venerdì 24 giugno 2016

703 RAGIONI PER DIRE SÌ, L. F. KORALINE. Blogtour e giveaway.

BUONGIORNO, ANGELI! OGGI OSPITEREMO LA SECONDA TAPPA DEL BLOGTOUR E DEL GIVEAWAY ORGANIZZATI PER L'USCITA DI 703 RAGIONI PER DIRE SÌ DI L. F. KORALINE CHE SARÀ ONLINE IL 30 GIUGNO IN UNA VESTE TOTALMENTE RINNOVATA GRAZIE ALLA CASA EDITRICE NEWTON COMPTON. 







TITOLO: 703 ragioni per dire sì

AUTORE: L. F. Koraline

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 320

PUBBLICAZIONE: 30 giugno 2016 

GENERE: Erotic romance

COSTO: € 3,99

I blog partecipanti al blogtour sono:

PRIMA TAPPA: Lucrezia Scali
SECONDA TAPPA: Book’s Angels
TERZA TAPPA: Romance and fantasy for cosmopolitan girls
QUARTA TAPPA: Tutta colpa dei libri
QUINTA TAPPA: Leggere romanticamente & fantasy


Potete partecipare e provare a vincere una copia autografata compilando il form che troverete alla fine di questo post.
Adesso, bando alle ciance, vi lascio all'interessante intervista che ci ha rilasciato L. F. Koraline e colgo l'occasione per ringraziarla per la disponibilità.




Ciao Livia, innanzitutto ci tengo a dirti che sono molto lieta di averti qui oggi e di poterti intervistare. Per sciogliere il ghiaccio vorrei sapere come ti senti oggi, a pochi giorni dalla pubblicazione di 703 ragioni per dire sì con la Newton Compton. Com'è stato scoprire che una importante e tanto ambita casa editrice ti ha notata tra tante?


Koraline: Ciao Valentina, grazie a te per aver scelto di prendere parte a una delle tappe di questo mio primo Blogtour. Come mi sento oggi, a un passo dal vedermi in libreria? Direi, impaurita, incredula, intimidita da quello che mi aspetta lì fuori. Il mio romanzo è nato per gioco, senza alcun tipo di aspettativa. Quando ho pubblicato il romanzo in Self l’ho fatto consapevole delle sue imperfezioni e della mia inesperienza. L’ho fatto perché era terminato e avrei rischiato di tornare single se non l’avessi pubblicato. In effetti, è stato il mio fidanzato a insistere affinché lo mettessi sul web. Lui ci ha sempre creduto molto più di me. E così ho deciso di dargli retta. Ho affidato Mr 703 al mercato del self publishing e i lettori hanno fatto tutto il resto. Hanno iniziato a leggerlo, a recensirlo, a parlarne sui gruppi, nei blog e dopo una settimana dalla pubblicazione la Newton Compton mi ha contattata. La mia immediata reazione è stata quella di pensare si trattasse di uno scherzo di cattivo gusto. Ho guardato la mia libreria. Tanti dei miei romanzi avevano il loro marchio e così mi sono detta: «Al diavolo, non è possibile. Non rispondo neppure al messaggio. È di certo una presa per i fondelli», ma quel messaggio continuava a tormentarmi. «E se non fosse uno scherzo?», pensai. E quella frase continuava a ronzarmi nella testa.
Così presi coraggio e risposi al messaggio. Inviai il file del romanzo con le lacrime agli occhi. Quella stessa mattina piansi fra le braccia della mia amica Francesca, che continuava a dirmi che ce l’avrei fatta, che non era uno scherzo. La sera toccò al mio fidanzato asciugare le mie lacrime. La mia famiglia era in tensione, io ero in tensione, il mio fidanzato già guardava l’elenco dei ristoranti giapponesi dove avremmo festeggiato. Io, invece, pensavo che neppure tutto il sushi del pianeta mi avrebbe consolato da un’amara delusione, ma la mia agonia fu molto breve. Dopo 18 ore dall’invio del romanzo la Newton Compton mi contattò di nuovo per comunicarmi che il romanzo era stato scelto e che, se avessi accettato la loro proposta, di lì a qualche ora sarei diventata, ufficialmente, una loro autrice.
Quel momento fu uno dei più intensi della mia vita. Ho pianto di nuovo, ho mangiato sushi nel migliore ristorante giapponese di Roma e ho brindato per i successivi dieci giorni. Alcool, felicità, pianti e abbracci sono stati i miei più fedeli alleati per giorni e giorni.
Così, Mr 703 è sparito dal mercato e ora è pronto a tornare sotto una nuova veste e con un altro titolo: 703 ragioni per dire sì. 



Cosa devono aspettarsi le lettrici che hanno amato il tuo romanzo in versione self? Quanto c'è di diverso e/o nuovo nella versione pubblicata dalla CE?

Koraline: In realtà non ci sono stati grossi stravolgimenti. L’ho riletto con attenzione, con occhi diversi e ho cercato di renderlo più fluido e snello. Il lavoro fatto è stato più che altro questo. Ho poi rafforzato alcuni dialoghi, soprattutto fra i due protagonisti e ho aggiunto qualche dettaglio, semplice, ma importante. Nessun capitolo aggiuntivo, ma se devo essere onesta questa versione la preferisco a quella self. Si legge con un ritmo migliore e dà dettagli più precisi su alcuni passaggi importanti. Tutto qui.



Perché Mr 703? Una semplice combinazione numerica o dietro questi tre numeri si nasconde qualcosa di significativo per te?

Koraline: Io sono una fatalista e ho una vera ossessione per i numeri dispari. Non mi circondo mai di numeri pari. Ho un solo fidanzato, un solo fratello, una sola mamma, un solo papà. Tre orchidee, tre ortensie, tre camelie. Tre pelosini che adoro e potrei continuare l’elenco all’infinito, ma rischierei che pensaste che ho qualche rotella fuori posto. Ehi… Non ditemi che già lo avete pensato…??? J. Il 7 e il 3 sono i miei numeri fortunati e il 7 Marzo è il compleanno del mio papà. Insomma, una serie di curiose combinazioni. 



Com'è nata questa storia? C'è stato un episodio, un evento, una canzone che ti hanno ispirato?

Koraline: Questa storia nasce in un tiepido pomeriggio d’estate di un paio di anni fa. Stavo passeggiando per le strade affollate di Roma insieme al mio fidanzato quando, senza rendermene conto, mi sono ritrovata completamente sola, nonostante la miriade di persone che mi circondavano. Improvvisamente la terra ha smesso di girare e per un istante ho avuto la sensazione di non essere al posto giusto. Ci ho messo qualche minuto prima di capire che la mia fantasia aveva preso il sopravvento sulla realtà.
Sembra assurdo da raccontare e da credere, ma ancora ricordo quel preciso istante in cui ho detto: Questa è la storia che voglio raccontare. Le liste, il patto, Damon e Eden sono arrivati nella mia vita come un improvviso uragano e dal quel momento la tormenta non si è più arrestata e non mi ha più abbandonato.



Il tuo protagonista, Damon Blake, è un uomo enigmatico, misterioso, che tutti temono. La protagonista, Eden Gari, invece, è una giovane ragazza di quasi trent'anni inesperta e con una serie di relazioni finite male alle spalle. Qualcuno lo definirebbe il tipico cliché del romance, lo stereotipo dell'uomo dominatore e della dolce fanciulla che va iniziata al sesso. Quali sono gli elementi innovativi che hai inserito nel romanzo? Come ti sei distaccata dallo stereotipo creando qualcosa di innovativo e intrigante per il lettore?

Koraline: Questa è un’intervista, giusto? Sono qui per raccontarvi qualcosa di me? Bene, allora ti parlerò a cuore aperto. Non ho paura dei cliché, non ho paura delle similitudini, né dei paragoni che sono stati fatti, né di quelli che verranno. Non mi sono sforzata di scrivere qualcosa che potesse distinguersi dalla massa. Non mi sono preoccupata di allontanarmi dai cliché. Non mi sono arrovellata il cervello per creare il fenomeno letterario. Non ho fatto nulla di tutto questo e sai perché? Perché se lo avessi fatto avrei denaturato i miei sentimenti. Avrei distrutto le mie emozioni, avrei costruito qualcosa che non sentivo. Ho preferito scrivere ciò che il mio cuore dettava, ciò che la mia anima urlava, senza preoccuparmi del giudizio degli altri, senza preoccuparmi di vendere copie o di ricevere elogi. Ho scritto principalmente per me. Ho scritto perché sentivo di farlo.
La mia storia potrà essere paragonata a mille altri romanzi, potrà essere accusata di qualsiasi cosa, ma io so che è stata scritta con il cuore e questa per me è la cosa che conta di più.
Non sono in grado di dirti se ha qualcosa di particolarmente innovativo, ma posso dirti, con assoluta certezza, che c’è una parte di me e che ci sono i miei sogni e le mie speranze. Posso dirti, con assoluta certezza, che questo romanzo mi ha insegnato molto più di quanto non mi abbiano mai insegnato i libri di scuola. Mi ha insegnato che, qualsiasi cosa ci accada nella vita, non dobbiamo mai smettere di SOGNARE.
È un erotico perché il sesso è quanto di più naturale e carnale possa esserci a questo mondo. Il sesso è l’essenza stessa della vita. È romantico perché nel nostro petto batte un cuore e quel suono dovremmo conoscerlo meglio di qualsiasi altro suono. È ironico, perché io per prima sono una “testa di rapa”, sempre pronta a scherzare e ironizzare su ogni cosa.
Ho dato qualcosa di me a voi e voi state dando tantissimo di voi a me e questo scambio è la cosa che mi ripaga di ogni sacrificio.



Qual è stata l'emozione più grande provata da quando hai autopubblicato il tuo Mr 703 - Il patto ad oggi?

Koraline: Rispondere a questa domanda è piuttosto difficile e non perché io non abbia provato emozioni, ma perché ne ho provate così tante da non poterle contenere in un unico racconto. Se devo pensare a un momento, a un’emozione particolare ti potrei parlare del primo messaggio ricevuto da una lettrice. Non ricordo il suo nome, ma ricordo alla perfezione le sue parole. Ricordo di aver pianto, ricordo di averlo riletto mille volte con gli occhi che bruciavano. Ti potrei parlare delle notti trascorse a scrivere con la musica nelle orecchie e il cuore in gola. Ti potrei parlare della gioia che ho provato quando ho ricevuto la mia prima Fan Art. Un’immagine dei miei protagonisti, una frase del mio romanzo. Un’immagine uscita dagli occhi di una lettrice che mi ha riempito il cuore di gioia. Ti potrei parlare della sensazione che ho provato quando mi sono sentita dire da Newton Compton Editori: Vogliamo te e il tuo romanzo. Una sensazione di gioia indescrivibile. Sono queste le cose che porto nel cuore.



Qual è la differenza tra scrivere un romanzo che sai passerà tra le mani di una casa editrice prima di approdare alla pubblicazione e un romanzo che invece passa da te ai lettori in maniera diretta e senza intermediari?

Koraline: Non penso possano esserci particolari differenze. La responsabilità è la stessa. Il cuore con cui si scrive è lo stesso. Le paure sono le stesse. Solo che, probabilmente, con una casa editrice si ha una maggiore visibilità e si ha la possibilità di allargare i propri orizzonti, ma ricordiamoci che più occhi fanno più bocche e più bocche fanno più pensieri e più pensieri fanno più passaparola e il passaparola può costruire, ma anche distruggere.
Con questa pubblicazione mi gioco tutto e spero di uscirne in maniera dignitosa.



Qual è stata la motivazione che ti ha spinto a pensare al self publishing, fenomeno ormai sempre più diffuso?

Koraline: La motivazione è una ed è molto semplice. L’impazienza. Il mio romanzo era terminato e per nessun motivo al mondo avrei potuto aspettare una risposta da parte di una casa editrice, più o meno nota. Per nessun motivo al mondo le mie coronarie avrebbero mai potuto reggere il peso dell’attesa di una risposta che, con buona probabilità, non sarebbe mai arrivata. Il mio romanzo doveva arrivare ai lettori il più presto possibile. Ho affidato Mr 703 ai lettori e loro lo hanno accolto e hanno deciso il suo destino. Il self publishing è uno dei migliori fenomeni moderni creati e cresciuti in questi anni. Il self publishing è una delle più grandi espressioni di libertà degli ultimi anni.



Ci sono romanzi che tieni custoditi gelosamente nel cassetto precedenti a 703 ragioni per dirti di sì? Vedranno la luce, un giorno?

Koraline: Vorrei rispondere di sì, ma la risposta è: No. Non c’è nessun romanzo precedente a Mr 703, ma ce ne sono altri successivi. Ci sono i due romanzi della trilogia e c’è un nuovo romanzo autoconclusivo a cui tengo in maniera particolare. Diciamo pure che lo amo profondamente.



Parliamo di progetti futuri. Cosa bolle in pentola? A cosa stai lavorando in questo periodo? Ci sarà da aspettare molto per il seguito tanto atteso della storia tra la dolce Eden e l'oscuro Damon Blake?

Koraline: Sto terminando la trilogia. Oramai siamo agli sgoccioli. Il terzo libro è quasi terminato, ma non ho ancora la forza e il coraggio di lasciarli definitivamente andare via. Penso che il mio pianto e i miei singhiozzi, una volta terminato, li sentirete in ogni punto e angolo d’Italia.
C’è un romanzo autoconclusivo, come dicevo nella risposta precedente, già terminato. È un romanzo a cui tengo particolarmente. Penso sia il romanzo del mio cuore. Spero di darvi presto notizie a riguardo. Ovviamente, a breve, avrete anche notizie sul seguito, ma non così, non oggi… :-)



Quali sono i tre elementi che pensi non possano e non debbano mancare in un romanzo?

Koraline: Suspense, passione, colpi di scena, amore e cuore. Ops, sono più di tre. Ma tre erano pochi e quattro era un numero pari… :-)




Per partecipare al blogtour basterà seguire poche regole e compilare il form in tutti i campi:
– Inserire un indirizzo email valido

– Diventare lettore fisso, se la piattaforma lo permette, dei blog partecipanti

– Inserire il nome che appare quando lasciate i commenti sul blog;
– Commentare tutte le tappe del Blogtour;
– Condividere questo giveaway sui vari social

Potete accumulare punti extra:

– Mettendo mi piace sulle pagine dei blog partecipanti al Blogtour

-Mettendo mi piace sulla pagina fb dell’autrice
-Mettendo mi piace sulla pagina fb della casa editrice











a Rafflecopter giveaway

Avete tempo per partecipare fino al 4 luglio, l’estrazione avverrà il giorno successivo. Per sapere chi ha vinto una copia autografata del libro, basterà guardare nei post del blogtour(dal form), la pagina dedicata all’evento o seguire la pagina facebook dell’autrice e dei blog coinvolti.




50 commenti:

  1. Ahahahah bellissimo il fatto che l'autrice si circonda di numeri dispari! Mi piace e anche la scelta del titolo self Mr 703! Adesso sappiamo il perché *_*
    grazie mille per l'opportunità, non so se può servire lascio il link condivisione e la mail qui (ieri ho già compilato il form) :)
    enny-love@hotmail.it
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10209727966545704&id=1526838241&pnref=story

    RispondiElimina
  2. Nonnvedo l ora..io ho gia fatto tutto..nel blog precedente..cosa cambia adesso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi lasciare un commento (a tutte le tappe del blogtour) con un indirizzo email valido, diventare lettore fisso di tutti i blog partecipanti e condividere questo giveaway sui vari social se non l'hai ancora fatto

      Elimina
    2. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10208261050758419&id=1667635943
      Fatto tutto sopra il link della condivisione
      La.mia e mail è Ilaria.montani@alice.it
      O ilariaemma2011@gmail.com

      Elimina
  3. Brava Koraline! Concordo e ho apprezzato quando ha detto che non ha temuto paragoni e cliche vari,ha semplicemente scritto quello che aveva dentro,è rimasta fedele a se stessa
    Non ho letto la versione self,quindi spero di leggerlo presto
    Lunk condivisioni
    https://plus.google.com/115718616939889853479/posts/ADK5hnCfoE2

    https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/746279993395847168
    mila.mali@hotmail.it

    RispondiElimina
  4. Brava Koraline! Concordo e ho apprezzato quando ha detto che non ha temuto paragoni e cliche vari,ha semplicemente scritto quello che aveva dentro,è rimasta fedele a se stessa
    Non ho letto la versione self,quindi spero di leggerlo presto
    Lunk condivisioni
    https://plus.google.com/115718616939889853479/posts/ADK5hnCfoE2

    https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/746279993395847168
    mila.mali@hotmail.it

    RispondiElimina
  5. bellissimo, non vedo l ora che esca il libro, voglio leggerlo da tanto *-* terrò le dita incrociate.
    Il nome sul blog è starrossa92.
    Ho condiviso su facebook, e il mi piace alla pagina del blog è con il mio profilo facebook Veronica Asunis https://www.facebook.com/veronica.asunis.5/posts/2056842227875258
    vi seguo anche su instangram come starred9220
    Ho condiviso l evento anche su twitter e vi seguo con il nome di Vero97406438
    la mia email è starred92@libero.it

    RispondiElimina
  6. WOW !!! che bella questa intervista !!! è senpre un gran piacere sapere delle chicche dell'autrici ... come per il famoso titolo che anch'io mi sono chiesta il significato e poi viene fuori la storia dei numeri dispari più facile da ricordare *__* !!!
    Condiviso su https://www.facebook.com/marianna.facciolli
    vi seguo nel blog come Marianna Facciolli
    Ieri ho ho già compilato il form) :
    la mia mail : marianna1056@hotmail.it
    vi seguo anche su instangram come facciollimarianna

    RispondiElimina
  7. ciao ragazze del blog sono felice di partecipare
    il mio nome Angela Coletta
    ho condiviso su facebook

    la mia mail angelacoletta3@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Hola!!! Splendida intervista e sono felice di aver scoperto tutte queste cose sull'autrice e sul libro *O*
    Non ho letto la versione self, ho sentito tanti commenti positivi e non vedo l'ora di leggerlo in questa nuova veste :D
    Mail: mmedintorni@gmail.com

    RispondiElimina
  9. Ahahahahah :-D Fantastica la battuta finale ;-)
    Io invece sono ossessionata dai numeri pari, tranne che per i tatuaggi, quelli solo dispari altrimenti porta sfortuna ;-)
    Bellissima intervista♡
    È sempre bello conoscere da vicino gli autori dei nostri romanzi preferiti ♡
    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Email: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo

    Condivisione Facebook:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=694577310694003&id=100004252210765

    Condivisione Google +:
    https://plus.google.com/113976052575756250572/posts/aEr2eMfvwyb

    Condivisione Instagram:
    https://www.instagram.com/p/BHCPf0DhA3M/

    Vi ringrazio tanto per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
  10. Bellissima intervista! mi chiedevo anch'io il significato del nome del titolo!
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... leggendolo di capirà il motivo del 703😉

      Elimina
  11. Che dire...leggendo l'intervista ho avuto l'impressione che il vecchio Mr.703, che ho avuto la fortuna di leggere, abbia magicamente preso forma e dimensioni e si sia messo a parlare..
    L'ironia, la trepidazione e la passione del libro si percepiscono nel sentire parlare l'autrice.. E non poteva essere altrimenti.. Un libro Emozionante, intenso, struggente, fino alle lacrime, più di una volta durante la lettura mi sono venuti i brividi ... Penso che il vero scrittore sia colui che si sveglia al mattino e non ha altro per la testa se non il prioritario bisogno di battere parole e frasi sulla tastiera.. E credo che L.F Koraline sia una vera scrittrice..e che la Newton abbia fatto un ottimo acquisto.
    Intervista fantastica. Mi auguro di poter presto leggere non solo trilogia completa.. Ma anche tutti gli altri tuoi capolavori..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole stupende. Grazie mille❤❤❤

      Elimina
  12. Dopo questa intervista la curiosità di leggere il tuo libro è pari a mille su una scala da uno a cento... complimenti e ormai stiamo contando i giorni x avere in mano il tuo libro rinnovato 💖

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Bellissima intervista, trasmette un entusiasmo contagioso. Davvero bella.
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nome che appare quando lascio i commenti è Alexandra Scarlatto.

      Elimina
  15. Bellissima intervista..Koraline ancora non si capacita di quanto gli è accaduto:-)
    seguo il blog con il nome che compare a irma di questo post
    email bebatag@gmail.com
    https://mobile.twitter.com/bebatag/status/746423576702631936

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, ancora non me ne rendo conto... grazie mille❤

      Elimina
  16. solo 703 ragioni? sono poche! ;)
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  17. Buonasera,chiedo scusa se commento solo ora ma ho avuto una giornata imoegnativa, ho finito solo ora di leggere l'intervista *-* bellissima, mi piacciono le domande e le risposte oltre a leggere i libri è anche curioso come siano nate le varie storie è merviglioso saperlo ♡ questo give è diverso dal solito però inizio a divertirmi sul serio hihihihi... alla prossima tappa!

    Ps. Sono Angela Jovanovska e la mia mail è angel4e_it@hotmail.it

    RispondiElimina
  18. Emozioneeeeee !!!!! Io partecipo sempre, ribadisco anche in questa seconda tappa :)
    Luvlee@virgilio.it

    RispondiElimina
  19. Emozioneeeeee !!!!! Io partecipo sempre, ribadisco anche in questa seconda tappa :)
    Luvlee@virgilio.it

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Io sono troppo curiosa di leggerloooo!! E se mi arriva con autografo di Livia lo sono ancora di più!! Stavo per acquistarlo in versione self quando poi ho letto il post che era stato acquisito dalla CE...beh non ho fatto in tempo a prenderlo, quindi ancora non sono stata rapita da Demon ed Eden ;)

    sonia.serra83@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero possano arrivare al tuo cuore... grazie mille❤

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  22. Fantasticaaaaaaa! !!bravissima karoline!!!barbaracapizzi1984@libero.it

    RispondiElimina
  23. Fantasticaaaaaaa! !!bravissima karoline!!!barbaracapizzi1984@libero.it

    RispondiElimina