lunedì 16 gennaio 2017

EGO MANIAC, VI KEELAND. Release Day Blitz.

  egomaniac-available-now 


     Pageflex Persona [document: PRS0000038_00072]

The night I met Drew Jagger, he’d just broken into my new Park Avenue office. I dialed 9-1-1 before proceeding to attack him with my fancy new Krav Maga skills. He quickly restrained me, then chuckled, finding my attempted assault amusing.
Of course, my intruder had to be arrogant. Only, turned out, he wasn’t an intruder at all.
Drew was the rightful occupant of my new office. He’d been on vacation while his posh space was renovated. Which was how a scammer got away with leasing me office space that wasn’t really available for rent. I was swindled out of ten grand.
The next day, after hours at the police station, Drew took pity on me and made me an offer I couldn’t refuse. In exchange for answering his phones while his secretary was out, he’d let me stay until I found a new place. I probably should have acted grateful and kept my mouth shut when I overheard the advice he was spewing to his clients. But I couldn’t help giving him a piece of my mind. I never expected my body to react every time we argued. Especially when that was all we seemed to be able to do.
The two of us were complete opposites. Drew was a bitter, angry, gorgeous-as-all-hell, destroyer of relationships. And my job was to help people save their marriages. The only thing the two of us had in common was the space we were sharing. And an attraction that was getting harder to deny by the day.


La notte che ho conosciuto Drew Jagger, aveva appena fatto irruzione nel mio nuovo ufficio di Park Avenue. Ho chiamato il 911, prima di iniziare ad aggredirlo con le mie nuove e bizzarre competenze di Krav Maga. Mi immobilizzò velocemente, poi si mise a ridere, trovando il mio tentativo di aggressione divertente. Ovviamente, il mio intruso doveva essere arrogante. Solamente, si scoprì che non era per niente un intruso. Drew era il legittimo titolare del mio nuovo ufficio. Era stato in vacanza, mentre il suo il suo spazio lussuoso, veniva rinnovato. Ed è stato così che un truffatore l’ha fatta franca, affittandomi un ufficio non disponibile. Sono stata derubata di diecimila dollari. Il giorno successivo, dopo ore trascorse alla stazione di polizia, Drew ha avuto pietà di me e mi ha fatto un'offerta che non potevo rifiutare. In cambio di rispondere alle sue telefonate mentre la sua segretaria era fuori, mi avrebbe lasciato rimanere fino a quando avessi trovato un nuovo posto. Probabilmente avrei dovuto essere riconoscente e starmene zitta quando ho origliato il consiglio che stava sputando ai suoi clienti. Ma non ho potuto fare a meno di dirgli quello che pensavo. Non mi sarei mai aspettata che il mio corpo reagisse ogni volta che discutevamo. Soprattutto quando discutere era tutto quello che eravamo in grado di fare. Eravamo completamente l’uno l’opposto dell’altra. Drew era un uomo amareggiato, arrabbiato, maledettamente bello e distruggeva relazioni. Il mio lavoro era quello di aiutare le persone a salvare il loro matrimonio. L'unica cosa che avevamo in comune, era lo spazio che condividevamo. E un'attrazione che stava diventando sempre più difficile da negare ogni giorno che passava.
(Traduzione a cura di Samuela Senna)







    em-teaser-3    

  em-teaser-1  

     author-photo 



Vi Keeland is a #1 New York Times Bestselling author. With more than a million books sold, her titles have appeared in over fifty Bestseller lists and are currently translated in twelve languages. She resides in New York with her husband and their three children where she is living out her own happily ever after with the boy she met at age six.

Website | Facebook Fan Group | Facebook | Twitter | Instagram

Nessun commento:

Posta un commento