mercoledì 14 settembre 2016

BACI A LABBRA SALATE, MADDALENA CAFARO. Recensione.


TITOLO: Baci a labbra salate

AUTORE: Maddalena Cafaro

EDITORE: Rizzoli, collana YOUFEEL

PUBBLICAZIONE: 14 febbraio 2016 

GENERE: New adult

PAGINE: 125

PREZZO: € 2,99
La magia di un’estate può trasformarsi nell’amore di una vita?
Claudia ha vent’anni ma ha già perso la fiducia nei confronti degli uomini, per colpa del padre e della relazione che ha concluso da poco. L'unica cosa che vuole dalle vacanze estive è mare, libri e nessun ragazzo all’orizzonte. Un giorno, mentre sulla sua tavola da surf si lascia cullare dalle onde e guarda il cielo sopra di sé, incontra Daniele. Nessuno dei due vuole una relazione, tra loro solo un accordo: fingersi fidanzati per scoraggiare la concorrenza. Invece, tra una passeggiata sulla sabbia bagnata e un battibecco, scopriranno quanto sia naturale per loro parlare e parlare. Mentre ignorare un’attrazione che brucia più del sole diventa sempre più difficile. Ma un rapporto come il loro, nato tra le onde e le stelle cadenti, può sopravvivere alla lontananza?
Un trascinante new adult, una storia d’amore in cui la freschezza della gioventù incontra la passione, quella vera.

Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.



Claudia è una studentessa di letteratura, una ragazza dal carattere forte e acuto, una ventenne con la battuta sempre pronta che ama la compagnia ma adora ancor di più isolarsi in compagnia di un buon romanzo. Claudia ha sofferto molto per il tradimento del padre e vivere attraverso le pagine di un libro una realtà parallela la ricarica, le dà la forza necessaria per affrontare le delusioni della vita. In vacanza con la madre e la sorella all'Isola d'Elba, incontra un gruppo di ragazzi della sua età, si diverte, e sperimenta il potere liberatorio del mare, quella solitudine benefica che solo il contatto con la natura può regalare. 

"E allora si darà anche alla pazza gioia", direte voi... E invece no! Pur essendo molto corteggiata, non è il tipo da avventura estiva senza impegno, fino a quando nel suo campo visivo entra Daniele. Un ragazzo biondo e prestante, il tipico bonazzo che piace a tutte, quello che a primo impatto sembra il solito marpione in cerca di nuove prede, ma scoprirà ben presto che non tutto è come sembra. Daniele ha la testa sulle spalle ed è in cerca dell'amore, quello vero. Sin da subito tra loro nasce un legame, una sintonia particolare che li porterà a stringere un accordo che cambierà le sorti della loro estate. Si sa, da cosa nasce cosa...

«Tu non vuoi relazioni, io non voglio relazioni… Ma se tutti credessero che usciamo insieme? Ci lascerebbero in pace per il resto delle vacanze!» esclamo, e in effetti devo dire che è un’idea perfetta. Sono un genio! Forse però lei non la pensa alla stessa maniera perché non risponde.

Quando vedo che non accade nulla decido di rischiare e guardarla.
«Sai, a sentirla sembrerebbe una stupidata colossale» risponde guardandomi attentamente. Voglio lasciarmi andare qui, in questo mare, abbandonato alle correnti… «Però ha un suo perché» riprende. In fondo sulla tavola si sta bene. «Ti rendi conto che per essere credibili dovremmo passare del tempo insieme?» continua.
Tempo per conoscerla, tempo per parlare con lei… non mi sembra una sorte orrenda, anzi.
Lei non cerca l'amore, lui lo desidera. Lei vuole evitare complicazioni, lui vuole complicarsi la vita. Ma riusciranno a mantenere il loro rapporto platonico? Ciò che è finzione resterà tale? Claudia deciderà di aprirsi e rischiare? Daniele otterrà ciò che disidera davvero?


Un romanzo breve estremamente ricco, pieno di emozioni e sfumature diverse. il doppio punto di vista arricchisce e aiuta l'immedesimazione, un processo che in romanzo di sole 125 pagine è difficile da gestire, ma l'autrice è stata brava e ha fatto di necessità virtù, sfruttando al massimo lo spazio a sua disposizione. Il piglio ironico è azzeccatissimo e piacevole, la vena romance è accattivante e le poche scene sensuali risultano di buon gusto. In definitiva questa storia è tenera, fresca, romantica, allegra, vera, mai scialba.
Devono essere arrivati ieri sera, perché nessuno si perderebbe il biondino dal fisico da nuotatore che in questo momento sta insaponando con molta cura le sue lunghe gambe. Io no di certo! Quindi è normale che rimanga qui in bilico a gustare quella spugna che sale, lenta, dalla caviglia al polpaccio, dal polpaccio alla coscia, dalla coscia alla natica, dalla natica al…

Sto sbavando e mi sto godendo la scena quando quello stupido gatto si ricorda che, in fondo, lui lo sa bene come scendere dall’albero. Poco male, penso, pronta a tornare sul corpo pieno di muscoli che ho davanti, se non fosse che mia sorella accoglie quel ritorno di memoria gattofila con grida di gioia così forti da stordirmi fin quassù, a questi dannati cinque metri di altezza. Per lo spavento rischio di cadere, ma per fortuna non accade.
L'inserimento di temi contemporanei è ben fatto, perché sono trattati con delicatezza e al contempo sprigionano un senso di forza che pervade il lettore: disperarsi, soffrire, accettare, rialzarsi e voltare pagina. Le delusioni del passato hanno condizionato Claudia che dovrà lavorare su stessa e scoprire che c'è ancora speranza, perchè l'amore spiazza, è difficile da individuare ma quando lo trovi ti travolge e cancella tutto il dolore, soprattutto quando si è così giovani.


La ricerca dell'amore, quello vero, quello che cambia le sorti dell'esistenza, quello senza freni, quello delle famose farfalle nello stomaco... be', quella ricerca è perfettamente espressa da emozioni vivide, suoni, colori, percezioni tattili e pensieri che Maddalena ha saputo trasmettere grazie a una scrittura lineare, a uno stile pulito e chiaro.
Quest'autrice è stata una bellissima scoperta: complimenti, davvero! Penso che, sulla fiducia, leggerò anche altri suoi romanzi, seppur di genere Fantasy.





Nessun commento:

Posta un commento