mercoledì 3 agosto 2016

BETWEEN: SOSPESO FRA DUE CUORI, DARIA TORRESAN. Recensione.


TITOLO: Between: sospeso fra due cuori

AUTORE: Daria Torresan

EDITORE: Self publishing

PAGINE: 264

PUBBLICAZIONE: 12 luglio 2016 

GENERE: Erotic romance

PREZZO: € 2,99 ebook

L’amore fa male. Ferisce. Tradisce. Come una tenaglia ti stritola il cuore fino a quando, gocce di sangue, cominciano a cadere. Ed è per questo che Jayson Stevens, bellissimo dottore trentacinquenne, dalle donne cerca solo una notte di sesso. Una soltanto. Questo, fino al giorno in cui incontra Belle ed Ashlie. Belle è una escort con un passato difficile. Ogni volta che si incontrano, i loro volti sono coperti da una maschera, come impone la regola della Villa dell’Eros. Con lei intreccia un rapporto fatto di passione e lussuria, ma anche di emozioni e carezze. Ashlie, invece, è una timida studentessa che crede nell’amore vero e che, con le sue parole, porterà a galla vecchie ferite e nuove paure che Jay faticherà ad accettare. E se la prima può averla ogni volta che lo desidera, la seconda continua a sfuggirgli poiché, consapevole di chi è l’uomo che ha davanti, sa che se gli aprirà il suo cuore, lui glielo spezzerà. Due donne così diverse eppure, entrambe in grado di stravolgere la sua vita. Ma si sa, l’amore quando arriva non chiede permesso e per quanto cerchi di trattenerla, ti travolge come un uragano, senza pietà. Riuscirà Jay a fidarsi ancora dell’amore? E capirà a quale donna appartiene il suo cuore? Nella vita bisogna lasciarsi andare, tentare, perché talvolta si può restare colpiti dalle sorprese che riserva.




Solitamente inizio le mie recensioni presentandovi, a grandi linee, quella che è la storia e presentando i protagonisti. Stavolta non lo farò perchè è già tutto nella trama e non voglio aggiungere elementi che potrebbero essere considerati spoiler. 

Jayson è un medico che lavora al pronto soccorso, ha trentacinque anni e il pensiero di trovare moglie e mettere su famiglia è ben lontano da ciò che sogna. Le sue serate passano da una donna all'altra, o meglio da un'avventura all'altra. Niente appuntamenti, nessuna promessa. Un'uscita, due chiacchiere e sano e spensierato sesso. Non potrebbe chiedere di meglio.
Jay, inoltre, è un uomo piuttosto sicuro di sé, qualcuno potrebbe, giustamente, definirlo saccente, presuntuoso, pieno di sé. È ben conscio della sua avvenenza, dell'effetto che fa alle donne e di essere capace di conquistarle con un solo sguardo. Una donna che gli dia buca ancora non l'ha incontrata, probabilmente non l'incontrerà mai, probabilmente non è ancora nata.
Il destino, però, decide di giocargli un brutto scherzo, anzi due brutti scherzi. Cosa può succedere a un uomo che pensa di avere tutto e che cambia le donne come fossero calzini? Ovviamente innamorarsi, perdere la testa per una donna. E cosa può succedere a un uomo che è talmente convinto di sé da apparire presuntuoso? Ovviamente innamorarsi, perdere la testa per due donne. È paradossale la situazione in cui si ritroverà. Il Jayson che non deve chiedere mai, allergico alle relazioni, si ritroverà in seria difficoltà tra due donne che gli hanno fatto dimenticare il piacere dell'avventura. Nessun'altra donna ha più fascino ai suoi occhi, esistono soltanto Belle e Ashlie.
Belle è una escort di alto bordo dal passato difficile che lavora in una villa privata. A Jay basterà una sola notte di sesso con lei, entrambi con il volto coperto da una maschera, per essere fregato. Non smetterà di pensare a lei e tornerà più e più volte alla villa con il desiderio di conoscerla più a fondo e andare oltre il piacere carnale e l'attrazione che li lega. Fin dal primo momento la ragazza riuscirà a confidarsi, ad aprire il suo cuore e a mostrargli cosa c'è dietro la donna che concede favori sessuali in cambio di soldi.
Ashlie, invece, è la donna perfetta, la classica brava ragazza. Bella, romantica, dolce, alla ricerca dell'amore vero. E sarà difficile per Jay tenere a bada ciò che prova per lei per non farla soffrire o darle false speranze. Lui non è in grado di amare, giusto? Non potrà mai darle ciò che cerca, giusto?

Me la prendevo con lei per come mi faceva sentire. Perché sentivo venire meno le mie difese quando ero insieme a lei, mi sentivo scoperto, attaccabile, esposto, fragile. Tutto ciò che non sono mai stato. E non sapevo come comportarmi. Avrei dovuto allontanarla. Sì. Avrei fatto così.
L’avrei lasciata andare.
Solo in questo modo mi sarei salvato da lei. Dalle donne. Dall’amore. Quel maledetto sentimento di cui sentivo ogni giorno parlare. Tutti parlavano d’amore. 




Between: sospeso fra due cuori è il punto di vista di Jay, unicamente di Jay, un viaggio nei suoi pensieri, nella sua psiche, nei suoi desideri. Un viaggio che vi introdurrà in maniera prepotente nella mente, frivola ed errante, di un uomo. Quando l'ho visto crollare di fronte a due donne capaci di tenergli testa, ho provato una grande soddisfazione. Era proprio ciò che si meritava, dopo tanti anni passati da un letto all'altro, ed era anche giusto che alla sua età scoprisse l'amore, questo grande sentimento che lo ha sempre spaventato e inorridito.
L'autrice ha giocato con i pensieri del protagonista, rendendolo coerente e reale. Non c'è nulla di romanzato o artefatto in Jay, anzi in certi momenti è stato così sfacciato e maschio da irritare la femminista che c'è in me. Eppure l'ho adorato, mi ha fatto sorridere, divertire, infastidire.

«Quindi Jay, tu non hai intenzione di fidanzarti per scelta o, semplicemente, stai aspettando d’incontrare quella giusta?» mi chiese lo zio Frank. 
Quella giusta. In realtà non avevo mai riflettuto su quelle due parole. Non avevo mai meditato sul fatto che, lì fuori da qualche parte, ci potesse essere la donna giusta anche per me. Per me erano sempre state tutte sbagliate, giuste solo per una notte. 
«Magari non è questione solo di incontrare la donna giusta, ma di riconoscerla.» 
Però! Altro che Platone!
La mia teoria sorprese me per primo facendomi riflettere. E se io l’avessi incontrata questa famosa donna giusta ma, accecato dal mio ego, non l’avessi riconosciuta?



La nota negativa, almeno per me, è stata il finale. Neanche per un attimo avevo pensato a qualcosa di simile. Avevo la mia idea, la mia preferenza andava a una delle due donne. Sin dal primo momento ho avuto chiaro chi fosse la ragazza, l'unica, capace di far battere il cuore di Jayson. Il legame con una delle due mi è parso più autentico, sincero, profondo. Chi non ha ancora avuto il piacere di leggere questo romanzo probabilmente non capirà, ma sono rimasta un po' delusa. Questa scelta mi è sembrata inverosimile ed eccessivamente romanzata, soprattutto se si pensa all'intera storia e a quanto il protagonista e la sua storia personale siano ben riuscite.
Between: sospeso fra due cuori resta un romanzo che si legge in fretta, incuriosisce, attrae, con un protagonista ben reso che si barcamena tra due donne che finalmente gli faranno conoscere l'amore. Nonostante l'esiguità delle pagine, l'autrice è stata capace di approfondire ogni aspetto psicologico e presentare i personaggi in maniera soddisfacente. 



Nessun commento:

Posta un commento