e lo dimostrano anche i ringraziamenti. Solo questo vale tutta la mia stima! 
Ora, però, devo chiederlo, non sarei io altrimenti... 
QUANDO USCIRÀ LA NUOVA SERIE? 
A BREVE, VERO? 
ELENA, ESCILA IN FRETTA!









FIGHTERS SERIES

1. Non m'innamorerò mai di te, 4 settembre 2016
2. Inciso sulla pelle, 26 novembre 2016
3. Questo è il nostro tempo, 15 febbraio 2017

Nessun commento:

Posta un commento