giovedì 6 ottobre 2016

ASPETTANDO TE, JENNIFER PROBST. Recensione in anteprima.



TITOLO: Aspettando te

AUTORE: Jennifer Probst

SERIE: Cuori solitari #4

EDITORE: Corbaccio Secret

PAGINE: 354

PUBBLICAZIONE: 6 ottobre 2016 

COSTO: € 9,90 ebook; € 14,90 cartace0

«"Cuori solitari" è una delle serie più calde e più caldamente raccomandabili alle proprie amiche!»
RT Book Review, Top Pick
Arilyn Meadows sa come liberare gli altri dallo stress, ma ormai è oberata dalle attività che svolge: oltre a essere consulente nell’agenzia Kinnections, è anche insegnante di yoga, volontaria in un rifugio di cani abbandonati, terapeuta per la gestione della rabbia e unico sostegno dell’amatissimo nonno. Non le rimane molto tempo per trovare lei la vera l’anima gemella, e quando sorprende il suo fidanzato e compagno di yoga in una posizione alquanto compromettente, decide di troncare con il fidanzato e di affogare il suo dolore nel lavoro, assumendo, oltre a tutto il resto, un incarico veramente difficile: quello di insegnare l’autocontrollo a un poliziotto eccessivamente manesco con i criminali. E Stone Petty non è certo un tipo facile ed è lontanissimo dagli ideali di armonia e serenità di Arilyn: certo la mascolinità e l’erotismo che emana non la lascia indifferente e chissà che lo yoga non possa essere un buon punto di partenza per ottenere un successo non solo professionale…              






L'atteso e gradito ritorno di una delle penne più amate del panorama romance contemporaneo: sto parlando di Jennifer Probst, con Aspettando Te, il quarto capitolo della serie Cuori solitari.
Cosa succede quando un poliziotto burbero, indisponente e dalle maniere rozze incontra una hippy incallita? Bè amici, scintille, pure scintille.
Questa volta faremo la conoscenza di Arilyn Meadows, la terza socia di Kinnections, l'agenzia della ridente cittadina di Verily che si occupa di trovare anime gemelle a chiunque richieda i propri servizi.
Arilyn è un' istruttrice di yoga, il suo compito è fornire consulenza psicologica ai clienti dell'agenzia e fra le tre è la socia più misteriosa. Reticente ad aprirsi con le amiche, sta affrontando un brutto periodo a causa della rottura con il proprio uomo, anche lui istruttore di yoga, che ha trovato a letto con un'altra donna. Invece che disperarsi Arylin si butta a capofitto in mille impegni ai quali a stento riesce a far fronte. Tra questi ( il volontariato al canile e le lezioni di yoga) c'è anche un corso di gestione della rabbia, al quale si presenterà uno dei suoi peggiori incubi, l'agente Stone Petty, conosciuto l'estate precedente in occasione di una effrazione avvenuta nella casa dell'amica Genevieve.

Stone Petty è tutto fuorchè una persona accomodante. Rude, sgarbato  e irritante come l'ortica è anche maledettamente sexy. Con il suo carattere parecchio spigoloso è la persona che Arilyn mai si sarebbe aspettata di dover gestire. Sospeso dal servizio per aver perso il controllo durante un'intervento per sedare un caso di violenza domestica, è costretto a frequentare il corso per qualche mese, per poter ritornare al lavoro.
Tra i due le scintille scoppiano immediate, ma entrambi cercano di negare l'evidenza, vomitandosi addosso una conclamata antipatia reciproca e ingaggiano una strenua battaglia a suon di battute al vetriolo, una sfida continua a non abbassare il capo prima dell'altro e ad avere sempre l'ultima parola. Ma l'odio e l'amore hanno un confine molto sottile e presto l'attrazione che provano non potrà essere più contenuta e a dispetto di ogni previsione fare a meno l'uno dell'altro diverrà quasi impossibile. 

Era suscettibile, logorroica e arrogante. L'aveva preso il giro perchè fumava, l'aveva accusato di battere la fiacca sul lavoro e aveva avuto il fegato di rimproverarlo perchè mangiava le ciambelle nel tempo libero rispettando perfettamente il clichè. L'aveva fatto imbestialire, eppure si era sentito subito fisicamente attratto da lei. Gli si era rimescolato qualcosa dentro quando i loro sguardi si erano incrociati e gli era venuta voglia di farle delle cose.
Cose di sesso.

Ma possono due persone così profondamente diverse, nell'animo, nelle abitudini, nelle credenze trovare un punto d'incontro, un trait-d'union capace di annullare le differenze?
L'amore riuscirà a trionfare sui timori e le paure dei nostri protagonisti?





Ho letteralmente adorato questa coppia, tanto mal assortita da risultare subito simpatica. Stone è il classico uomo alpha, quello che non deve chiedere mai. Tutto d'un pezzo, volgare e ruvido, un tipo rustico con tutta una serie di idee maschiliste che si scontra violentemente con l'animo pacato di Arilyn, che ha fatto della meditazione e del controllo  degli impulsi il suo mantra.

Presto il passatempo preferito di Stone diviene quello di provocarla continuamente con battute sarcastiche al fine di farle saltare i nervi, e vi assicuro che Stone metterà molto impegno in questo suo obiettivo. Odioso come non mai, spingerà Arilyn oltre ogni limite di sopportazione, cercando di smontare le sue teorie sul controllo del respiro e sulle sane abitudini alimentari.
Quelle continue provocazioni però, non fanno altro che ritorcersi contro di lui, perchè giorno dopo giorno, il sarcasmo si trasforma in bisogno e lo scontro in intimità. 
I due, seppur litigando, si aprono l'uno all'altro, confessandosi segreti che non avrebbero mai creduto di avere il coraggio di confessare. 


«Balle. Lei non sa niente del dolore, non conosce la sofferenza, a parte il normale dispiacere per la fine di una relazione. Come crede di poterci insegnare a gestire la rabbia quando lei si è sempre negata questa emozione? »Queste parole le fecero male. Si coprì il viso con le mani per proteggersi dall'aggressione. Poi sbottò.

Un passato sofferto e segnato dagli abusi ha reso Stone l'uomo duro e inaccessibile che è oggi, mentre un sordo e antico dolore ha sconvolto la vita di Arilyn. Un modo differente di reagire agli eventi infausti della vita li caratterizza come personalità diametralmente opposte: uno disincantato e diffidente, l'altro ottimista e con la voglia di donarsi agli altri.


Cercò di fare chiarezza. Cos'era successo? Si, certo, nessuna donna gli era piaciuta tanto. L'attrazione fisica era travolgente...Era rimasto incantato dalla vulnerabilità che aveva letto nei suoi occhi verdi...Ma il peggio? Ah, Dio, il peggio lo aveva spaventato a morte. Era la sensazione di pace e di ritorno a casa che aveva provato stringendola tra le braccia. Come se fossero destinati l'uno all'altra.

La Probst è una vera garanzia nella creazione dei personaggi, ma questa volta ha superato se stessa, dando vita a due caratteri esplosivi e spumeggianti. I continui rimbrotti di Arilyn e il comportamento riottoso di Stone si susseguono incalzandosi in un ritmo che non perde mai di smalto, fino all'ultima pagina. Non mancheranno i momenti caratterizzati da forte intensità e romanticismo, in cui si avverte tutta la sofferenza causata dalle esperienze passate di entrambi, la paura di aprirsi all'amore, di fidarsi nuovamente, di mettere il proprio cuore in mano ad un'altra persona dandogli il potere di distruggerti. Ma come in ogni favola che si rispetti, a trionfare è l'amore e i buoni sentimenti.



Tenerissimo il rapporto che si instaura tra Stone e Pinky, un piccolo randagio maltrattato che Arilyn porta in salvo. Costringendo Stone a prendersene cura, nonostante l'uomo abbia una vera fobia dei cani, riesce finalmente a scorgere il vero animo dell'agente, un animo gentile, altruista e premuroso, che non esita a rischiare la propria vita per il bene degli altri.
Aspettando te è un palcoscenico di personaggi che vanno e vengono, arricchendo la trama di spunti interessanti. Adorabile la figura del nonno di Arilyn, un veterano del vietnam dal cuore d'oro che per la nipote farebbe carte false.
Faranno la loro comparsa, oltre alle amiche e socie di Kinnections, anche tutti i protagonisti della serie dei Contratti, un piacevole tuffo nel passato che fa venir voglia di rileggere la serie.
Il gioco dei contrasti è la vera forza di Aspettando te, un romanzo frizzante, sexy e tenero che vi regalerà piacevoli ore di lettura.








SERIE CUORI SOLITARI

Cercando te - 16 ottobre 2014 Kate-SladeSognando te -  5 febbraio 2015 Kennedy-NateTrovando te -16 luglio 2015 Genevieve-WolfeAspettando te - 6 ottobre 2016 Arylin-Stone



  


Nessun commento:

Posta un commento