martedì 24 gennaio 2017

INNAMORATA DI UNO SCONOSCIUTO, GAIL MCHUGH. Recensione in anteprima.


TITOLO: Innamorata di uno sconosciuto

AUTORE: Gail McHugh

SERIE: Amber series #1

EDITORE: Newton Compton 

PUBBLICAZIONE: 24 gennaio 2017

GENERE: New adult

PAGINE: 480

PREZZO: € 4,99 ebook
Dall'autrice del bestseller Perché ci sei tu

Loro due sono la tempesta che non ho sentito arrivare
Sono il fuoco e l’acqua, il giorno e la notte
Sono diventati la mia dipendenza, e non ho intenzione di oppormi


Amber Moretti non se la passa troppo bene. Si sente sola e ha il cuore a pezzi. Ma appena mette piede nella mensa del campus universitario le cose cambiano. Basta un attimo, uno sguardo. Solo che gli uomini sono due, non uno. Brock Cunningham e Ryder Ashcroft sono all’apparenza l’uno l’opposto dell’altro. Brock è tenero, sensibile, sa sempre cosa dire, è il classico “bravo ragazzo”; Ryder è più rude, misterioso. Come ci si può innamorare di entrambi? Amber non credeva fosse possibile, ma decide di non opporsi, di lasciarsi andare. Almeno fino a quando un evento inaspettato non rivoluzionerà le vite di tutti e tre…

«Imprevedibile. Gail McHugh supera ogni aspettativa con questo suo nuovo romanzo.»
New York Times

«Coinvolgente, pieno di dolore e passione insieme.»
USA Today



Ho incontrato i due grandi amori della mia vita quando avevo diciannove anni. Sì, due. Plurale. Più di uno.Immorale? Forse. Io direi innegabile. Incontrollabile. Qualcuno dice che non sia giusto provare queste emozioni per due uomini. La maggior parte della gente mi definisce una troia, una zoccola, la puttana della città.Non mi interessa.Per dirla con parole semplici: entrambi hanno preso una parte di ciò che volevo dare. Nessuno capirà mai la dipendenza che ho sviluppato nei loro confronti, entrambi rappresentavano la siringa del mio buco successivo. Uno sballo pazzesco. Erano agli antipodi, come ghiaccio e fuoco, eppure smaniavo per loro allo stesso modo.Avevo bisogno di entrambi in egual misura.

Dopo aver letto il prologo di Innamorata di uno sconosciuto, ho cominciato subito a mangiare la foglia. Sapevo che stavo per entrare all'interno di un circolo vizioso, di quelli che  sei sicura ti causeranno una stretta indicibile allo stomaco, ma che non puoi comunque allontanare. Dopo aver superato metà libro, ho cominciato a sentirmi come Amber Moretti, la protagonista: sconvolta, in ansia, eppure con uno strano senso di perversa passione che mi spingeva a continuare la lettura.
Questa non è una storia politicamente corretta, non è una storia cuore, fiori e cioccolatini. L'amore permea ogni pagina, è vero, ma è un amore distruttivo, annichilente, possessivo, che non ti lascia modo di respirare. Alla fine mi sono chiesta se era giusto definire un sentimento così, amore. Beh, se leggerete questa storia, sarete voi a giudicarlo.



Quando io e Amber scopiamo, è come se stessimo scappando da qualcosa, come se la nostra sanità mentale dipendesse da quello. Mentre lei cerca di scappare dai fantasmi che continuano ad attaccarsi agli ultimi filamenti rimasti del suo passato mal dipinto, io risuscito i miei, tirando fuori ogni attimo tormentato sul suo corpo. Torturati, siamo entrambi irrevocabilmente danneggiati, un paio di anime che tentano di guarirsi a vicenda attraverso il sesso. Il giorno in cui sono nato, chiunque fosse a gestire le cose lassù sapeva che ci avrebbe fatto finire insieme, assicurandosi che le nostre orribili strade si incrociassero da qualche parte lungo il percorso.

Ma non conta chi sia il coglione che controlla lo spettacolo, è così che funzionano le relazioni. Litighi per fare la pace. Inizi la guerra per fare l’amore. Cadi per risorgere. Ferisci per guarire. Crei per distruggere. Causando un’infinita valanga di ignobili emozioni avvelenate dalla vita e dai trucchi crudeli a cui questa sottopone la nostra psiche lungo la strada. Spero solo che io e Amber riusciremo a battere il creatore al suo stesso gioco. A far vedere a quel figlio di puttana chi è davvero responsabile del proprio destino.


Amber Moretti è una ragazza distrutta. A soli 19 ha già vissuto più di quello che un essere umano dovrebbe affrontare in tutta la sua vita. A otto anni ha visto i genitori, tossici, morire davanti ai suoi occhi e da allora è passata da una famiglia affidataria all'altra, senza conoscere il significato di calore umano, affetto, amore.
E' un guscio vuoto che cerca di andare avanti giorno dopo giorno, anestetizzando il dolore ed il sensi di vuoto che prova attraverso un uso smodato del sesso.
La sua vita però cambia improvvisamente, quando nello stesso giorno incontra due ragazzi che sono destinati a sovvertire le sorti del suo futuro.
Brock Cunningham e Ryder Ashcroft sono due grandi amici. Sono splendidi, intelligenti e con un fascino capace di ridurre in poltiglia qualsiasi ragazza attraversi la loro orbita. 






Amber è profondamente attratta da entrambi, così diversi che le creano un senso di stordimento che le annebbia i sensi, rendendole difficile ragionare in loro presenza.
Inizia così fra i tre, una strana relazione, un pericoloso Triangolo delle Bermude, che rischia di travolgerli e risucchiarli all'interno del suo vortice distruttivo, spazzando via quel poco che è rimasto delle loro anime.
Ad ogni pagina sapevo che stavo attraversando un sentiero minato, che ogni protagonista di questa storia non era ciò che appariva, e che prima o poi tutti si sarebbero rivelati per quello che erano.
Amber è una ragazza che ha sofferto, è vero, ma pare voler affondare nello squallido limbo che anche lei ha contribuito a crearsi nel corso degli anni, fatto di condotte poco raccomandabili e sesso senza sentimenti.


È il genere di ragazza per cui è impossibile non prendersi una sbandata colossale, e che non chiede scusa mentre ti trasforma lentamente nell’uomo che non avresti mai pensato di poter essere. Il genere di ragazza che ti mostra le sue ombre, ma che ti tiene sempre sulla corda ogni volta che ti rivela un lato di sé, che ti indica un nuovo sentiero attraverso il labirinto del suo cuore. Il genere di ragazza che ti fa implorare in ginocchio, mettendo in dubbio la tua sanità mentale, la fede e la ragione per cui dovresti continuare a vivere se mai dovessi perderla.

Brock e Ryder sembrano inizialmente rappresentare un punto di svolta, un'ancora di salvezza che possono ridare luce alla grigia esistenza di Amber. Ma come vi dicevo, in questa storia, nulla è come sembra. Entrambi i ragazzi hanno un enorme segreto da nascondere, e dei traumi pregressi che li hanno segnati. 
Questa diventa un' unione disfunzionale che non può condurre a nulla di buono. Anche se insieme sono in grado di comprendersi, di guardare nel buio dei loro cuori senza rimanere disgustati, non è col dolore che si può guarire altro dolore.




Amber è un personaggio politically uncorrect. Gail McHugh, con il suo slang da gang metropolitana, non ha nessuna intenzione di edulcorare la sua protagonista femminile. Sincera, diretta, provocante e triviale, non ha peli sulla lingua, e la sua aria da ragazza devastata riesce ad entrare nei cuori di Brock e Ryder tenendoli stretti in una morsa d'acciaio. Io l'ho odiata tanto. A volte sarei voluta entrare nel libro per darle uno schiaffone, per farle capire che poteva essere più di così.
Brock e Ryder sono due bravi ragazzi che nascondono un animo da bad boy. Uno con occhi verdi e penetranti, che cercano di scrutarti dentro per carpire tutti i segreti, l'altro con occhi azzurri, sguardo sfacciato e lingua tagliente che vorresti zittire a suon di baci famelici.



Io non sono riuscita a non schierarmi, ho amato Ryder e detestato Brock da subito, perchè ero sicura che nascondesse qualcosa, laddove invece in Ryder era tutto palese.
Ryder è dolcezza, forza, altruismo, intelligenza e passione.
Ma come si fa a decidere fra il braccio destro e il sinistro, fra la capacità di camminare e la vista? Come si sceglie la notte rispetto al giorno, l’acqua rispetto al cibo?
Non si può. L’istinto ti porta ad aggrapparti a qualsiasi cosa ti aiuti a rimanere in vita.


Ammetto che il libro è un pò prolisso e poteva essere alleggerito di tante scene, senza intaccare minimamente la storia. Credo addirittura che il ritmo ne avrebbe giovato, visti i tanti colpi di scena che conducono ad un bel finalone con mega cliffhanger. 
Questa volta però abbiamo poco da prendercela con Raffy, perchè la colpevole è l'autrice. Gail McHugh, infatti, non ha ancora scritto il secondo capitolo di Amber to Ash, From the Storm, quindi se abbiamo qualcuno da lapidare sapete chi è il bersaglio della vostra sassaiola.
Le scene hot sono veramente dirty e le condotte dei protagonisti non proprio condivisibili, quindi se cercate un libro romantico, dolce e pieno di tenerezza, state lontani da Innamorata di uno sconosciuto.
Se invece vi piacciono le storie tormentate, che vi fanno torcere le budella e agitare i sogni, questa fa al caso vostro, perchè di amore ne troverete tanto, ma dovrete cercarlo tra gli strati ossessivi e sconnessi dei cuori dei protagonisti. 
E io?
Non lo so, sono ancora troppo arrabbiata per giudicarlo lucidamente!










1 commento: