sabato 17 dicembre 2016

SOTTO I TUOI OCCHI - LA REGINA, VALENTINA MEARS. Presentazione.


TITOLO: Sotto i tuoi occhi - La regina

AUTORE: Valentina Mears

EDITORE: Self publishing


PAGINE: --


PUBBLICAZIONE: 23 dicembre 2016


GENERE: Erotic romance


PREZZO: € 1,99 ebook
"Si sdraiò dietro di lei sollevandole una gamba per aver maggior accesso e con una nuova spinta entrò dentro di lei. La gamba di Lyndsy passava sopra il suo bicipite divaricandole maggiormente le gambe mentre con la mano le teneva la gola obbligandola a guardarlo. Era sesso sporco, brutale e veloce, ma era anche il migliore che avesse mai fatto in tutta la sua vita. North non si stava risparmiando in nulla. Le violò la bocca con la lingua assaporandola a fondo. Ancora una volta era lui a dettare il ritmo."


Turbata dalla scoperta di North e Kingwood, Lyndsy si rifugia nella sua città natale, lontano da New York e dai segreti. A Thornton tenterà di rimettere insieme i pezzi della propria vita e ripartire da zero, anche se non sarà facile. 
Non ha fatto i conti con North, deciso a riaverla e incapace all’idea di poterla perdere per sempre. Così la passione erotica si ravviva e diverrà qualcosa di più profondo, un sentimento totalizzante capace di cambiare Lyndsy.
Le decisioni da prendere diverranno però estreme quando lei si troverà di fronte a una difficile decisione: rinunciare o meno all’impero dei Kingwood. La frattura creata sembrerà insanabile.
Divisa tra le incertezze del passato e un futuro traballante al fianco di North, Lyndsy compirà il passo definitivo. 
Potrà perdonare l’uomo che ama quando i fantasmi di un tempo la tormentano? 
E saprà scendere a patti con sé stessa?



L’ultimo capitolo della saga di “Sotto i tuoi occhi”. Quando l’amore prende il sopravvento su una donna, la razionalità diviene una fiammella moribonda e il desiderio afferra lo spirito per accendere un fuoco dirompente. 





ESTRATTO N. 1

Avrebbe riconosciuto il suo profumo ovunque, senza alcuna eccezione. Come poteva dimenticarlo quando ad esso erano legate profonde emozioni?  

Derek North le era entrato con l’inganno sottopelle e non era ancora riuscita a toglierselo dalla testa nonostante tutto il male che le aveva fatto.  
E ora era lì, per finire il suo lavoro.



ESTRATTO N. 2


Derek North l’aveva distrutta, calpestando i suoi sentimenti approfittandosi di lei nel peggiore dei modi e per cosa? Soldi? Per accontentare Kingwood?  
Era disgustata, sia da lui che da sé stessa.       
«Perché sei qui Derek?» gli chiese di slancio. Ad occhi chiusi aveva percepito il suo corpo muoversi e per un attimo si sentì persa, con la terribile sensazione che la stesse abbandonando lì. 
Era diventata l’incarnazione della contraddizione.   
Come aveva percepito North si era alzato con il corpo già rivolto verso la porta, «Rispondimi» lo esortò cercando di mascherare l’ansia che sentiva crescere dentro di sé.
«Non è chiaro?»   
«Per nulla» 
«Per te.» 
   



ESTRATTO N. 3 

Si sdraiò dietro di lei sollevandole una gamba per aver maggior accesso e con una nuova spinta entrò dentro di lei. La gamba di Lyndsy passava sopra il suo bicipite divaricandole maggiormente le gambe mentre con la mano le teneva la gola obbligandola a guardarlo.

Era sesso sporco, brutale e veloce, ma era anche il migliore che avesse mai fatto in tutta la sua vita. North non si stava risparmiando in nulla.   
Le violò la bocca con la lingua assaporandola a fondo. Ancora una volta era lui a dettare il ritmo.      

ESTRATTO N. 4 


Gli occhi le pizzicavano, chiaro segno che stava per perdere del tutto il controllo, ma non gli avrebbe dato la soddisfazione di vederla in lacrime. Serrò la mascella guardandolo con astio, voleva riversargli addosso tutto l’odio e il disprezzo che stava provando per lui. Forse una parte di lei aveva sperato che ci fosse una motivazione seria, qualcosa di più dei soldi che le avessero impedito di avere una famiglia completa.       

«Ora sei giovane. Credi che la cosa più importante sia l’amore, buoni sentimenti, arcobaleni e unicorni. Va benissimo, è normale. Tutti passano quella fase.» dichiarò, «I sentimenti sono fragili, volubili… i soldi, quelli rimangono»       
Lyndsy era senza parole e più lo sentiva parlare, più si chiedeva come sua madre aveva potuto amarlo. 
Non c’era nulla da amare, era un corpo composto da puro cinismo, era lontano anni luce dall’affetto che le aveva sempre dimostrato sua madre.   
«E io cosa sarei ora per te? Non ho soldi. Non posso darti nulla» se ne uscì fuori Lyndsy ricordando le parole di Wayne. 
«Tu sei mia figlia. Il tuo posto è accanto a me. Quello che è mio, è tuo»  sentenziò.

ESTRATTO N. 5 


Glielo doveva dire, doveva sfogarsi rendendolo partecipe di quel sentimento che la stava travolgendo. Si sentiva annegare in quell’amore e non sapeva come stare a galla. Non aveva mai provato un sentimento così totalizzante e non sapeva come poterlo gestire, né se ci sarebbe mai riuscita.   

«Se solo sentissi quello che provo, capiresti come mi sento.» gli rispose sopraffatta. Lo baciò, incapace di trattenersi. Lui doveva saperlo, doveva capire quanto significasse per lei. Aveva il potere di distruggerla e la cosa la spaventava.         
Era sempre stata una ragazza indipendente e forte, ma da quando era entrato North nella sua vita, tutto sembrava essersi capovolto. Era cambiata nell’esatto momento in cui aveva incrociato i suoi occhi.
Aveva deciso di fidarsi del suo cuore, di lasciarlo entrare nella sua vita anche se avrebbe voluto dire rivoluzionarla. E tutto perché era lei che non poteva fare a meno di lui.






 



BOOKTRAILER 







#1, SOTTO I TUOI OCCHI - L'ALFIERE (giugno 2016)
#2, SOTTO I TUOI OCCHI - LA REGINA (dicembre 2016)





Nessun commento:

Posta un commento