mercoledì 22 giugno 2016

THE BAD BOY, SAMANTHA TOWLE. Recensione in anteprima


TITOLO: The bad boy

AUTORE: Samantha Towle

SERIE: The Storm #1

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 443 

PUBBLICAZIONE: 23 giugno 2016 

GENERE: Contemporary romance 

COSTO: € 4,99

Trudy Bennett aveva solo quattordici anni quando il suo migliore amico e primo amore, Jake Wethers, si trasferì dall’Inghilterra negli Stati Uniti lasciandola con il cuore spezzato. Dodici anni dopo, Jake è diventato il leader dei Mighty Storm, una rock star famosa in tutto il mondo, e fantasia proibita di ogni donna. Di ogni donna tranne Tru. Giornalista musicale di successo, Tru ha imparato a unire l’utile al dilettevole. Ma quando le viene assegnato l’incarico di intervistare in esclusiva Jake prima che parta il nuovo tour mondiale, si ripromette di mantenere l’incontro su un piano strettamente professionale. Purtroppo nessun proponimento può metterla al riparo dalle scintille che scoccano nel momento in cui i loro occhi si incontrano di nuovo. Ora Jake vuole che Tru si unisca alla band per il tour, offrendole un’occasione unica per cui qualsiasi altro giornalista pagherebbe oro. C’è solo un piccolo problema: il fidanzato di Tru, Will. Può sopportare che la sua donna rischi di finire tra le braccia di quell’incallito playboy? O sarà lei a rischiare tutto e dare una seconda possibilità a colui che già in passato ha infranto tutte le sue speranze?




I protagonisti dei primi due libri della serie sono Jake e Tru.
Jake e Tru sono cresciuti insieme, erano vicini di casa e miglior amici finché Jake non si è trasferito. I due si rincontreranno dopo dodici anni, quando Jake ormai è una rock star affermatissima e Tru una giornalista musicale.
I buoni propositi per un libro di successo c’erano tutti, infatti, così è stato. The bad boy è una storia completa: dolce, irruenta, sensuale e piena di sofferenza. La Towle, attraverso la sua scrittura, mi ha fatto provare una miriade di emozioni.
Quando i due si rincontreranno, una cosa sarà palese, nonostante i dodici anni che hanno vissuto lontano, niente è cambiato. La loro intesa è palpabile, come l’attrazione e l’amore. C’è una strana connessione che unisce i due, Tru e Jake sono anime gemelle e il loro è un amore che nemmeno la distanza è riuscita a incrinare.  
Già dalle prime pagine si intuisce come finirà il romanzo, ma niente è così scontato. Ogni volta che Tru e Jake riusciranno a trovare un proprio equilibrio, succederà qualcosa che metterà a rischio la loro storia.
Jake Wethers è un personaggio che merita di essere conosciuto, non è la solita rock star, ma un ragazzo fragile, sensibile e tenace. Sì, tenace… perché quando Jake Wethers vuole una cosa, farà di tutto per ottenerla.
È chiaro sin da subito che tutto quello che Jake vuole è Trudy Bennet, la sua miglior amica, l’unica ragazza che abbia mai amato.

«A cosa pensi?», chiedo.«A te. Allora e adesso. A quanto eri bella da piccola e a quanto lo sei di più adesso. A quanto avrei desiderato vederti negli ultimi anni e a come mi considero un fortunato bastardo per aver avuto una seconda possibilità con te… e che sei così folle da essere mia».Il cuore mi si gonfia nel petto, pieno d’amore per lui. Non credevo di poter amare tanto qualcuno.Jake è tutto per me.Vado da lui e gli getto le braccia al collo. Anche lui mi stringe forte.«Sarò tua per sempre». Gli bacio una guancia, leccando le gocce di acqua fredda dalla sua pelle con la lingua e tracciando un sentiero di baci verso le sue labbra. «Allora, quel giorno, volevo che facessi l’amore con me sotto le cascate», sussurro contro la sua bocca, lanciando un’occhiata verso le cascate.




Tru è una ragazza sicura di sé, con la testa sulle spalle, indipendente e forte. Nonostante i buoni propositi, non riuscirà a resistere davanti all’uragano Wethers. Sarà lei la colonna portante del loro amore, perché questa ragazza ama Jake immensamente.
Nel complesso questo libro mi è piaciuto molto. Mi è piaciuto molto il modo in cui i due protagonisti si provocano, come si sostengono e cercano. Ma è la seconda parte del romanzo quella che ho preferito in assoluto, perché tutti i problemi vengono a galla e la serenità di Tru e Jake messa in pericolo.
Ancora una volta, ci troviamo davanti a una storia che ci fa capire che la notorietà non è tutta rose e fiori come si pensa. La vita di una rock star può portare molti privilegi: notorietà, fama, soldi. Ma, allo stesso tempo, toglie molto… La privacy è un optional non compresa nel pacchetto.

«Nessuno… Avresti dovuto essere tu».Wow!Allunga una mano e mi accarezza una guancia. La pelle brucia al suo tocco.«Avevo una tale cotta per te quando eravamo piccoli», mormora.Davvero? Cazzo.«Un po’ tardi per questa confessione». Sorrido con poca convinzione.Sono nervosa. Così nervosa.«Davvero?».Sapevo che questo momento sarebbe arrivato da quando abbiamo ballato insieme al club. Da quando è saltato nel mio letto.Forse inconsciamente, sapevo che sarebbe successo da quando l’ho visto in quella stanza d’albergo per la prima intervista.Sto cercando di mantenere la calma, ma dentro di me mi sento senza freni. Il mio cuore batte fortissimo.«No», sussurro. «Non è tardi».Il pollice sale verso il mio labbro inferiore, lasciandomi senza fiato.


Voi riuscireste a dividere l’uomo che amate con fans accaniti? Riuscireste ad accettare che ogni aspetto della vostra vita privata venga sbattuto sui tabloid? Riuscireste a cambiare totalmente la vostra vita per restare accanto all’uomo che amate? 
Queste sono le paure di Trudy. Tutte paure comprensibili che solo Jake può aiutarla a superare.
La vera domanda è: riuscirà Jake a demolire tutte le paure e insicurezze di Trudy? Non vi resta che leggere The bad boy per scoprirlo.








Nessun commento:

Posta un commento