martedì 19 luglio 2016

IL RIFUGIO DEL PIACERE #2. L'OMBRA DEL PROIBITO, TIZIANA IACCARINO. Recensione.


TITOLO: L'ombra del proibito 

AUTORE: Tiziana Iaccarino

SERIE: Il rifugio del piacere #2

EDITORE: Self Publishing

PUBBLICAZIONE: 18 luglio 2016

GENERE: Romance Erotico

PAGINE: 150

PREZZO: € 1,19 


Carina torna a casa, dopo aver promesso a Diego di organizzare la loro nuova vita in Italia, ma ancora non sa che quest'ultimo ha un grosso debito nei confronti dei suoi soci d'affari ed è costretto a restare nel giro illecito de “Il rifugio del piacere”, l'hotel nel quale si sono conosciuti.
Quando la ragazza scopre ciò che impedisce all'uomo di raggiungerla, torna sui suoi passi per aiutarlo, ma i compari di Diego non mollano la presa e, per ottenere la somma di denaro di cui è debitore, gli forniscono una sorta di compromesso attraverso cui poter pagare.
Un danaroso cliente americano permetterebbe a Diego di liberarsi da ogni genere di problema con una richiesta molto particolare: una notte proibita da consumare insieme e nella quale coinvolgere anche Carina, usando l'imprevedibilità di un appuntamento senza regole.
Riusciranno, Diego e Carina, ad accettare questa proposta, sapendo che servirà a riottenere l'agognata libertà ma che, allo stesso tempo, potrebbe rovinare la loro storia d'amore? 

“L'ombra del proibito” è il sequel de “Il rifugio del piacere”, un hotel nel quale niente è come sembra e il prezzo da pagare per resistere alla tentazione del proibito diventa molto alto per tutti.

NOTA: Questa storia è indicata a un solo pubblico adulto.

Per contattare l'autrice:

Sito ufficiale: www.tizianaiaccarino.com 
E-mail: tiziana.iaccarino@gmail.com 

Il seguito de Il rifugio del piacere mi ha stupita. Certo, bisogna entrare nel mood dei racconti, ma una volta fatto questo piccolo sforzo si può apprezzare l'equilibrio e la fluidità de L'ombra del proibito

Tornano Carina e Diego e, a pochi giorni dalla partenza della ragazza dal Messico, sono alla prese con la dura realtà. Riuscirà Diego a uscire dal "giro"? Riuscirà Carina a lasciare tutto per lui? Due personaggi molto intensi che in poche pagine riescono a esprimere abbastanza emozioni, ad appassionare e a entrare nel cuore del lettore. Provengono sicuramente da due ambienti sociali molto diversi, hanno due storie totalmente differenti, oserei dire opposte, ma si sono trovati, si sono scelti. Carina è una donna delusa e frustrata, una donna che non sa come ricominciare a vivere dopo la fine del suo matrimonio. O almeno finchè non ha incontrato il bel ragazzone, grazie alle sue amiche che gli hanno regalato un'esperienza sensuale fuori dal comune. Diego è un uomo che si è rimboccato le maniche per aiutare la propria famiglia, facendo lavori poco raccomandabili e finendo per vendere le proprie abilità amatorie alle turiste in cerca del risveglio dei sensi. Ma fino a dove potranno spingersi per amore dell'altro? I soldi possono spingerli al punto di non ritorno? Potrete scoprirlo solo leggendo, vi dico solo che un debito va sempre saldato...


Premettendo che avrei sicuramente unito i due racconti formnado un romanzo unico e autoconclusivo, devo ammettere che sono rimasta colpita dalla delicatezza e al contempo dal pragmatismo della narrazione. Questa storia poteva diventare morbosa, volgare ed eccessiva, ma l'autrice ha saputo dosare bene ogni ingrediente, ha creato un equilibrio che mostra ma non ridicolizza. La sensualità - anche quella animalesca - è rappresentata senza veli, il freno non è sicuramente tirato ma la velocità è tenuta sotto controllo in modo vigile e responsabile. Così facendo il lettore può godersi nottate e incontri carnali in modo sano, e può notare la differenza tra le varie scene in base al contesto e alla trama. Non tutti i momenti sono sviluppati con lo stesso grado di pathos, a volte c'è quasi un effetto controbilanciato che rende vergognosi alcuni gesti, ma è giusto così, è vero, è reale. Solo leggendo potrete capire queste piccole differenze, e anche in mezzo a scelte sbagliate o coraggiose troverete una coppia unita, nella buona e nella cattiva sorte. Lievi carezze tormentate, parole sussurrate per infondere fiducia, occhi negli occhi. Insieme. Sempre e comunque. Nonostante le titubanze.


A dire il vero di qualcosa ho sentito la mancanza, qualcosa che io amo e che cerco all'interno di ogni romanzo o racconto: un'approfondimento psicologico e narrativo nella parte finale, dopo lo stravolgersi degli eventi. Diego e Carina prendono una decisione pericolosa e difficile, una decisione che cambierà le sorti delle loro esistenze e marchierà a vita la loro anima perché non potranno mai dimenticare. Mi sarebbe piaciuto leggere almeno altre 30/40 pagine successive a questo cambio di rotta per capire davvero il post, perchè dopo una scelta del genere non può esserci che una tempesta in arrivo. Ecco, mi sarebbe piaciuto entrare dentro la tempesta, viverla, e sopravvivere insieme a loro. Sì, è un racconto e non posso essere così esigente, ma lo sono quindi... Tiziana, fattene una ragione: oltre a Wonder Women sono anche BreakBalls Women!
Nonostante qualche incertezza e sbavatura il testo è abbastanza pulito e la lettura è fluida, scorre in modo quasi spasmodico una volta iniziata. Per chi non li avessi letti, consiglio di leggere Il rifugio del piacere e L'ombra del proibito di seguito, per gustare la storia tutta d'un fiato.




Nessun commento:

Posta un commento