sabato 18 giugno 2016

IL GIARDINERE DEL RE, PHILIPPA GREGORY. Blogtour

QUARTA TAPPA DEL BLOGTOUR DEDICATO A IL GIARDINERE DEL RE DI PHILIPPA GREGORY. BOOK'S ANGELS OGGI VI PROPONE UN GIRO PER IL MONDO ATTRAVERSO LE COVER.

 



TITOLO: Il giardiniere del re

AUTORE: Philippa Gregory

EDITORE: Sperling & Kupfer

PAGINE: 480

PUBBLICAZIONE: 21 giugno 2016

GENERE: Narrativa

COSTO: € 19,99 cartaceo


 

Viaggiatore instancabile, primo architetto di giardini, raffinato conoscitore della natura, leale confidente di nobili e reali d'Inghilterra nel secolo delle grandi scoperte, il Seicento.
Tutto questo e qualcosa di più è John Tradescant.
Eppure era nato in una famiglia di umili origini, che solo il suo straordinario talento, e la sua proverbiale discrezione, avevano fatto dimenticare.
Tanto da farlo diventare il giardiniere del re, e soprattutto l'affidabile e silenzioso depositario dei più reconditi segreti della corte di Carlo I.
Compresi quelli che riguardavano l'impareggiabile Duca di Buckingham, l'uomo più potente – e controverso – di tutto il Paese.
Circondato dal lusso e dalla ricchezza, dall'amore della moglie e dei figli, dall'amicizia dei potenti, il giardiniere reale non poteva certo aspettarsi che la Storia lo avrebbe travolto insieme a chi lo aveva protetto.
Ma il popolo può essere feroce contro chi considera un usurpatore, e l'esistenza idilliaca di Tradescant fu sconvolta da una sanguinosa guerra civile.
John si trovò all'improvviso dalla parte sbagliata delle barricate.
E dovette fare la scelta più difficile della sua vita.
Con il suo Giardiniere del re, primo volume di un dittico travolgente, Philippa Gregory ridà corpo a uno degli uomini più affascinanti dei suoi romanzi: geniale e avventuroso, John Tradescant vive in equilibrio fra una natura che domina con passione e il lusso sfrenato e decadente di una corte dal destino segnato.



Salve Angels, oggi vi proponiamo la quarta tappa del blogtour di Philippa Gregory. Il suo ultimo libro, Il giardiniere del re, che narra le vicende di John Tradescant, è in uscita il prossimo 21 giugno. Ve ne consigliamo la lettura se amate la narrativa storica. Non potrete non immergervi nelle atmosfere del seicento, alla corte di Carlo I, sapientemente descritte dalla penna della Gregory. Jhon Tradescant vi travolgerà, tra lusso cortigiano, intrighi e cammino verso la decadenza.
Nel frattempo andiamo a dare un'occhiata alle copertine di tutto il mondo. Di solito sono molto critica nei confronti degli adattamenti italiano delle cover, ma devo dire che stavolta la Sperling ha fatto una scelta veramente di gusto. Fine e accattivante, la copertina italiana de Il giardiniere del re, si guadagna un meritatissimo plauso. 

 

Non lasciatevi scappare le altre tappe ed il giveway associato, basta segiure tutte le indicazioni che troverete entrando nel widget rafflecopter.


 GIVEAWAY

 


Vi ricordiamo le altre pubblicazioni di Philippa Gregory:



1464. Elisabetta Woodville è l'affascinante figlia di un nobile inglese, sostenitore del casato dei Lancaster. In seguito all'ascesa al trono degli York, si ritrova spogliata di tutti i suoi possedimenti, ma non si perde d'animo. Decisa a rivendicare i propri diritti, si reca a corte per incontrare il nuovo re, Edoardo IV. E lui si innamora all'istante, sposandola in gran segreto. Una svolta dagli esiti imprevedibili per la vita di Elisabetta¿ La storia di una passione bruciante sullo sfondo della più sanguinosa lotta fratricida che l'Inghilterra abbia mai conosciuto: la Guerra delle due Rose.


Inghilterra, 1465. Sono gli anni della Guerra delle due Rose e il conte Richard Neville è uno degli uomini più influenti alla corte di re Edoardo IV. Ambiguo e assetato di potere, il conte sa di poter utilizzare per i suoi giochi politici due carte preziosissime: le giovani, bellissime figlie Anna e Isabella. Incurante della loro volontà e dei loro sogni, comincia a pianificarne il futuro, tessendo alleanze con chi, a corte, è - o sembra - più vicino al re. Ma le due sorelle impareranno presto a condurre da sole la partita della vita, e a liberarsi dal giogo paterno…. 
L'ardente storia d'amore tra Elisabetta I Tudor e il suo favorito Robert Dudley rivive in queste pagine dense di fascino e suggestione. È il 1558 quando la Regina Vergine sale al trono. Un periodo oscuro per l'Inghilterra: lo Stato è in bancarotta e i francesi minacciano d'invadere la Scozia. Ma è anche un momento terribile per Amy, la moglie di Dudley, che sa benissimo quanto il marito sia invaghito della sovrana... e del suo potere. La salvezza del regno potrebbe dipendere da un buon matrimonio,…

Hannah Green arriva in Inghilterra nel 1553 per sfuggire agli artigli dell'Inquisizione: sotto abiti maschili, riesce a diventare il giullare di corte e a frequentare le due figlie del re, Maria Tudor ed Elisabetta I.

Per conto dell'affascinante e traditore Robert Dudley, Hannah spia la devota Maria, che la storia ha etichettato come sanguinaria ma che invece era donna di fede intenzionata a riportare il cattolicesimo nel regno.
Ma la futura Elisabetta I tesse nell'ombra intrighi contro la sorella, mentre Hannah si trova alle prese con i suoi problemi di cuore...

Per la prima volta Philippa Gregory scava nella biografia più intima di Maria Stuarda, icona tragica, donna bellissima, manipolatrice e indomabile. È il 1568. Maria, regina cattolica di Scozia ed erede legittima al trono d'Inghilterra, in fuga dai tumulti della sua patria cerca aiuto in Elisabetta I. Ma la cugina si affretta a confinarla nelle proprietà del conte di Shrewsbury, George Talbot, e della moglie Bess. Nobile di nascita integerrimo e fedelissimo alla Corona, lui; abile affarista che si è fatta da sola, lei. La coppia accoglie la sfortunata sovrana, certa che questa permanenza porterà solo vantaggi nella ristretta cerchia dei Tudor. Ben presto, però, i Talbot scoprono con orrore che la loro dimora è diventata l'epicentro di intrighi e tresche d'ogni tipo. Maria - tenuta in esilio lontana da corte - ripudia mariti e si procaccia fidanzati potenti semplicemente per riconquistare la libertà oppure mira ad appropriarsi del trono? E l'inflessibile Regina Vergine agisce per difesa o ha ordito freddamente un piano per liberarsi di una pericolosa rivale? Mentre il Paese è scosso da rivolte e insurrezioni, e vive sotto la minaccia di attacchi nemici, i due "custodi", incatenati alla scomoda ospite, vedono sgretolarsi il loro patrimonio insieme con la reputazione e la felicità matrimoniale. Bess diventa la spia segreta del potentissimo consigliere di Elisabetta, mentre il marito è un burattino nelle mani dell'incantevole scozzese. Quando la disperata ammirazione di George per l'avvenente Maria non può più essere negata, viene messa in dubbio anche la lealtà dei Talbot alla regina. E tutto precipita. Un romanzo eccezionale, teso, drammatico, che va dal cuore dei protagonisti al cuore della Storia, senza soluzione di continuità. Uno dei momenti più oscuri e torbidi dell'epoca moderna raccontato con tanto pathos e intensità che sembra di viverlo, pagina dopo pagina.



Francia, 1430. Quando viene data in sposa al duca di Bedford, Jacquetta di Lussemburgo è poco più di una bambina, e non immagina certo ciò che il futuro ha in serbo per lei. Rimasta vedova a soli diciannove anni, sfida tutte le convenzioni sociali pur di unirsi in seconde nozze a Richard Woodville, il ciambellano del marito, al quale già da tempo la legava un amore segreto e proibito. Grazie all'ambizione di lui e al proprio fascino, Jacquetta conquista un posto di primo piano alla corte dei Lancaster. Ma sono gli anni turbolenti e sanguinosi della Guerra delle due Rose e la famiglia York diventa ogni giorno più pericolosa. Jacquetta inizia a temere per il regno, e decide di combattere. Per il suo re, per la sua regina, ma soprattutto per sua figlia, Elisabetta Woodville, per la quale prevede un destino straordinario: un capovolgimento di fortuna, il trono di Inghilterra e la bianca rosa di York.


A soli tre anni, Caterina d'Aragona, figlia dei sovrani di Spagna, viene promessa al principe Arturo, erede al trono di Inghilterra. Da quel momento il suo destino è scritto, e lei lo sa. Diventerà regina e governerà quel Paese freddo e lontano, quel Paese che nemmeno conosce. Ma quando Arturo muore prematuramente, Caterina deve ripensare al proprio futuro: come potrà regnare e fondare una dinastia? Solo sposando il fratello di Arturo, il futuro Enrico VIII. La famiglia reale inglese è contraria a queste nozze, ma Caterina è una donna coraggiosa e indomita ed è disposta a tutto pur di ottenere ciò che vuole. Anche a ricorrere alla menzogna e a restarvi fedele per tutta la vita.



Philippa Gregory torna sulla scena del suo bestseller L'altra donna del re per rievocare l'appassionante vicenda di tre protagoniste della corte di Enrico VIII: Anna di Cleves e Caterina Howard, rispettivamente quarta e quinta moglie del temibile sovrano, e la diabolica Jane Bolena, che, pur di ottenere certi favori dalla Corona, non ha esitato a mandare a morte il marito e la cognata Anna Bolena. Tre donne diverse, per sorte e temperamento, che in prima persona descrivono la loro epoca sanguinaria e violenta in un racconto vivido, intrigante e coinvolgente.
Philippa Gregory, scrittrice e giornalista radiotelevisiva, si è laureata in Letteratura all'Università di Edimburgo. Tra i suoi libri spiccano numerosi romanzi storici di grande successo internazionale. Vive con la famiglia nel Nord dell'Inghilterra.

10 commenti:

  1. Anche secondo me la copertina italiana è la migliore, molto fine ed evocativa.

    RispondiElimina
  2. Anche secondo me tra le tre cover,quella italiana é la più bella.

    RispondiElimina
  3. Condivido il fatto che la nostra sia molto fine ed elegante, ma la mia preferita è la terza - quella canadese, australiana e neozelandese per intenderci.
    Non so, la trovo molto suggestiva.

    RispondiElimina
  4. Stavolta le Cover mi piacciono tutte,ognuna ha il suo perché
    Ma dovendo fare una classifica
    1 ITA
    2 CAN/AUS/NZ
    3 USA
    Link condivisione
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=971325536317327&id=100003196684014

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono molto queste cover ma la mia preferita resta quella italiana!

    RispondiElimina
  6. È davvero raro che la copertina italiana sia più bella della cover originale!
    Questo è uno di quei casi ♡
    La nostra copertina è di un'eleganza pazzesca!
    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Email: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo

    Condivisione Facebook:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=692303690921365&id=100004252210765

    Condivisione Google +:
    https://plus.google.com/113976052575756250572/posts/RsSc4hy2Qdp

    Condivisione Instagram:
    https://www.instagram.com/p/BG1iHDlu6p3/

    Grazie mille per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
  7. Purtroppo non posso rispondere sulle cover perchè non so quale sia il problema ma non mi carica la pagina correttamente
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10206713515653308&id=1136581970

    RispondiElimina
  8. copertina italaina anche per me!

    RispondiElimina
  9. Questa volta scelgo a pieni voti la cover italiana!
    Carina anche quella degli USA, ma stavolta, secondo i miei gusti, non abbiamo rivali :P

    RispondiElimina
  10. Bella anche questa tappa relativa alle diverse cover del libro! La mia preferita è decisamente (e stranamente) quella italiana!!!

    RispondiElimina